Udinese: Delneri in conferenza stampa:"Jankto non sarà della partita. Ottimo Samir come centrale".

Risultati immagini per site:voti-fanta.com delneri


Conferenza stampa di Delneri alla vigilia del complicato match casalingo di domenica alle 15 contro l'Atalanta.

E' la partita per dimostrare che i momenti peggiori sono ormai passati?
"I risultati altalenanti sicuramente non ci aiutano e dobbiamo migliorare. Abbiamo tutti gli elementi per poter fare meglio. Mercoledì per esempio abbiamo fatto riposare alcuni elementi per noi molto importanti e la squadra ha comunque risposto molto bene. Serve grande spirito di sacrificio".

Contro il Sassuolo era una partita importante e c'era preoccupazione. Soprattutto nel primo tempo però ha risposto bene.
"E' stata una prestazione di gruppo molto importante. Non abbiamo dato spettacolo ma si è visto un grande spirito di sacrificio. Prima della tattica e della tecnica secondo me è importante il ragionamento e lo spirito di squadra. Abbiamo le qualità per migliorare e dobbiamo applicarci di più tatticamente".

Sugli infortuni:
"Nutynck e Angella sono ormai recuperati ma devo ancora parlare con loro per decidere su chi fare affidamento. Il problema più che altro è che mancherà Jankto che ha preso una brutta botta da Cannavaro a Reggio Emilia".

Sull'Atalanta:
"Hanno un gioco molto intenso ed aggressivo. Ilicic ha grandi qualità e non fa di certo rimpiangere chi è andato via. Noi dobbiamo cercare di giocare il nostro calcio e di fare la partita come abbiamo sempre provato a fare".

Sull'impiego di Adnan che si è fatto trovare pronto nelle ultime uscite:
"Se non lo fosse stato non avrebbe giocato. E' un giocatore che mi da affidabilità, ma poi va confermato sul campo. Con la Juve ha dimostrato grinta e determinazione. Sarebbe stata una partita perfetta se non si fosse fatto scappare Khedira in occasione del gol. Mi è piaciuto molto anche Samir al centro della difesa. Per esigenza lo abbiamo sempre schierato esterno ma adesso siamo certi di avere un alternativa in più".

Su Behrami:
"E' un giocatore importante ed è importante che mantenga questa voglia e questo carisma. Sarebbe ottimo se i giovani prendessero esempio da persone come lui".

Infine un commento sui miglioramenti del gruppo:
"E' fondamentale che si conoscano sempre di più. Bizzarri con Danilo, Lopez con Lasagna e De Paul così come Nuytinc con Samir. E' fondamentale per la costruzione di un buon gruppo di lavoro, ma ci vuole tempo".



Posta un commento

0 Commenti