Atalanta Cagliari 1-2, pagelle e highlights. Il Cagliari passa a Bergamo

Atalanta-Cagliari 2-1. Il Cagliari sbanca Bergamo

(function() {var id = ‘eadv-18-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=e4-15628-23-18-1d-0-b8-15-e3-0x0-96-0-8b&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();



All’Atleti Azzurri di Bergamo, l’Atalanta che secondo il desiderio di Gasperini vorrebbe chiudere l’anno solare con 70 punti,ospita il Cagliari che nei 30 precedenti tra serie A e serie B ha vinto solamente tre volte.
Gasperini rilancia il modulo 3-4-1-2 con Ilicic alle spalle del Papu Gomez e Petagna, Lopez orfano di Joao Pedro, schiera il classico 3-5-2 con Farias davanti assieme a Pavoletti;
Arbitra il sig. Pasqua Fabrizio
Pagelle e commento a cura di Nicola Ottonello


ATALANTA

Gollini 6: Incolpevole sui primi due goal, salva su Farias il goal che avrebbe chiuso la partita dopo 25 minuti;


Toloi 5: Quando riparte in contropiede il Cagliari, sembra avere sempre una marcia in meno;


Masiello 6: Nei tre di difesa è forse il migliore, imposta l’azione in uscita e non.commette sbavature;


Mancini 5,5: Si perde completamente Farias nell’occasione del secondo goal e appare sempre in apprensione (dal 53′ Cristante 5,5 : costantemente alla ricerca della posizione, cerca di scombussolare la difesa sarda senza riuscirci.Si divora il goal che avrebbe potuto fornire un finale diverso alla partita;);


Hateboer 5: Da lui siamo abituati a spinta continua per tutta la gara, oggi si accende ad intermittenza;


Freuler 5,5: La grinta come al solito non manca, ma oltre questo oggi è poca roba;


De Roon 5: sparisce prestissimo nel centrocampo rossoblu;


Spinazzola 5: Tra i migliori dei suoi è temibile sui calci piazzati, e offre ampiezza nella manovra a sinistra;


Ilicic 5,5: gioca tra le linee ma non riesce quasi mai ad innescare le punte ( dal 86′ Orsolini : s.v.);


Gomez 6,5: Quando ha la palla sembra sempre che possa inventare qualcosa, peccato che il goal arrivi troppo tardi;


Petagna 5: Macchinoso e lento non offre la solita prova a cui ci ha abituato (dal 46′ Cornelius: 5,5 offre qualche spunto interessante, ma oggi per l’Atalanta va tutto storto)

CAGLIARI


Rafael 7: Sempre attento e preciso si disimpegna senza troppi patemi; strepitoso nel secondo tempo su Gomez e Ilicic è una saracinesca;


Romagna 7: Ancora una ottima prova del centrale scuola juve, una sicurezza ormai;


Andreolli 6,5: Dalle sue parti non si passa ne con le buone e se serve neanche con le cattive(dal 53′ Pisacane 6,5: entra bene nella parte)


Ceppitelli 7: Il capitano è una fortezza che offre serenità a tutti i suoi compagni di reparto;


Faragò 7: attento e puntuale nella fase difensiva con il suo moto perpetuo riesce sempre a fornire superiorità nella retroguardia rossoblu;


Cigarini 6,5: È il faro dei rossoblu, geometrie e visione di gioco che gli valgono una sufficienza abbondante;


Miangue 6,5: Nel suo inedito ruolo di interno di centrocampo offre una prova tutta grinta e cuore;


Ionita 6,5:combatte su ogni pallone, frangiflutti;


Padoin 7: Sarà il clima da ex, saranno i ricordi di Bergamo, l’esterno sfodera una prestazione superlativa;


Farias 6,5:Non fa rimpiangere Joao Pedro, anzi, reattivo e preciso nel dialogo con Pavoletti, offre un assist al bacio per il goal di Padoin (dal 86′ Deiola s.v.)


Pavoletti 7: Finalmente è tornato Pavoloso, tiene la squadra su, fa da sponda per i compagni ed è sempre velenoso nelle conclusioni;

(function() {var id = ‘eadv-14-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=fe-15628-00-14-94-0-5e-15-a2-320×100-e1-0-62&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘&docked”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

————————————


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

P