FOCUS CAGLIARI, le ultime dal calciomercato. Di T.Benedetti



Come ogni anno in questo periodo il calcio giocato lascia spazio al calciomercato, che, ufficialmente inizierà il 3 per poi finire il 31 Gennaio però già da tempo alcune società si sono mosse. In casa Cagliari ci si guarda intorno per migliorare, aggiustare, e se possibile anche sfoltire l'organico su cui aleggia qualche perplessità.

In porta l'esperienza rossoblù per Storari sembra giunta al capolinea: il portiere, che due anni fa sposò il progetto del presidente Giulini, avrebbe le valigie pronte a causa del rapporto non del tutto rose e fiori con la società dimostrato anche dall'esclusione dall'undici titolare nel match pre-natalizio contro il Sassuolo. La decisione sarà presa dopo il 2 Gennaio, giorno in cui la squadra riprenderà a faticare sul campo, il club sta valutando l'ipotesi di far tornare dal prestito Cragno, ora in forze al Benevento, ma non è semplice perchè l'estremo difensore sta facendo molto bene con la maglia giallorossa dello "Stregone". Caldo è il nome di Gabriel del Milan, brasiliano classe 1982 e artefice due anni fa della storica promozione del Carpi nella massima serie, potrebbe arrivare con la formula del prestito.

La difesa è la più battuta dei principali campionati europei per cui necessita di qualche cambiamento: quasi certamente Bittante non verrà riscattato, il terzino ha giocato solo cinque partite convincendo pochissimo Rastelli. Un punto interrogativo sul futuro di Mauricio Isla: l'ex bianconero non ha disputato una grande prima parte di stagione e nel caso in cui arrivasse un'offerta ragionevole la società rifletterà sul da farsi. In entrata è stato fatto un sondaggio per Tonelli che a Napoli tra problemi fisici e concorrenza non è ancora sceso in campo, però c'è stato il no immediato da parte del club partenopeo.



In mezzo al campo c'erano dei dubbi sulla permanenza di Di Gennaro che sono stati subito messi da parte dal presidente Giulini il quale ha dichiarato che il centrocampista rimarrà in terra sarda almeno fino alla scadenza del suo contratto, ovvero Giugno 2017. Piace Rolando Mandragora, il baby jolly 1997 che la Juventus è pronta a cedere in prestito, però c'è da battere la concorrenza di molti altri club.

In attacco l'infortunio di Melchiorri, (probabile stagione finita) ha scombussolato i piani di mercato nel reparto offensivo, pertanto si cerca un attaccante forte fisicamente e abile nel gioco aereo per favorire anche la squadra: torna di moda il nome di Felipe Avenatti, corteggiato da due anni ma rimasto sempre in forza alla Ternana. Da risolvere il nodo Ibarbo, il Cagliari vorrebbe far cassa con il colombiano pronto a tornare alla base dopo l'esperienza poco felice al Panathinaikos, ma al momento non sono arrivate offerte concrete.

 
Tommaso Benedetti
Articolista per la Redazione Voti Fanta
Seguimi su https://twitter.com/Tommuz24
 

Posta un commento

0 Commenti