Atalanta-Roma 0-1: Kolarov segna e consegna i tre punti alla Roma. Pagelle, commento e tabellino e highlights a cura di Davide Angelozzi



Atalanta 0 - Roma 1

Riparte dall'Atleti Azzurri di Bergamo il campionato di Atalanta e Roma, che si affrontano nel match di apertura della domenica di Serie A.
La squadra di casa si presenta al via forte dell'ossatura che tanto ha fatto sognare i tifosi della Dea nella passata stagione ottenendo un quarto posto che ha dell'incredibile. Mister Gasperini, per sopperire agli adii di Conti e Kessiè direzione “Milanello”, ha scelto dal mercato Castagne e De Roon, che tuttavia quest'oggi partiranno dalla panchina.
Solito 3-4-3 per i neroazzurri: le uniche novità riguardano le fasce laterali occupate da Hateboer e Gosens. Palomino prende il posto dell'indisponibile Caldara mentre Gomez e Kurtic supportano Petagna davanti.
Ha cambiato tanto la Roma, che dopo 25 anni non vede Francesco Totti tra i convocati.
Di Francesco, nell'attesa di conoscere il nome dei rinforzi che andranno a completare la rosa, schiera un classico 4-3-3: esordio per Allison, che aveva giocato solo nelle coppe, Kolarov e Defrel; da valutare la nuova posizione di Nainggolan come mezz'ala, tra le novità della nuova gestione. Indisponibili Emerson, Florenzi e Karsdorp.

Arbitra Giacomelli di Trieste.

Formazioni:
Atalanta (3-4-3): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Gosens; Kurtic, Gomez, Petagna.
All. Gasperini.

Roma (4-3-3): Allison; Peres, Jesus, Manolas, Kolarov; De Rossi, Strootman, Nainggolan; Perotti, Defrel, Dzeko.
All. Di Francesco.

Marcatori: Kolarov (R) 31'
Sostituzioni: Cornelius per Petagna 58', Ilicic per Kurtic 70', El Shaarawy per Defrel 74', De Roon per Cristante 75', Fazio per Peres 81', Pellegrini per Perotti 84'.
Ammoniti: Defrel (R), Toloi (A), Nainggolan (R)

Partita che fin dalle prime battute si tiene su ritmi bassi. Tanti gli errori da entrambe le parti con le due squadre che non favoriscono di certo lo spettacolo. Tra le due è l'Atalanta quella più intraprendente: Gomez invita più di una volta i compagni ad andare sul fondo ma Allison non è costretto a interventi significativi. Manovra poco fluida per gli uomini di Di Francesco che trovano la porta una sola volta con un tiro sporco di Defrel, tra i più attivi se non altro sul piano dell'impegno. Il pareggio sarebbe il risultato più giusto all'intervallo ma Kolarov ha idee diverse: punizione battuta sotto la barriera che sorprende Berisha e porta la Roma in vantaggio all'intervallo.
Secondo tempo a chiare tinte neroazzurre che mettono in seria difficoltà la retroguardia giallorossa che balla visibilmente dopo l'uscita di Peres: Manolas e Pellegrini non riescono ad arginare le offensive bergamasche e Gomez è sempre libero di inventare. Le uniche e sporadiche ripartenze romaniste sono affidate a Nainggolan, sempre tra i migliori, che tuttavia sfrutta con poca precisione gli spazi a lui concessi nella seconda frazione. Un palo di Ilicic a poco dalla fine spegne le speranze di riacciuffare quantomeno il pareggio, che sarebbe forse stato il risultato più giusto. Primi tre punti per la Roma di Di Francesco, chiamata tuttavia a fare molto meglio già dalla prossima in casa. Rimandata l'Atalanta, che mette in campo grande agonismo e volontà ma crea effettivamente molto poco.

Pagelle:

Atalanta
Berisha 6: Chiamato poche volte in causa, sul gol forse parte con un attimo di ritardo.
Toloi 6.5: Grande corsa e buona qualità nelle chusure, non soffre praticamente mai Perotti.
Masiello 6: Poco impegnato ma sempre attento, imposta con sicurezza e si fa trovare pronto nelle poche chiusure effettuate.
Palomino 6: Tiene botta a Dzeko e lo anticipa più di una volta. Poco impegnato come tutta la retroguardia bergamasca.
Hateboer 5.5: Non commette particolari errori, fa il suo ma spinge con poca incisività.
Cristante 5.5: In fase di impostazione è molto preciso e sbaglia pochissimo ma commette qualche fallo di troppo che non aiuta la sua squadra.
Freuler 6: Sbaglia poco ma non crea praticamente nulla in fase offensiva. Ci si aspetta di più.
Gosens 5: Impaurito forse dall'esordio soffre Peres e Defrel sulla sua fascia.
Gomez 6.5: Il migliore dei suoi, crea tanto e si fa sempre trovare pronto.
Kurtic 5.5: la brutta copia del trequartista ammirato lo scorso anno, manca di incisività.
Petagna 6: Anticipa spesso Jesus e dialoga con i compagni ma davanti non si fa mai vedere, è il suo limite.
Cornelius 6: Più tecnico rispetto a Petagna, qualcosina di buono fa vedere battagliando con Manolas fin dal suo ingresso.
Ilicic 6.5: Centra la porta di Alisson per ben due volte, tutte le azioni offensive della Dea passano dai suoi piedi. Sfortunato nell'azione del palo.
De Roon s.v

Roma
Allison 6: Poco impegnato se non con tiri da fuori area.
Peres 6.5: Ordinato e puntuale nelle chiusure, spinge poco. Con la sua uscita per infortunio la Roma soffre.
Manolas 6: Chiude molto bene le azioni offensive bergamasche, soffre quando viene spostato nella posizione di Peres.
Jesus 6: Nei primi trenta minuti non riesce a stare dietro a Petagna, con il passare dei minuti sale il suo rendimento
Kolarov 7: Punizione magistrale che decide la partita. Attento, puntuale, il migliore in campo. 
De Rossi 6: Uomo in più nella fase difensiva, quando la Roma si abbassa diventa fondamentale.
Nainggolan 6.5: Troppo scolastico nel primo tempo, cresce nella ripresa quando la Roma agisce prevalentemente in contropiede.
Strootman 5.5: Troppo spesso al di fuori del gioco, deve ancora trovare la condizione ottimale.
Perotti 6.5: E' l'unico dei tre attaccanti che cerca di inventare qualcosa. Sempre troppo isolato.
Dzeko 6: Si fa anticipare spesso da Palomino, non trova la porta su una bella iniziativa nel primo tempo e si spegne con il passare dei minuti.
Defrel 5.5: In fase di copertura è utilissimo ma da un esterno offensivo ci si aspetta molto di più in fase di appoggio e costruzione della manovra.
El Shaarawy 6: Ha due buone occasioni ma non si fa trovare pronto e la sua squadra è costretta a soffrire fino alla fine.
Pellegrini s.v.

                                                                                A cura di Davide Angelozzi.
  • [message]
    • VIENI A FAR PARTE ANCHE TU DI Voti-Fanta.com
      • Ti piace scrivere di calcio e fantacalcio? Pensi di capirne più tanti altri ? Entra a far parte nella redazione di VOTI FANTA. Se sei interessato a partecipare e dare il tuo contributo scrivici un email dove ci racconti cosa ti interessa e cosa vorresti fare. Scrivici a votifanta.com@gmail.com

Posta un commento

0 Commenti