Partita povera,la spunta il Genoa!


Nel freddo di Verona va di scena l'incontro che chiude la 15esima giornata di campionato. Match che vede di fronte il Verona reduce dalla bella vittoria di Reggio e il Genoa targato Ballardini che prova ad allungare la mini serie positiva dal suo ritorno a Genova.
Verona senza Caceres e Pazzini con Cerci prima punta. Genoa confermato il 3 5 2 in toto, reduce dal buon pareggio casalingo con la Roma, partita fin da subito condita da molti errori tecnici in casa rossoblù, una prestazione negativa dell'intero centrocampo, Veloso impreciso, Rigoni confusionario e Bertolacci parso sulle ginocchia e sprecone sotto porta. Molto bene Izzo migliore in campo insieme a Taarabt valore aggiunto in una squadra povera di tecnica. Ottimo Spolli padrone delle palle alte, male Laxalt molto impreciso, insieme però sono riusciti a portare a casa 3 punti fondamentali che fanno salire il Genoa in classifica. Gol di Pandev forse in leggero fuorigioco ma mi sento di dire che il Genoa ha meritato la vittoria per occasioni create.Verona davvero povero un buon Ferrari un preciso Buchel ma niente più davanti a 14mila tifosi prova poco decorosa dei Veronesi. Non proprio una partita tattica per entrambe le squadre. Perin impegnato da un tiro di Cerci e poco più, Grifone poco cinico che non riesce prima con Rigoni poi con Biraschi a raddoppiare ma al 95esimo Damato sancisce la vittoria ligure. 3 partite 7 punti si può respirare e guardare fiduciosi a gennaio aspettando un mercato che ha già portato al Signorini di Pegli la scommessa Pepito Rossi che verrà presentato oggi alle 18 e 30 e sarà pronto tra circa 40 giorni, bene cosi avanti Genoa.

M.P.CERAGIOLI

Posta un commento

0 Commenti