Sampdoria Atalanta 3-1 le pagelle: Zapata mattatore, male Masiello

Allo stadio "Luigi Ferraris" di Genova la Sampdoria di Giampaolo ospita l'Atalanta di Gasperini.
I padroni di casa arrivano da un pesante 4-0 subito in casa dell'Udinese, mentre i nerazzurri hanno fermato la Juventus sul 2-2, rimontando lo 0-2.
Sarà, molto probabilmente, un match abbastanza equilibrato tra due squadre che sono alla pari, anche se quest'anno i blucerchiati hanno iniziato meglio dei loro avversari odierni.
Nell'undici iniziale di Giampaolo è ancora assente Viviano e si siede in panchina Linetty per lasciar posto all'esordio da titolare di Verre; negli ospiti, invece, riposa il Papu Gomez che lascia spazio a Josip Ilicic, che giocherà dietro all'unica punta Petagna.



Formazione Sampdoria(4-3-1-2): Puggioni; Bereszynski, Silvestre, Regini, Strinic; Verre, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata.

Formazione Atalanta(3-5-1-1): Berisha; Masiello, Caldara, Palomino; Hateboer, De Roon, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic; Petagna.






Sostituzioni Sampdoria: 46' Linetty per Verre, 46' Caprari per Ramirez, 87' Kownacki per Zapata.

Sostituzioni Atalanta: 61' Gomez per De Roon, 67' Cornelius per Petagna, 72' Vido per Ilicic.




Pagelle Sampdoria:

Puggioni 6.5 Si fa trovare sempre pronto, tranne che nell'occasione del gol.

Bereszynski 5.5 Spinazzola lo mette in seria difficoltà, gli va via molte volte.

Silvestre 6 Sia lui che Regini oggi non hanno grandi difficoltà centralmente, visto che le azioni offensive avversarie nascono sempre dagli esterni.

Regini 6 Guarda sopra.

Strinic 6.5 Nel primo tempo soffre un po' Ilicic, ma poi recupera ed offre un grande assist a Caprari.

Verre 5.5 Non gioca bene, ma nemmeno troppo male, forse ha esordito nella partita sbagliata. (Linetty 7 Entra e chiude il match con un gol che non dimenticherà mai nella sua vita, una vera perla!)

Torreira 6 Inizialmente non è il Torreira che siamo abituati a vedere, ma poi nel secondo tempo si riprende e conquista la sufficienza.

Praet 6.5 Piano piano si sta abituando al ruolo di centrocampista, recupera qualche pallone in difesa.

Ramirez 5.5 Non riesce a rendersi particolarmente pericoloso, viene sostituito prima dell'inizio del secondo tempo. (Caprari 7 Entra, dà vivacità alla manovra offensiva e trova il gol di testa che vale il vantaggio della squadra.)

Quagliarella 6.5 Oggi non segna, ma è molto generoso, offre spesso palloni ai compagni e serve un assist a Zapata.

Zapata 7.5 Partita splendida per il Colombiano, aiuta il centrocampo, recupera e smista palloni e segna di testa il gol del pareggio. (Kownacki S.V.)




Pagelle Atalanta:

Berisha 5.5 Nel primo tempo rischia di regalare il gol a Quagliarella. Non ha troppe colpe sui gol, ma ne prende pur sempre 3.

Masiello 5 Il primo tempo è perfetto, ma poi nel secondo cambiano le cose: guarda Zapata segnare il gol dell'1-1 e si fa saltare da Linetty sul gol del 3-1.

Caldara 5.5 Anche lui gioca bene nel primo tempo, ma nel secondo si perde un po', insieme al resto della sua squadra.

Palomino 5.5 Per lui vale lo stesso discorso dei due compagni di reparto.

Hateboer 5 Non è pericoloso in avanti, non dà una grande mano dietro e si fa anche ammonire, brutta partita per l'esterno olandese.

De Roon 6 Si passa da un olandese all'altro, il centrale di centrocampo, però, non gioca una brutta partita; viene sostituito solo per rendere più offensiva la squadra. (Gomez 6 Va vicino al gol con un tiro di sinistro, non ha tanto tempo né le occasioni per segnare, ma cerca sempre di rendersi utile.)

Cristante 6 Gioca davvero bene nel primo tempo, realizza il gol del momentaneo vantaggio con un ottimo inserimento, ma nel secondo tempo cala un po'.

Freuler 5.5 Un po' assente oggi, forse ancora stanco dal doppio incontro con la sua Svizzera.

Spinazzola 6.5 Gioca davvero bene, serve un assist a Cristante calcolato al millimetro e mette in seria difficoltà Bereszynski. 

Ilicic 6 Nel primo tempo tutte le azioni offensive partono da lui, va anche vicino al gol, sembrava in gran forma, ma nel secondo tempo è calato assieme al resto della squadra, anche se riesce a mantenere la sufficienza. (Vido 6 Il giovane attaccante entra e si dimostra propositivo, assieme a Cornelius cerca di rendersi pericoloso, ma ormai il resto della squadra è affondata.)

Petagna 6 Fa il suo solito lavoro sporco, gioca sempre di sponda e serve tanti palloni ai compagni. (Cornelius 5.5 Anche lui, come Vido, cerca di mettersi in mostra, ha più occasioni del compagno di reparto, ma non le sfrutta nel modo giusto.)


A cura di Luca Limite

Commenti