GUIDA ALL'ASTA DEL FANTACALCIO: IL MILAN. A cura di A.Parmeggiani




MILAN  



ASPETTATIVE
Il Milan riparte dopo il cambio di proprietà investendo tanto sul mercato e rivoluzionando dirigenza e squadra. L'obiettivo dichiarato dall'A.D. Fassone è la qualificazione in Champions League, che dalla stagione 2017-2018 sarà riservata alle prime quattro classificate in Serie A. Dai rossoneri ci si aspetta parecchio, sia per gli investimenti fatti sia per la qualità dei giocatori che compongono la rosa, nettamente più forte dello scorso anno. 

STILE DI GIOCO
Montella dovrebbe ripartire dal 433 che è stato utilizzato per tutta la passata stagione. La difesa è stata cambiata per 3/4 con l'inserimento di Conti e Rodriguez sulle fasce e l'inserimento di un pezzo da 90 come Leonardo Bonucci al centro, al fianco di Romagnoli. Le chiavi del centrocampo saranno affidate all'ex laziale Lucas Biglia, che sarà affiancato da Kessie, rivelazione dell'Atalanta dello scorso campionato, e uno tra Bonaventura e Calhanoglu. Il turco e Jack si scambieranno spesso la posizione in campo anche sull'esterno sinistro d'attacco, vista la duttilità di entrambi. Davanti confermatissimo Suso a sinistra, mentre al centro è ballottaggio tra Kalinic, Andrè Silva e la sorpresa Cutrone.
La varietà degli elementi a disposizione di Montella permetterà al tecnico di variare schema e, con il rientro al 100% di Romagnoli, probabilmente si proverà a passare al 352; in questo modo verrà inserito Musacchio nel terzetto arretrato  e si sfrutterà maggiormente la spinta offensiva del duo Conti-Rodriguez. Il tecnico campano ha da sempre un occhio di riguardo per la fase offensiva e il palleggio, per questo motivo sono stati acquistati tanti giocatori tecnicamente molto validi, in ogni reparto. Il trio Bonucci-Musacchio-Romagnoli permetterà di partire da dietro con la manovra ed eventualmente lanciare i trequartisti saltando il centrocampo. Saranno fondamentali i tagli effettuati dai laterali bassi e il gioco sugli esterni d'attacco, con la prima punta che dovrà essere brava a creare spazio per gli inserimenti dei centrocampisti (Kessie, Bonaventura, Calhanoglu). 
Durante la stagione non è utopia nemmeno pensare che Montella decida di passare al 343, sfruttando sia la difesa a tre capitanata da Bonucci, sia la verve di Suso a destra.

COSI' IN CAMPO
Donnarumma; Conti, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu.

Portiere: Donnarumma è una garanzia di rendimento altissimo, lo scorso anno è stato tra i migliori portieri per media voto (6.42) e fanta media (5.37) in serie A. Quest'anno, con la difesa rinforzata, diventerà ancora più appetibile.

Difesa: Conti, Bonucci e Romagnoli lo scorso campionato hanno accumulato voti ampiamente sufficienti (6.12 di media) mettendo a referto ben 12 reti (per una FM ragguardevole di 6.44). Con l'inserimento di Musacchio e Rodriguez il reparto assume ancor più solidità e possibili soluzioni tattiche, che porteranno i difensori del Milan ad essere tra i più pagati all'asta di inizio stagione.

Centrocampo: Biglia, Kessie e Calhanoglu portano in dote qualità, quantità e parecchi bonus. Uniti al già presente (e importantissimo) Bonaventura, compongono un reparto potenzialmente molto forte e fantacalcisticamente preziosissimo. Insieme lo scorso anno hanno accumulato 19 gol e 9 assist e una FM di 6.59 (escludendo ovviamente Calhanoglu, proveniente dalla Bundesliga). Locatelli e Montolivo saranno le alternative ai titolari, con Sosa e Mauri probabilmente in uscita. Ma non è detto che il mercato in entrata sia concluso.

Attacco: Dopo un lungo corteggiamento è arrivato a Milano Nikola Kalinic. L'ex viola porta in dote 14 centri nella scorsa stagione e complessivamente una buona fantamedia, vista la sufficienza abbondante nei voti. Alle sue spalle c'è Andrè Silva, che, con i suoi 16 centri lo scorso anno nel campionato portoghese, si candida a un ruolo di prim'ordine nel panorama calcistico italiano e non solo. Borini sarà una valida alternativa per tutte le posizioni dell'attacco rossonero (la sua duttilità è stata la principale motivazione dell'acquisto). Suso è la certezza da cui ripartire, dopo la super stagione scorsa. Lo spagnolo garantisce gol e assist, oltre a prestazioni sempre di alto livello. Cutrone, sorprendente capocannoniere stagionale milanista (fino a questo momento), si inserisce prepotentemente nel ballottaggio per un posto da titolare, grazie alla sua completezza tecnico-tattica.

IL CALCIOMERCATO
La campagna acquisti del Milan è stata sontuosa. Sono stati acquistati 11 giocatori e, tranne Antonio Donnarumma, tutti molto importanti nella rosa rossonera.
Bonucci è sicuramente l'acquisto più clamoroso di questa estate. Il centrale della nazionale lascia la Juve dopo 6 scudetti consecutivi e due finali di Champions, portando al Milan tecnica, carisma e leadership che tanto servono al nuovo corso targato Montella. Con lui sono arrivati il solidissimo Musacchio dal Villarreal, Andrea Conti dall'Atalanta e Ricardo Rodriguez dal Wolfsburg. 
Anche a centrocampo c'è stata rivoluzione, con gli innesti di Biglia, metronomo della Lazio, Franck Kessie e Hakan Calhanoglu. L'ivoriano è stata la grande sorpresa, assieme a Conti, dell'Atalanta 2016-2017 e già dalle prime partite estive ha dimostrato di essere un giocatore indispensabile per questo Milan. Il turco porta in dote una grande tecnica di base abbinata ad un piede destro letale dalla distanza. In attacco sono stati spesi ben 38 milioni per André Silva: ciò fa capire che la società punta parecchio sul giovane portoghese, in patria definito l'erede di Cristiano Ronaldo. Inoltre è arrivato Nikola Kalinic dalla Fiorentina, che dopo due anni convincenti sulla riva dell'Arno, è pronto per il salto di qualità in una piazza "pesante".  Come alternativa ai titolari è tornato in Italia dal Sunderland Fabio Borini.

CHI ACQUISTARE
G.Donnarumma: fino ad ora era un'ottima soluzione se puntavate sul modificatore della difesa, ma da quest'anno potrebbe portare qualche gol subito in meno, che al Fantacalcio sono manna dal cielo. In poche parole puntate su di lui senza pensarci due volte.
Rodriguez: dai suoi piedi partiranno tanti cross, calci d'angolo e punizioni col mancino. Col gioco di Montella avrà la possibilità di portare alle vostre squadre numerosi bonus, anche pesanti.
Kessie: centrocampista a tutto campo, sarà titolare sempre (salvo infortuni o squalifiche) e porterà probabilmente qualche bonus prezioso, vista la sua predisposizione all'inserimento e alla botta da fuori. Da tempo non si vedeva a Milano un giocatore così completo e forte fisicamente. Può essere l'anno della consacrazione definitiva.
Suso: col passare dei campionati sta diventando un pezzo pregiatissimo della rosa rossonera. Da lui partono tutte le azioni pericolose della squadra, col suo sinistro educatissimo fa ciò che vuole: se volete una certezza rossonera puntate su di lui.

CHI NON ACQUISTARE
Montolivo: con l'arrivo di Biglia non è più titolare del centrocampo e ha pure perso i gradi di capitano. Verrà utilizzato nel turnover come mezzala o come regista, anche se in questa posizione ha dimostrato di non essere più all'altezza. Meglio guardare altrove.
Borini: avrà minuti importanti perchè è duttile e può giocare in tutti i ruoli d'attacco. Ma, nonostante ciò, un attaccante deve segnare e lui non ha certamente il gol tra le sue caratteristiche principali.

LA STELLA
Indipendentemente da quello che è successo a inizio estate e nonostante i tanti nuovi arrivi "pesanti", la stella della squadra rimane Gianluigi Donnarumma. Il suo rinnovo ha tenuto banco per settimane, ma ora che il portierone rossonero ha legato il suo futuro al Milan fino al 2021 si potrà nuovamente concentrare sul calcio giocato. Con due super parate nel preliminare di Europa League ha subito fatto capire che il momento difficile è alle spalle e il pubblico di San Siro, come prevedibile, ha già perdonato i tentennamenti di Gigio riservandogli solo applausi. Siamo di fronte ad un futuro (e presente) top mondiale del ruolo: la stella del Milan si chiama Donnarumma.

LA SCOMMESSA
Il suo arrivo ha suscitato parecchi dubbi, soprattutto per la cifra importante investita dalla dirigenza rossonera. Ma André Silva, per quello che ha mostrato sia nel Porto sia nella nazionale portoghese, ha il futuro dalla sua parte. Tecnica, fisico, colpo di testa, velocità: il nuovo numero 9 milanista è un attaccante completo e, se il suo inserimento nel campionato italiano procederà senza intoppi, rischiamo di trovarci di fronte a un crack assoluto.

ROSA

Portieri
G.Donnarumma: è il numero 1 rossonero ormai da due stagioni, è uno dei top mondiali a soli 18 anni, impossibile non puntare su di lui.
A.Donnarumma: acquistato per fare da chioccia al fratello, sarà il terzo portiere.
Storari: 40enne secondo portiere, fantacalcisticamente da acquistare solo se si punta sul pacchetto rossonero.

Difensori
Abate: farà la riserva di Conti; anche se avrà le sue occasioni non ha più molto senso il suo acquisto al Fantacalcio, se non in coppia con l'ex atalantino.
Antonelli: vale il discorso di Abate, solo che il buon Luca sarà il vice Rodriguez. Oltretutto è sempre tormentato da problemi fisici, meglio lasciar perdere.
Bonucci: si deve inserire nella retroguardia di Montella, ma il suo valore è indiscutibile. Sempre presente tra i top di reparto degli ultimi campionati, anche quest'anno è da acquistare come 1° slot di difesa. Che giochiate con o senza modificatore Bonucci dovrebbe sempre far parte della vostra rosa.
Calabria: dopo la discreta stagione appena conclusa, il giovane prodotto del vivaio è stato trattenuto a Milano per poter essere una valida alternativa ai terzini titolari, potendo giocare sia a destra sia a sinistra. Rimane comunque una riserva.
Conti: il miglior difensore dello scorso campionato di Serie A sbarca a Milano per candidarsi a diventare un top player del ruolo. Le sue qualità atletiche e di inserimento lo porteranno spesso nei pressi dell'area avversaria e anche se non ripeterà la magica stagione passata porterà bonus importanti. Soprattutto se il Milan giocherà col 352.
Gomez: dopo una prima stagione in Italia in chiaroscuro, il paraguaiano si candida ad essere una valida alternativa ai centrali titolari. Montella lo apprezza quindi i minuti li avrà, ma sinceramente non punteremmo su di lui per ora.
Musacchio: l'argentino, dopo molte stagioni positive al Villarreal, arriva al Milan per giocarsi le proprie possibilità al centro della retroguardia rossonera. Sia che si giochi a 3 che a 4 Musacchio avrà parecchio spazio, anche a causa degli acciacchi che affliggono Romagnoli dallo scorso campionato. Una scommessa intrigante.
Paletta: protagonista di una stagione dalle due facce, dove ha alternato buone prestazioni (segnando anche due gol) a momenti di poca lucidità, nei quali ha incassato 5 espulsioni, record negativo per la Serie A. Il suo trasferimento è saltato all'ultimo, ora vedrà il campo raramente.
Rodriguez: laterale sinistro di grande corsa e tecnica, con ottima spinta offensiva e un mancino educatissimo. Tirerà parecchi angoli e punizioni e fornirà parecchi cross per le punte: assolutamente un giocatore su cui investire senza tentennamenti.
Romagnoli: il 22enne rossonero, già alla sua terza stagione al Milan, sarebbe sicuramente un difensore su cui puntare ad occhi chiusi. Usiamo il condizionale perchè la passata stagione è stata caratterizzata da fastidiosi guai fisici e tutt'ora non è al top. Se risolve i problemi è un giocatore da acquistare come 1°-2° slot difensivo. 
Zapata: molto presente nelle gare estive, il colombiano dà sempre garanzie a Montella. Ma fantacalcisticamente non è da perderci il sonno: il gol nel derby è un episodio più unico che raro.

Centrocampisti
Biglia: Montella ha finalmente trovato il regista ideale per il suo Milan. L'argentino sarà titolare inamovibile e dovrebbe garantire la solita regolarità nei voti, anche se per i bonus non è l'uomo più indicato: nel nuovo Milan i tiratori sono tanti e non avrà l'esclusiva che aveva nella Lazio. Ma rimane un abbonato alla sufficienza piena.
Bonaventura: la scorsa stagione è stata segnata da un brutto infortunio, che gli ha impedito di disputare quasi tutto il girone di ritorno. Da lì il rendimento del Milan, non a caso, è calato drasticamente. Di spazio ne avrà ancora molto per la sua duttilità e intelligenza tattica: al prezzo giusto non fatevelo scappare.
Calhanoglu: il turco arriva con la nomea di grandissimo specialista dei calci piazzati. Nonostante la giovane età ha già un'invidiabile esperienza internazionale. Se si inserirà bene nel nostro campionato (non scontato, viste le prime partite) diventerà un punto fermo del Milan del futuro e una stella della serie A.
Kessie: la sorpresa del centrocampo atalantino della scorsa stagione si è presentato con prestazioni importanti nelle amichevoli, nei preliminari di Europa League e nelle prime due partite di campionato, dove ha segnato su rigore a Crotone. E' già un elemento imprescindibile nello scacchiere rossonero per quantità, qualità e forza fisica. Non esitate nel suo acquisto, vi garantirà bonus preziosi, grazie alla sua tendenza ad inserirsi nell'area avversaria e al probabile ruolo di rigorista.
Locatelli: il giovane proveniente dal vivaio, dopo una prima parte di stagione strepitosa è piano piano calato, fisiologico per uno della sua età. Quest'anno Montella l'ha voluto trattenere a tutti i costi, sicuramente avrà spazi importanti, perchè nelle gerarchie parte davanti a Montolivo e Sosa. Non è una prima scelta nel ruolo, ma in coppia con Biglia o Kessie potete farci un pensierino.
Mauri: di ritorno dal prestito ad Empoli, dove ha comunque giocato poco. Non è stato mandato in prestito, troverà poco spazio.
Montolivo: assolutamente in fase calante, quest'anno ha anche perso i gradi di capitano. Parte come riserva di Biglia, ma probabilmente nelle gerarchie parte dietro anche a Locatelli. Col rientro dell'argentino è probabile che Montella lo utilizzi da mezzala. Gode della stima del tecnico ma non è titolare.
Sosa: doveva partire ma alla fine è rimasto, anche per non ridurre troppo il numero dei centrocampisti a disposizione di Montella. Riserva, da evitare.

Attaccanti
Borini: di ritorno in Italia, dopo l'esperienza inglese, Borini entrerà nelle rotazioni di Montella partendo quasi sempre dalla panchina. Ottimo rincalzo e nulla più, da prendere solo come 6° attaccante se avete in rosa uno dei titolari.
Cutrone: è stato aggregato alla prima squadra dopo aver fatto benissimo nella Primavera. Quest'estate è stata l'assoluta rivelazione rossonera, segnando praticamente sempre, anche nelle prime due di campionato. Col rientro di Kalinic dovrebbe scivolare in panchina, ma Montella l'ha voluto trattenere con forza, quindi potrebbe essere la sorpresa della stagione.
Kalinic: l'attaccante croato arrivato dalla Fiorentina porta con sè un ottimo bagaglio di esperienza, sia in Serie A sia in Europa. E' adattissimo al gioco di Montella per caratteristiche tecniche e fisiche, con i rifornimenti dalle fasce potrebbe rivedere al rialzo il suo standard stagionale di gol.
Silva: l'investimento operato su di lui dalla società è stato importante. In Portogallo è definito l'erede di Cristiano Ronaldo e viene da un'ottima stagione col Porto. Se si inserisce bene potrebbe davvero essere una grande sorpresa e un crack assoluto. E' un rischio che si può prendere.
Suso: l'anno scorso è stato il giocatore che ha trascinato la squadra con gol e assist alla qualificazione in Europa League. E' assolutamente il faro di questa squadra, si è avuta l'ulteriore conferma le prime due giornate di campionato. Sembra aver raggiunto la maturità calcistica e la facilità con cui usa il mancino è disarmante. Da acquistare anche se listato attaccante.



PORTIERI
GIOCATORE PG GS RIG. PAR AMM ESP MV FM AF
Gianluigi Donnarumma 38 45 2 2 0 6.42 5.37
Antonio Donnarumma 21 32 0 3 0 / /
Marco Storari 15 36 0 1 1 5.40 3.40

DIFESA
GIOCATORE
PG GF ASS ESP AMM MV FM AF
Ignazio Abate 23 0 2 0 2 5.85 5.59
Luca Antonelli 5 0 0 0 1 6.10 6.10
Leonardo Bonucci 29 3 0 0 5 6.07 6.29
Davide Calabria 11 0 1 0 3 5.82 5.77
Andrea Conti 32 8 4 0 12 6.30 6.98
Gustavo Gomez 13 0 0 0 4 5.77 5.62
Mateo Musacchio 23 2 0 0 7 / /
Gabriel Paletta 30 2 1 5 3 5.88 5.83
Ricardo Rodriguez 24 2 3 0 1 / /
Alessio Romagnoli 27 1 1 1 4 6.00 6.04
Cristian Zapata 15 1 0 0 0 5.77 5.97

CENTROCAMPO
GIOCATORE PG GF ASS ESP AMM MV FM AF
Lucas Biglia 28 4 3 0 8 6.03 6.25
Giacomo Bonaventura 19 3 0 0 3 6.32 6.71
Hakan Calhanoglu 15 6 5 0 1 / /
Franck Kessie 30 6 1 2 5 6.32 6.80
Manuel Locatelli 25 2 0 0 7 5.84 5.94
Jose Mauri 14 0 0 0 4 6.00 5.86
Riccardo Montolivo 9 0 0 0 2 5.89 5.78
Jose Sosa 17 0 1 1 5 5.85 5.65

ATTACCO
GIOCATORE PG GF ASS ESP AMM MV FM AF

Fabio Borini 24 2 0 0 5 / /
Patrick Cutrone 1 0 0 0 1 / /
Nikola Kalinic 32 14 1 1 5 6.08 7.31
Andre Silva 32 16 6 0 2 / /
Jesus Fernandez Saes Suso 34 7 4 0 5 6.21 6.78


A cura di Alex Parmeggiani


------------------------------------
  • [message]
    • VIENI A FAR PARTE ANCHE TU DI Voti-Fanta.com
      • Ti piace scrivere di calcio e fantacalcio? Pensi di capirne più tanti altri ? Entra a far parte nella redazione di VOTI FANTA. Se sei interessato a partecipare e dare il tuo contributo scrivici un email dove ci racconti cosa ti interessa e cosa vorresti fare. Scrivici a votifanta.com@gmail.com

Posta un commento

0 Commenti