Atalanta Bologna 1-0 Le pagelle: Ci vuole Cornelius, bene Donsah








SOSTITUZIONI:

AL 25’ KRAFHT per TOROSIDIS
AL 51’ CORNELIUS per CRISTANTE
AL 59’ DE MAIO per DI FRANCESCO
AL 65’ KURTIC per PETAGNA
AL 72’ DESTRO per PALACIO
AL 78’ GOSENS per SPINAZZOLA



STATISTICHE E CURIOSITÀ :

L’anno scorso l’Atalanta ha vinto in casa 3-2: dopo il 2-0 firmato da Conti e Freuler, la squadra di Donadoni t pareggia grazie a Destro e Di Francesco, ma alla fine concede il gol partita di Caldara.
L’ultimo pareggio è l’1-1 del campionato 2012-2013, frutto delle reti di Giorgi e Gilardino. L’ultimo successo dei rossoblù a Bergamo va ricercato nella stagione 2008-2009, quando vinsero 0-1 con gol di Volpi. La partita con più gol è della stagione 1997-1998, quando vinsero 4-2 con gol di Caccia, Andersson, Orlando, Sgrò, R. Baccio e C. Lucarelli.
La vittoria più ampia dell’Atalanta è il 4-0 risalente alle stagione 1990-1991 (doppietta di Pasciullo e reti di Perrone ed Evair).
Oggi come andrà a finire? Ai posteri l’ardua sentenza.


PRESENTAZIONE GARA:

L'Atalanta prova a dare una scossa al suo campionato contro una delle sorprese di questo inizio di stagione, il Bologna di Donadoni che sembra finalmente aver ritrovato sprinta e compattezza in campo.
Doppio impegno Europa League-Serie A per l' Atalanta , meno appariscente quest’ultima rispetto allo scorso anno, almeno nella Lega Italiana: oggi sfida il Bologna di Donadoni, una delle sorprese del campionato in questo avvio.
El Papu Gomez non recupera e resta fuori dai convocati: verrà sostituito da uno tra Cristante e Kurtic, pronti a dare manforte Ilicic e Petagna. De Roon può rimpiazzare a centrocampo lo stesso Cristante nel gioco del turnover che il Gasp sta facendo in questo avvio di stagione, così come Castagne per Hateboer sulla destra..
Donadoni verso la conferma del 4-3-3: molto probabile la panchina per Destro, ci sarà nuovamente Palacio al centro dell'attacco. Mbayé è fermo e la maglia di terzino destro sarà di Torosidis. A centrocampo recupera Poli, out Taider.





MOMENTI SALIENTI E COMMENTO :

All’11 tiro cross di Torosidis ma para Berisha.
Al 14 ‘ ammonito Caldara per aver atterrato Palacio, la punizione dal limite di Verdi si spegne sulla barriera .
Partita molto equilibrata e nonostante il gioco di entrambe zero conclusioni in porta .
Al 34’ primo vero spavento per il Bologna , CRISTANTE serve in area Petagna che spara altissimo sopra la traversa
Primo tempo bello ma molto tattico e con poche conclusioni in porta ma ritmo molto alto.
Atalanta più intraprendente in questo secondo tempo , arriva due volte alla conclusione prima con
SPINAZZOLA che tutto solo manda alto e poi con Ilicic con palla di poco al lato.
Al 68 ‘ De ROON ci prova con un tiro da fuori area dopo una azione prolungata che va di poco alla destra di. Mirante !
71 GOOOOL dell’Atalanta ,Freuker recupera palla e serve un assist al bacio per CORNELIUS che calcia forte e porta in vantaggio i suoi!
C’è anche il Bologna!!!! Verdi riceve palla sulla trequarti ed esplode un sinistro a giro sul secondo palo di poco fuori.
ESPULSO GONZALEZ già ammonito che stende CORNELIUS sul lato corto sinistri dell’area di rigore . Punizione per i nerazzurri e Bologna in 10.
Caldara impegna con un gran colpo di testa Mirante dagli sviluppi di un calcio d’angolo
Dopo il rosso a GONZALEZ l’Atalanta gestisce il possesso e mette in cassaforte la vittoria.
ATALANTA – BOLOGNA termina 1-0!


ARBITRO :  FABIO MARESCA



PAGELLE


ATALANTA :

BERISHA 6 : poco impegnato , da idea di sicurezza e di presenza sempre costante .

MASIELLO 6,5: il capitano è sempre una sicurezza anche se alcune volte si fida di troppo dei suoi anticipi e rischia un po’

CALDARA 6: Non sicurissimo come nelle migliori giornate ma lo aiuta il fatto che il Bologna è ben messo in campo ma si affaccia poco lì davanti .

PALOMINO 6,5 : grande sorpresa di inizio stagione, fisico e corsa a disposizione delle retroguardia nerazzurra bergamasca. Sempre sicuro

CASTAGNE 6: un paio di accelerazioni sul finire del primo tempo , tanta corsa ma Conti era di un altro livello. Può migliorare

DE ROON 6: lotta e corre tanto, prende una ammonizione verso la fine  del primo tempo che lo limita un po’. Polmoni per il centrocampo bergamasco .

FREULER 6,5: pupillo di Gasp ed in effetti prova ad alzare i ritmi del centrocampo nerazzurro e ci riesce. Pecca un po’ nell’ultimo passaggio

CRISTANTE 5,5: oggi da trequartista , serve l’unica palla buona del primo tempo per una conclusione che Petagna spreca. Dopodiché un po’ troppo poco.

Dal 51’ CORNELIUS 7 : entra, lotta, fa gol, causa una espulsione e a momenti fa la doppietta. Ingresso azzeccatissimo per il Gasp.

SPINAZZOLA 6: parte timidamente ma poi col passare del tempo prende le misure e il tempo a Di Francesco e spinge di più. Sta tornando quello dello scorso anno .

Dal 78’ GOSENS SV

ILICIC 6,5: prende ha ammonizione ingiusta ma oggi è quello che ha più idee di tutti nella squadra nerazzurra, dietro le due punte ancora di più a suo agio

PETAGNA 5,5: tanto lavoro per la squadra ma siamo alle solite, sbaglia gol facili . Se ne mettesse dentro la metà delle conclusioni arriverebbe facilmente in doppia cifra.
Oggi poco .

Dal 65’ KURTIC 6 : entra e poco dopo l’Atalanta va in gol. Talismano. Poi aiuta la squadra a metter in cascina questi 3 punti.




BOLOGNA:

MIRANTE 6 : Attento e reattivo può poco sul gol

TOROSIDIS 6 : costretto ad uscire per infortunio muscolare al 25’, mai in affanno e attento nelle chiusure.

Dal 25’ KRAFHT 6 : lo svedese sostituisce bene il greco. Spinge meno soprattutto perché al secondo tempo l’Atalanta schiaccia i rossoblu nelle loro metà campo

MASINA 5,5 : di solito più reattivo ma va in difficoltà quando i nerazzurri alzano i ritmi nel secondo tempo

GONZALEZ 5 :Condanna i suoi al recupero dello svantaggio in 10 , praticamente chiude lui la gara a favore dei nerazzurri. Tutta la partita in difficoltà .

HELANDER 5,5 : la stazza c’è e alcune chiusure pure , non mostra molta sicurezza nel secondo tempo quando ce ne sarebbe bisogno

POLI 5,5 :oggi un po’ in ombra rispetto alle ultime uscite. Corre tanto ma è un po’ impreciso negli appoggi .

PULGAR 5,5 : primo tempo preciso e puntuale , cerca nel secondo tempo di limitare i danni perché è in difficoltà sul piano fisico ma non sempre vi riesce .

DONSAH 6,5 : il migliore dei suoi, quantità e discreta qualità al servizio dei rossoblu, ultimo a mollare nel secondo tempo quando l’Atalanta alza la voce. Andrebbe assecondato di più nelle giocate.

VERDI 6 : la sufficienza la prende perché l’unico tiro pericoloso dei rossoblu è merito suo. Corre tanto ma oggi non va.

PALACIO 6 : mette la sua classe ed esperienza al servizio del Bologna , fa quel che può e ci riesce anche abbastanza bene. Sostituito appena dopo aver subito il gol atalantino.

Dal 72’ DESTRO 6 : eccolo entrare per cercare di raddrizzare questa gara. Non si rende pericoloso ma lotta e fa a sportellate .

DI FRANCESCO 5,5 : tanta corsa e tanti recuperi , ma poco incisivo lì davanti . Lascia il posto intorno all’ora di gioco quando sembra non averne più.

Dal 59’ DE MAIO 5,5 : Entra per aiutare a contenere le folate dell’Atalanta che nel secondo tempo spinge di più e con una punta in più. Subito aggressivo su Petagna .


A cura di ADRIANO GIOVANNIELLO