Lazio: Abbattuto lo Juventus Stadium per volare al terzo posto. A cura di D. Catanese.




L'aquila vola sempre più in alto ma lo fa nel segno di Ciro Immobile, l'attaccante più in forma della serie Al e almeno tra i primi tre in Europa per prolificità in tutte le competizioni giocate ma dietro questo giocattolo è da lodare il lavoro di Simone Inzaghi che a parte Allegri, il quale ha una corazzata a disposizione, e Sarri, che può contare su un collettivo di primo livello, è ormai considerato il miglior allenatore italiano da quando ha preso in  mano una Lazio piuttosto malconcia. Simone rappresenta l'allenatore che tutti vorrebbero, sincero, genuino, esperto di calcio e in grado di far rendere al meglio i suoi giocatori facendo gruppo ma tutto questo accade perchè vi è un'idea di gioco alla base che si sposa bene sia col 3-5-2 che col 4-3-3 o col 3-4-1-2 ragion per cui il risultato non cambia! Siamo tutti qui a chiederci dove può arrivare questa squadra una volta che entreranno in palla anche Anderson e Nani, che forse potremmo ammirare giovedì in coppa. e se la società dovesse intelligentemente dare qualche aiuto a gennaio rinfoltendo un reparto arretrato che ha bisogno di rinforzi. 
Al momento la Lazio è la squadra che esprime il miglior gioco insieme al Napoli e abbattere il fortino Juve che reggeva da 782 giorni non è un'impresa casuale, allo Juventus Stadium abbiamo ammirato un grande Strakosha ma va sottolineato il lavoro del centrocampo in particolar modo di Lucas Leiva, il migliore a Torino, che nell'ombra svolge un lavoro unico e non sta facendo rimpiangere Biglia che come tutti sappiamo al Milan non ne sta passando delle belle! Insieme a Leiva abbiamo ammirato un Parolo stoico reduce da 180 minuti giocati in nazionale oltre al solito Milinkovic-Savic (promesso alla Juve?) la cui quotazione lievita sempre più.
La squadra adesso si appresta ad affrontare il Nizza in Europa Leaugue dove un altro risultato positivo potrebbe mettere la sicura al passaggio del girone, inoltre nel posticipo di domenica sera la Lazio se la vedrà all'Olimpico contro un Cagliari in piena crisi per cui dietro l'angolo vi sono altri 3 punti da ottenere col minimo sforzo!




A cura di
Domenico Catanese


Commenti