Hellas Verona Inter 1-2 le pagelle: Fares male. Skriniar solito muro




Monday night per la Serie A: si affrontano Hellas Verona e Inter.
Pecchia dà fiducia a Kean che parte ancora dal primo minuto, a discapito di Pazzini che parte dalla panchina.
Spalletti, invece, conferma gli 11 che hanno vinto martedì scorso contro la Sampdoria.



Curiosità e statistiche sul match

  • Nelle ultime 6 partite giocate a Verona, l'Inter ha segnato almeno 2 gol;
  • l'ultimo scontro giocato al "Bentegodi" si è concluso col risultato di 3-3.


Formazione Hellas Verona(4-4-2): Nicolas; Romulo, Caracciolo, Heurtaux, Souprayen; Verde, Fossati, Bessa, Fares; Cerci, Kean.

Formazione Inter(4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.




Pagelle Hellas Verona:

Nicolas 5.5 Tanti rilanci sbagliati per lui e due gol subiti gli costano la sufficienza.

Romulo 6.5 Molto propositivo in avanti, è sulla fascia sua e di Verde che nascono le azioni più pericolose della partita.

Heurtaux 6 Molto attento per quasi tutta la partita, soprattutto nel primo tempo quando chiude bene su un inserimento di D'Ambrosio. Sul finale cala un po'.

Caracciolo 5 Sbaglia sul gol di Borja Valero, andando a marcare Icardi che era già marcato da Heurtaux, lasciando libero, così, lo spagnolo.

Souprayen 5.5 Qualche piccolo errore difensivo per lui e poca presenza in avanti.

Verde 6.5 Tanta qualità e buone giocate da parte sua. Come detto prima, è sulla sua fascia che nascono le azioni più pericolose della squadra.

Fossati 5.5 Qualche errore di troppo per lui, che viene anche fischiato dai suoi tifosi.

Bessa 5.5 Poco presente nella fase offensiva dei suoi.(Zuculini 6 Altro ruolo rispetto a Bessa, ma gioca meglio del centrocampista italiano.)

Fares 4.5 Ogni pallone che tocca, finisce fuori o tra i piedi degli avversari. Commette svariati falli, uno dei quali gli costa l'ammonizione. Partita da dimenticare per lui.

Kean 5.5 Non riesce a mettere in grande difficoltà la difesa avversaria, ma ogni tanto infastidisce i nerazzurri con qualche buona giocata.(Pazzini 6 Entra per calciare il rigore e lo segna, ma poi non fa più nulla.)

Cerci 5.5 Non si rende mai veramente pericoloso. Il suo unico merito è di aver conquistato il rigore del momentaneo pareggio.(Lee 6 Entra e gioca in modo molto propositivo, arriva a calciare 2 volte e corre tanto per la squadra. Sul finale viene ammonito, ingiustamente, per una simulazione che non esiste.)



Pagelle Inter

Handanovic 5.5 Non viene mai chiamato in causa, ma rischia di mandare in rovina la partita dei suoi: regala un rigore agli avversari con un'uscita sbagliata.

D'Ambrosio 5.5 Gioca bene fino al 56', minuto in cui sbaglia un cross in avanti, mettendo in difficoltà Handanovic che commette fallo su Cerci, regalando il rigore all'Hellas.

Skriniar 7 Sempre attento, non sbaglia mai nulla e fa due interventi fondamentali ai fini del risultato. Sul finale si salva grazie ad un errore dell'arbitro che non gli fischia un fallo a sfavore che poteva essere molto pericoloso.

Miranda 6.5 Anche lui, come Skriniar, sempre attento e concentrato.

Nagatomo 6 Il giapponese alterna errori a buone chiusure. Partita equilibrata la sua, che gli fa conquistare la sufficienza.

Vecino 6.5 Nel primo tempo ci delizia con un sombrero su Fares e nel secondo con una bella percussione che porta la sua squadra alla conclusione.

Gagliardini 5.5 Primo tempo sottotono con tanti errori. Nel secondo si riprende e gioca meglio, ma non arriva alla sufficienza.

Candreva 6.5 Fornisce un assist calcolato al millimetro per il gol di Borja Valero.(Brozovic 5.5 Non fa granché nell'arco di tempo in cui gioca. Per di più si fa ammonire.)

Borja Valero 6.5 Si inserisce bene alle spalle dei difensori e sblocca il match con un bel gol.(Cancelo 6 Inizialmente gioca un po' male, ma poi si fa perdonare con un ottimo intervento sul finale che, probabilmente, salva il risultato.)

Perisic 7 Gioca male fino al momento del gol, ma poi, appunto, segna e decide la partita.

Icardi 5 I palloni che tocca durante la partita si possono contare sulle dita di una mano.(Eder S.V.)





Posta un commento

0 Commenti