Conferenza Delneri: "Non ci sono posti fissi in squadra, i ragazzi lo sanno. Chi sta bene è convocato, ma poi non c'è nessuno sicuro di giocare"


Luigi Delneri parla in conferenza stampa prima di Lazio Udinese. I Friulani vengono dalla vittoria interna contro l' Atalanta. Sulla formazione così si espresso: "Domani tocca alla squadra, sui singoli decido in base a tante considerazioni che possono cambiare anche nelle prossime 24 ore"
LE ASSENZE
"Nessuno dei centrocampisti a disposizione ha le caratteristiche di Bherami e Halfredsson"
L' AVVERSARIO
"Non possiamo affrontare la Lazio pensando solo alla nostra metà campo. Dobbiamo anche dar loro fastidio avanti"
COME FRONTEGGIARE LA LAZIO
"Combattere ad armi pari su tutti i fronti, primo fra tutti quello fisico. Domani ci vuole gamba. Se la Lazio è dov'è in classifica è perché ha le caratteristiche di grande squadra per stare in quella posizione"
MOTIVAZIONI
"Modificare l'approccio tattico di volta in volta e motivare tutti i giocatori: sarà questo il nostro futuro"
GRUPPO
"A me piace il gruppo, l'Io non esiste. Dobbiamo contare sul "Noi'. Noi vinciamo, Noi soffriamo. L'Io nel calcio va accantonato"
TITOLARI
"Non ci sono posti fissi in squadra, i ragazzi lo sanno. Chi sta bene è convocato, ma poi non c'è nessuno sicuro di giocare"
RIGORI
"Aver avuto già 6 rigori vuol dire che arriviamo in area. Prendiamo gol ma guardiamo anche alle cose positive"
MARCARE A ZONA
"Marcare a zona su calci piazzati non vuol dire non aver contatto con avversario. Stiamo cercando la soluzione migliore per noi"
FISICITA' LAZIO
"La Lazio ha fisicità, Immobile e ha trovato il giusto assetto tattico, anche con ricambi importanti. Noi dobbiamo mettere in campo tattica e fisicità. Il calcio si gioca sempre 11 contro 11. Ci crediamo" 

Posta un commento

0 Commenti