Benevento Bologna 0-1 tabellino e pagelle



Il Benevento esce scofitto al debutto casalingo contro un Bologna sornione che ha saputo sfruttare al meglio una ripartenza al 55esimo con un gol di Donsah.
Un Benevento che ha gettato il cuore oltre l'ostacolo ma a nulla è servito contro i felsinei!
BENEVENTO:
BELEC: 6,5 in più di un'occasione ci mette una pezza; nulla ha potuto sul gol di  Donsah - decisivo su tiro Verde che avrebbe chiuso la contesa .
VENUTI: 5 brutto cliente Di Francesco; sulla sua corsia le azioni più pericolose per il Bologna.
COSTA: 4 da lui ci si aspetta l'esperienza del veterano, colui che dovrebbe infondere sicurezza al reparto arretrato. Un suo retropassaggio sbagliato, nella prima frazione di gioco, ha permesso a Destro di trovarsi solo davanti al piplet sannita con palla fuori di pochissimo. Sull'azione del gol, si fa superare con troppa facilità da Donsah - da rivedere.
LUCIONI: 6 l'unico a salvarsi nella retroguardia sannita; il capitano trova anche il gol del pari annullato, a tempo scaduto, dopo la decisione del VAR.
DI CHIARA: 5 inizia col piglio giusto ma cala alla distanza soffrendo nel secondo tempo le incursioni di Verdi. (Dall 86 CISSE ' S.V.)
CICIRETTI : 5 Il n.10 sannita oggi non ha inciso sulla gara. S'interstadisce troppo cercando la "giocata" di classe incidendo in maniera negativa sul match.
CATALDI: 5 cuore e grinta non bastano per l'ex Lazio per incidere nel match. Arrivato nel Sannio come il top - Player, da lui ci si aspetta molto di più.
DEL PINTO: 5 cuore e polmoni, mette il piede in ogni occasione; non si risparmia ma non incide in fase offensiva  (dall 83 VIOLA S.V.)
D'ALESSANDRO : 6,5 l'unico insieme a Lucioni a meritare la sufficienza; una spina costante nella difesa rossoblu' con le incursioni che hanno creato diversi grattacapi alla retroguardia bolognese.
CODA : 5 nel primo tempo l'unico a creare qualche pericolo alla porta di Mirante; cala alla distanza scomparendo dal campo - paga una condizione fisica non ottimale. CERAVOLO : 5,5 lotta, s'impegna ma non basta per la sufficienza. Buttato nella mischia dopo un recupero insperato,  paga anche lui, come il compagno di reparto una condizione fisica alquanto deficitaria. ( dal 58 PUSCAS 6  entra in campo col piglio giusto ma non basta per agguantare il pari.
BARONI:5 Il trainer sannita mette in campo per nove undicesimi lo stesso undici di Genova contro la Sampdoria. L'insufficienza arriva per i cambi troppo tardivi che, dopo lo svantaggio, sarebbero stati più utili verso metà ripresa mettendo in campo forze fresche e nuova linfa.
BOLOGNA :
MIRANTE: 6,5 chiamato in causa raramente, mette i guantoni in due occasioni difficili sulle conclusioni di D'Alessandro e sulla punizione in pieno recupero di Ciciretti.
TOROSIDIS : 5 partita sfortunata per il terzino bolognese, prima dell'infortunio che lo costringe ad uscire dal campo, soffre la spinta di D'Alessandro  (dal 45 MBAYE : 6 a differenza del collega di reparto riesce a contenere il funambolo sannita e si propone più volte sul suo out.)
MAIETTA: 6 21 minuti di partita prima di un infortunio che costringe anch'egli alla resa. In questo frangente contiene senza mai andare in affanno gli avanti giallorossi. ( Dal 21 HELANDER 6,5 il possente centrale rossoblu' fa sentire i suoi centimetri e la sua fisicità in campo mettendo al sicuro la retroguardia bolognese.
DE MAIO: 7 Dalle sue parti non si passa;  il migliore della retroguardia - annienta l'attacco sannita.
MASINA: 6 il terzino saluta Bologna (imminente la sua cessione) con una prestazione sufficiente. Tiene a bada Ciciretti e si propone in qualche occasione anche con cross interessanti.
TAIDER: 6 svolge il suo compito con abnegazione ed impegno; in mezzo al campo si fa sentire con la sua presenza in ogni azione sviluppatasi nella zona nevralgica del campo.
POLI: 6 dai suoi piedi partono le occasioni del Bologna. È lui il faro che dà geometria alla mediana rossoblu'.
DONSAH: 7 È l'uomo del match. Segna un gol su una ripartenza che non ha dato scampo alla retroguardia beneventana. Corre incessantemente in ogni zona del campo per poi uscire per un problema fisico. (Dal 71 CRISETIG s.v.)
VERDI : 6 l'ex Empoli non da punti di riferimento alla difesa giallorossa; crea diverse occasioni che non vengono sfruttate a dovere dai compagni di reparto.
DESTRO: 5 sul suo piede capita l'occasione più ghiotta che sbaglia mandando a lato davanti a Belec. Durante il resti della gara non incide per nulla.L'unica insufficienza dell'attacco rossoblu' è la sua.
DI FRANCESCO : 6,5 ottimi spunti e tanta corsa; sempre nel vivo del gioco - crea pericoli in attacco non disdegnando la fase difensiva.
DONADONI : 6 mette in campo un Bologna sornione, sfortunato nella gestione dei cambi ( tutti costretti a causa infortuni ) riesce a portare a casa l'intera posta in palio. Tre punti che permettono al Bologna di affrontare i prossimi impegni con serenità.
M.G.bn85
  • [message]
    • VIENI A FAR PARTE ANCHE TU DI Voti-Fanta.com
      • Ti piace scrivere di calcio e fantacalcio? Pensi di capirne più tanti altri ? Entra a far parte nella redazione di VOTI FANTA. Se sei interessato a partecipare e dare il tuo contributo scrivici un email dove ci racconti cosa ti interessa e cosa vorresti fare. Scrivici a votifanta.com@gmail.com

Posta un commento

0 Commenti