LA GUIDA ALL' ASTA DEL FANTACALCIO: IL NAPOLI


NAPOLI GUIDA PER IL FANTACALCIO

LE ASPETTATIVE

Il Napoli parte per vincere lo scudetto. Dopo 13 anni della gestione De Laurentiis per la prima volta la squadra azzurra non si nasconde. La critica piazza i partenopei come la maggior pretendente a interrompere il dominio della Juventus che dura da sei stagioni. Il girone di ritorno passato quasi perfetto e l' inizio di stagione senza intoppi ha dato convinzione ai partenopei. I dettami tattici di Sarri sembrano pienamente metabolizzati dalla squadra che rimane, nei suoi protagonisti principali, quella dello scorso anno. Difficile prevedere che il Napoli non arrivi almeno a podio. La Champions League toglierà forza, sopratutto mentale. Il tecnico di Ficine Valdarno dovrà ricorrere alle rotazioni sopratutto in campionato, in particolar modo nella prima parte di stagione, fino a dicembre. Modulo 4-3-3.

STILE DI GIOCO

Oramai si parla di Sarrismo, gli elogi per l' impostazione tattica del Napoli arrivano da tutto il mondo. Possesso palla. Azioni che partono dalla difesa con Albiol a stretto dialogo con il metodista. Rapidi cambi di fronte, tagli e triangoli di palleggio. Calcio totale Partenope-Toscano. Risultato, tanti gol.
Di negativo c'è la necessità, per interpretare lo splendido gioco insegnato da Sarri, di non avere mai cali di concentrazione e intensità. Appena si abbassa l' asticella di attenzione, gli azzurri rischiano di prendere gol. Nella stagione scorsa è successo spesso anche in partite con margini di vantaggio ampi e totalmente in controllo.

COSI IN CAMPO

Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne
ROSA SQUADRA
Reina
Molti lo indicano come il punto debole della squadra, lo scorso campionato rispetto ai tiri subiti dalla squadra, ha incassato troppo. Rimane un portiere di esperienza capace anche di grandi parate.
Sepe
Sembrava destinato a partire, farà il secondo dopo un buon precampionato. Resta soprattutto perchè utile nelle liste, è cresciuto nel settore giovanile azzurro.
Rafael
Retrocesso a terzo portiere, rimane sotto il Vesuvio per mancanza di acquirenti
Hysaj
Terzino sopratutto difensivo, non assicura bonus, ma potrebbe avere una media voto di alto livello
Maggio
E' la riserva a destra di Hysaj, da prendere assieme al nazionale albanese. Potrebbe dargli fiato in diverse partite, sopratutto in concomitanza con le coppe.
Ghoulam
Non segna mai, ma spesso incide in fase offensiva. Capace di ottime prestazioni e cross che valgono assist.
Mario Rui
Parte dietro Ghoulam, nella logica del turn over si ritaglierà spazio. Ha dalla sua di essere stato allenato da Sarri ad Empoli. E' pronto.
Albiol
"El Patron", sbaglia poco, è uno dei leader della squadra. Ci si può puntare. Esposto al cartellino giallo.
Koulibaly
Se mantiene la concentrazione è un fuoriclasse della difesa, come non pensare di prenderlo?
Maksimovic
Parte dietro la coppia titolare. Nel precampionato si è dimostrato finalmente integrato nella "linea" di Sarri. Giocherà molto di più dello scorsa stagione.
Chiriches
Nelle gerarchie è al quarto posto. Le poche volte che ha giocato non è dispiaciuto. Ha il gol nel suo bagaglio tecnico. Da prendere solo abbinato a un titolare.
Tonelli
Doveva partire, è rimasto come quinto centrale o come terzo terzino destro. Magari a gennaio cambierà aria, da prendere come scommessa in caso di trasferimento, altrove sarebbe titolare.
Allan
Quando ci sono le partite importanti Sarri lo ha sempre schierato. Poca qualità, tanta sostanza. Arriva spesso al tiro, ma non prende sempre la porta.
Jorginho
E' assieme ad Hamsik  è "la mente" del Napoli. Si alternerà con Diawara, ma le sue maggiori capacità di palleggio lo mettono davanti all' ex Bologna nelle gerarchie. Non segna mai, ma in champions ha tirato un rigore, garantisce qualche assist.
Hamsik
Leader silenzioso nello spogliatoio, punto cardine in campo. Sarri fa moltissima fatica a rinunciarci. Riesce ad abbinare doti da trequartista a una vena realizzativa eccellente, per essere una mezzala. Giocatore totale. Nelle ultime due stagioni è maturato tantissimo prendendo in mano la squadra e dando dimostrazione ancor più di continuità.
Zielinski
Il mister quando parla di lui dice che è potenzialmente un giocatore da Real Madrid. Questo deve essere l' anno della maturazione, tutti si aspettano che dia il meglio di se stesso per conquistarsi un posto da titolare. Corsa e tecnica sopraffina. Gol, assist e prestazioni eccellenti sono nel suo bagaglio tecnico.
Diawara
E' un classe 1997, al primo anno ha dimostrato personalità e sicurezza. Non è titolare ma giocherà tanto. Sopratutto nelle partite contro avversari fisici. Meno geometria ma più muscoli rispetto al suo alter-ego Jorginho. Lo scorso anno per tre mesi era riuscito ad invertire le gerarchie con il brasiliano. Se esplode definitivamente, potrebbe riaccadere.
Rog
Difficile che quando entri non prenda un giallo. Deve correggere questo limite, troppa irruenza. Ma ogni volta che gioca da l' idea di poter essere decisivo. Da prendere solo come scommessa, vista l' abbondanza a centrocampo.
Giaccherini
Al momento è il vice Insigne, ma la sua partenza entro il 31 agosto appare probabile.
Mertens
Falso, vero, mezzo, nueve?? No, semplicemente bomber! Non ci si nasce ma ci può diventare.
Di Natale iniziò a segnare a raffica a 32 anni... Ha messo in panchina un potenziale campione come Milik, anche quanto è tornato dall' infortunio. Dries continuerà a fare gol e assist. statene certi.
Insigne
Talento assoluto, ora anche concreto. Si perde sempre meno in colpi inutili. Sforna assist e gol a iosa. Punta esterna che agisce da trequartista ma si trova spesso al tiro. Lo scorso anno 18 gol e 7 assist e leadership in campo. Puntateci
Callejon
La fascia destra è di sua proprietà. Corsa, gol e assist. non arriverà mai a 20 gol, ma può fare la differenza in un qualsiasi attacco di fantacalcio.
Milik
Il gioco di Sarri con Mertens ha uno sviluppo più fluido. Ma non rimarrà ai margini, avrà opportunità di giocare. Se inizierà a segnare a raffica, sarà difficile toglierlo dal campo. Sarà una dura lotta con Mertens.
Ounas
Nel precampionato ha strabiliato per rapidità, dribbling e capacità di tiro. E' giovane ma si ritaglierà spazio, sopratutto a partita in corso.


IL CALCIOMERCATO
Rafforzata la panchina con gli arrivi di Mario Rui e Ounas. Il colpo di calciomercato vero è stato non cedere i big.
CHI ACQUISTARE
Mertens, Insigne, Hamsik, Callejon costeranno cari, ma sono certezze.
CHI NON ACQUISTARE
Reina a parità di prezzo con altri portieri potrebbe non essere un buon investimento
LA STELLA
Insigne
E' l' anno dei mondiali, può fare ancora meglio della scorsa stagione, significherebbe affermazione definitiva tra i grandi d' Europa.
LA SCOMMESSA
Zielinski
Ha tutto per fare 10 gol in una stagione e non arriverà a valutazioni stratosferiche al contrario dei suoi compagni.


  • [message]
    • VIENI A FAR PARTE ANCHE TU DI Voti-Fanta.com
      • Ti piace scrivere di calcio e fantacalcio? Pensi di capirne più tanti altri ? Entra a far parte nella redazione di VOTI FANTA. Se sei interessato a partecipare e dare il tuo contributo scrivici un email dove ci racconti cosa ti interessa e cosa vorresti fare. Scrivici a votifanta.com@gmail.com

Posta un commento

0 Commenti