Allegri: "Non dite a Mario che sta male..si arrabbia. Buffon e Khedira ok, Pjanic no"

La conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus Lazio

La conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus Lazio

MANDZUKIC
"Non ditegli che sta male, altrimenti si arrabbia. Sta bene, si è allenato e può giocare. Non ha avuto niente in nazionale..."

KHEDIRA E BUFFON
"Domani gioca Buffon, è tornato pimpante dalla Nazionale come tuti gli altri. Khedira sta bene. Pjanic sarà invece a disposizione mercoledì. Marchisio sta lavorando in parte con la squadra e in parte in maniera personalizzata. Per Pjaca e De Sciglio servirà ancora del tempo invece..."

QUANTO CONTA L' ALLENATORE
"Fare l'allenatore non è facile. Nella vita ci sono el categorie, in tutto. Ci sono amministratori che guadagnano milioni e altri che guadagnano 500 euro. Quando alleni le grandi squadre, hai grandi responsabilità. Il tecnico non deve essere solo bravo a livello teorico. La diferenza non è solo a livello tattico tra un mister e un altro. Se si hanno giocatori forti, è tutto più facile.

NAZIONALI
"Khedira Potrebbe giocare. Chi sarà più riposato, sarà a disposizione. Sono rientrati tutti bene. Dybala ha fato 15 giorni di vacanza... E Higuain ha migliorato la condizione ed è motivato. Farà un grande mese il Pipita"

LAZIO
"Non dobbiamo concedere campo e ripartenze. A Roma abbiamo giocato 15 minuti bene, poiio in campo aperto loro sono molto bravi. Sono ben allenati e ti giocano addosso. Noi dobbiamo fare un salto importante di qualità per essere competitivi in tutta la stagione. Dobbiamo annullare quei momenti in cui smettiamo di giocare. A volte abbiamo smesso di difendere. E quando siamo in balia degli eventi è tutto complicato. Per noi sarà un anno molto più difficile della scorsa stagione. Napoli, Roma, Inter, Milan e Lazio saranno più arrabbiate e vogliose di batterci. Dobbiamo quindi migliorare e non concedere occasioni. 
------------------------------------

Commenti