De Laurentiis: "Machach prospettico, faremo altri acquisti. Ghoulam e Milik tornano...Con Sarri ho festeggiato bevendo vino".

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis interviene a radio Kiss Kiss Napoli, l' emittente ufficiale della società azzurra parlando di calciomercato e della situazione del club stagionale:



MACHECH
"Il Napoli deve pensare anche al futuro e non solo all'attualità. Machach è un acquisto di prospettiva individuato da Giuntoli e con lui ci saranno altri giovani. Non va messa nessuna medaglia ogni volta che si acquista un giocatore perché spesso si sbaglia, ora Machach verrà nei nostri studi per la firma".
DEULOFEU
"Noi Napoletani siamo multietnici. Guardiamo ovunque. Dobbiamo stare attenti agli innesti. Sarri deve capire se gli acquisti possano fare al nostro caso. è lui il finalizzatore delle nostre decisioni. Quando si tratta di acquisti in prospettiva è un discorso, ma sugli acquisti per un obiettivo l'immediato dobbiamo capire se per il mister è pronto subito o ci vuole più tempo. Poi bisogna misurarsi anche con le esigenze del club che cede e la volontà dello stesso giocatore. Chi arriva ha anche il dubbio se possa riuscire ad inserirsi tra i titolari subito. Verdi è il più idoneo visto che è stato già allenato da Sarri. Gli altri sono un incognita. Poi quelli che sono dei portenti perché dovrebbero venire in Italia se già sono il club ambiziosi. Sopratutto a gennaio".
MONDIALI
"Forse l' anno prossimo dovremmo far ripartire il campionato con una settimana di ritardo. 
IL RITORNO DI GHOULAM E MILIK E L' ARRIVO DI INGLESE
"Si possono fare mille ipotesi diverse, ma non bisogna escludere nulla. Sono ruoli diversi: Ghoulam che ha una fisicità e carattere diverso può recuperare prima di Milik, è ancora presto per capire. Oggi come oggi vedi solo due persone che sono super desiderose di rientrare che si allenano moltissimo per partecipare alla conquista del traguardo finale. Loro danno la disponibilità da fine gennaio ma questo devono dirlo i medici e le analisi strumentali".
SITUAZIONE FIGC E NAZIONALE
"E' la logica che c'è in Italia. C'è caos continuo che fa anche crescere, siamo in continua trasformazione. In Italia piace molto recitare le parti che non gli competono, bisogna stare attenti a levare il giocattolo dalle mani ha chi c'è l ha".
VISITA A SARRI A FIGLINE PER FESTEGGIARE IL COMPLEANNO
"Alla vigilia sono stato lì a portargli il regalo. Figline Valdarno è bellissima con un atmosfera invernale quasi da film made in England .Siamo stati sei ore in perfetta armonia, bevendo ottimo vino rosso toscano".