Udinese Juventus 2-6 Le pagelle: Khedira straripante, Jankto l' unico a non affondare dei suoi







Alla "Dacia Arena" va in scena un match tutto bianconero tra Udinese e Juventus.
I padroni di casa sono fermi a 6 punti, ottenuti tutti proprio tra le mura amiche, mentre la Juventus, seconda in classifica, è a quota 19 punti, ma arriva da due partite molto negative: ha prima pareggiato a Bergamo, facendosi rimontare lo 0-2, e poi perso in casa contro la Lazio, che ha ribaltato l'1-0.
Piccole curiosità: l'Udinese, pur avendo vinto solo 2 partite, ha sempre segnato sin qui e, se consideriamo anche le partite dello scorso anno, va a segno da 12 partite di fila in casa, chissà se Buffon, oggi, riuscirà a fermare questa piccola striscia positiva.


Formazione Udinese(4-4-2): Bizzarri; Adnan, Danilo, Nuytinck, Samir; De Paul, Fofana, Hallfredsson, Jankto; Maxi Lopez, Perica.

Formazione Juventus(4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.




Pagelle Udinese

Bizzarri 5 Ne prende 6, è un po' sfortunato sull'autogol di Samir e sul gol di Pjanic, ma ha qualche colpa sul terzo di Khedira.

Adnan 5.5 Gioca in un ruolo che non è di sua competenza, ma lo fa bene fino alla fine del primo tempo, nel secondo cala e viene sostituito.(Stryger Larsen 6 Non ha tanto tempo a disposizione, ma lo sfrutta giocando bene e andando vicino a conquistare un rigore che l'arbitro avrebbe dovuto riguardare col VAR.)

Danilo 6 Segna il gol del momentaneo 2-2, ma poi sul gol di Rugani devia il pallone che finisce in porta.

Nuytinck 5.5 Si fa vedere spesso in avanti, ma lascia così degli spazi per gli attacchi della Juve.

Samir 4.5 Fa l'autogol che regala alla Juventus l'1-1 e si fa ammonire: partita pessima la sua.(Pezzella 6 Gioca sicuramente meglio di Samir e si guadagna la sufficienza.)

De Paul 6 Nel primo tempo si fa vedere più in difesa che in attacco, ma nel secondo tempo la musica cambia e fa impazzire gli avversari, anche se non riesce ad essere incisivo.

Fofana 5.5 Non riesce ad essere pericoloso in avanti, cerca di trovare il gol con dei tiri da fuori area, ma non centra quasi mai la porta.

Hallfredsson 5.5 Solita partita la sua: commette falli e recupera palloni, ma ne perde altrettanti e si fa ammonire.

Jankto 6.5 E' il migliore dei suoi, si rende pericoloso in più occasioni con tiri e passaggi pericolosi; non trova il gol, ma gioca bene.

Maxi Lopez 5 Oggi la gallina d'oro non depone uova: è assente.

Perica 6.5 Lotta tanto nel campo e segna un gol davvero bello, ubriacando Chiellini. (Bajic S.V.)






Pagelle Juventus

Buffon 7 Salva, con delle splendide parate, la sua squadra in due occasioni.

Lichtsteiner 5.5 Partita un po' in ombra la sua, si dimentica di Jankto in qualche occasione.(Bernardeschi S.V.)

Rugani 7 In difesa fa qualche intervento positivo, ma oggi è in attacco che si mette in mostra: segna e fa l'assist per il secondo gol di Khedira.

Chiellini 5.5 Sul gol di Perica, il croato lo confonde con le sue finte.

Alex Sandro 6 Gioca una partita di grande concentrazione e serve l'assist per il gol di Pjanic all'ultimo minuto, ma De Paul nel secondo tempo lo mette in difficoltà.

Pjanic 7 Segna il gol che chiude il match; oltre al gol, gioca una bella partita, sul finale gestisce il pallone con grande calma per mantenere il risultato.

Khedira 8.5 Segna una tripletta, la prima con la Juventus. Non c'è altro da aggiungere.

Cuadrado 6.5 Serve un grande assist a Khedira per l'1-1. (Barzagli S.V.)

Dybala 6 Non riesce ancora a trovare la via del gol, però oggi serve un assist e conquista la sufficienza. (D.Costa 6 Cerca di mettersi in mostra per guadagnare il posto da titolare, ma non riesce a concludere nulla di particolare, a parte qualche dribbling dei suoi.)

Mandzukic 5 Si fa ammonire ed espellere nel giro di 30 secondi in modo molto ingenuo, lasciando la sua squadra in 10 per 70 minuti.

Higuain 7 Anche lui, come Dybala, non segna, ma fa una partita straordinaria: recupera tanti palloni, smistandone altrettanti, e scende a dare una mano sia a centrocampo che avanti alla difesa. Partita di grande sacrificio per il Pipita.


                                                                                           A cura di Luca Limite

Commenti