BOLOGNA, Donadoni: "Immobile ha fame di gol, servirà una grande gara. Palacio non ci sarà, mi affido a Verdi e Di Francesco. Chi ha avuto meno spazio avrà le sue opportunità"




CONFERENZA STAMPA DONADONI IN VISTA DELLA 10 GIORNATA DI SERIE A


"Pensare di avere tutti i giocatori al 100% per l'intera stagione è un utopia. Contiamo su chi finora ha avuto meno spazio e ora avrà le sue opportunità"

FORMAZIONE
"La squadra finora ha impattato sempre bene tutte le partite. La formazione la deciderò dopo l'allenamento. Veniamo da una gara alla pari con l’Atalanta, ma per domani servirà di più contro la Lazio per fare risultato. Quando trovi giocatori come Immobile serve tanta attenzione e spirito collaborativo, è uno che ha tanta fame di gol".

SU PALACIO
"Mancherà Palacio, gli attaccanti li abbiamo, ed è il momento di giocare carte differenti da quelle che abbiamo utilizzato fino ad oggi. Petkovic sta bene, Falletti è tornato ad essere in piena efficienza, per cui è un’arma utilizzabile".

SU NAGY e CRISETIG
"L'ho visto molto bene, ci tornerà utile nel corso della stagione. Abbiamo la fortuna che ha giocato con la sua nazionale ed ha una modalità di allenamento da titolare. Contro l'Atalanta avevo pensato di schierarlo dal primo minuto, ma la situazione degli infortunati mi ha fatto fare scelte differenti. Valuteremo le condizioni dei centrocampisti, i tre titolari nn sono affaticati, stanno smaltendo l'ultima partita, ma sono tutti pronti. Presto avrà la sua chance, così come Crisetig". 

SU MAIETTA E LA DIFESA
"Il fastidio che aveva si è ripresentato ed ha ancora qualche difficoltà. Valuteremo la sua condizione fisica tra oggi e domani così capiremo meglio se utilizzarlo o meno, non abbiamo molte scelte in difesa e la formazione è praticamente obbligata. Abbiamo solo Helander e De Maio come difesnori, possiamo anche giocare a tre, ma dovrei adattare Krafth e Masina. Gonzalez è l'unico con caratterisatiche differenti dagli altri centrali, è molto abile e sa gestire il pallone, insieme a Maietta sono gli unici che possono vantare queste caratteristiche. Faremo tutte le  giuste valutazioni del caso".

SU KREJCI
"Sta bene dal punto di vista fisico, ha recuperato, abbandonerà presto la mascherina che a mio parere ti può condizionare e disturbare in campo".

SU OKWONKWO
"E' un ragazzo che sta crescendo molto, ha grandi doti e tanto impegno. E' migliorato molto. Mi ha fatto piacere che in Primavera sia tornato da trascinatore. Sarà a mia disposizione e sicuramente ci darò una grossa mano da qui fino alla fine del Campionato".

SUGLI ESTERNI D'ATTACCO
"Su Verdi e Di Francesco faccio molto affidamento. In certe condizioni diventa difficile ripartire, come contro l'Atalanta, ma dipende anche dal baricentro che abbiamo in campo. Domenica scorsa ci siamo abbassati troppi e ovviamente diventa più complicato per loro".