Crotone-Fiorentina 2-1: Trotta sugli scudi, Astori da incubo. Le pagelle a cura di Salvo Costanza



CROTONE 2 - 1 FIORENTINA

Nicola schiera in campo un canonico 4-4-2 col duo Trotta-Budimir in avanti e Pavlovic sulla sinistra preferito a Martella.
Nella Fiorentina Pioli conferma dieci undecesimi degli uomini visti contro il Torino, con Simeone ancora una volta titolare e Babacar pronto a subentrare a partita in corso.
Al posto dell'infortunato Thereau gioca Eysseric, mentre sulla destra è ancora Laurini a spuntarla su Bruno Gaspar.








CROTONE



CORDAZ 6: Non compie grandi interventi, ma quel poco che arriva dalle sue parti lo controlla senza problemi.

SAMPIRISI 6: Chiesa è un cliente decisamente complicato da contenere, ed il rossoblu riesce sorprendentemente a limitare i danni.

CECCHERINI 6,5: Prestazione solida del centrale che rende vita difficile a Simeone.

SIMIC 6,5: Marcatura quasi perfetta insieme al suo collega di reparto ed in duello continuo con Babacar, contro il quale stravince.

PAVLOVIC 6: Preferito a Martella sforna una gara di buon livello, andando vicino al goal su punizione.

NALINI 7: Partita di enorme intensità del numero 9 che spunta dovunque e fa letteralmente impazzire Biraghi ed Eysseric con le sue sfuriate sulla fascia. 

BARBERIS 6,5: Cerca di mettere ordine in mezzo al campo e nella prima parte di gara controlla Badelj e Veretout senza problemi.

MANDRAGORA 6,5: Partita generosa e continua spina nel fianco per Badelj che spesso e volentieri viene portato all'errore grazie al suo pressing.

STOIAN 6: Tanta corsa per il rumeno che non riesce però ad essere incisivo come i suoi compagni di squadra. (68' ROHDEN 6: Entra e mette quantità in mezzo al campo.)

TROTTA 7,5: Prestazione ottima del ex Avellino che manda in goal prima Budimir e approfitta poi di un'enorme leggerezza di Astori siglando il prezioso 2 a 0. Nel finale sfiora la doppietta personale ma Astori gli nega la gioia con una scivolata miracolosa. (dal 87' AJETI S.V.)

BUDIMIR 6,5: Fa a sportellate con la retroguardia viola ed è bravo a farsi trovare pronto in area sul passaggio di Trotta mandando in vantaggio i suoi. (al 79' SIMY S.V.)


FIORENTINA

SPORTIELLO 6: Qualche brivido quando è palla al piede, dribblando con eccessiva leziosità in area piccola. Nei goal subiti non può nulla.

LAURINI 5,5: In difficoltà contro Trotta, è lui a mancare l'intercettazione sull'assist che porta al goal Budimir. Per il resto concede poco ed esce anzitempo per un risentimento muscolare. (dal 68' BABACAR 5,5: Entra per dare vivacità all'attacco viola e crea scompiglio alla retroguardia calabrese, ma entra in duello costante con Simic e si perde in un eccessivo nervosismo che gli costa anche un giallo evitabilissimo.)

PEZZELLA 5,5: Cerca di mettere più pezze possibili in area di rigore, riuscendoci in parte. Poteva far di più sul goal di Budimir.

ASTORI 5: Primo tempo horror per lui che regala il goal del 2 a 0 a Trotta. Nel secondo tempo cerca di farsi perdonare con qualche buon intervento ma ormai la frittata è stata fatta.

BIRAGHI 5: Quarantacinque minuti da incubo per l'esterno sinistro messo costantamente in difficoltà da Nalini. Esce all'intervallo per Maxi Oliveira. (dal 46 MAXI OLIVERA 5,5: Entra per dare maggiore spinta all'offensiva viola, ma non riesce nell'intento.)

BENASSI 6,5: L'ex Torino è costantemente l'arma in più dei viola, e firma oggi il terzo goal consecutivo. Peccato non basti nemmeno per agguantare il pareggio.

BADELJ 5: Barberis e e Mandragora lo controllano senza troppo problemi ed il croato entra in confusione sbagliando troppi palloni con la squadra che ovviamente ne risente.

VERETOUT 5,5: Il francese tenta con qualche fiammata di riaprire la gara, ma anche lui si perdere tra le maglie rossoblu.

CHIESA 6,5: Il talentino viola tenta come può di riagguantare il match sfornando prima l'assist per il goal di Benassi e poi colpendo una clamorosa traversa nella seconda parte di gara. Sfortunato.

SIMEONE 5,5: L'impegno non manca, ma per tutti i novanta minuti sono pochissimi i palloni che ha disposizione per colpire come sa fare.

EYSSERIC 5: Il francese ex Nizza delude non riuscendo in quartacinque minuti ad impensieri la retroguarda pitagorica.  (dal 46' GIL DIAS 5,5: Entra per ridare fantasia all'offensiva viola, ma non riesce mai ad essere incisivo. )



Salvo Costanza

Articolista per la redazione Voti-Fanta

Posta un commento

0 Commenti