Di Francesco: "Problemi psicologici. Tre punti in sei partite ci sta la contestazione"



CONTESTAZIONE E PARTITA
"Quando fai tre punti in sei partite è normale che ci sia malcontento. Siamo partiti male, poi ho cambiato i due esterni e abbiamo creato tante occasioni senza concretizzarle. Ci voleva una vittoria, per l' ambiente e per raggiungere l' Inter, peccato".

RIGORISTA
"Dzeko non vuole battere i rigori. Non avevamo i rigoristi in campo, li scelgo, io. L' ha voluto battere Florenzi che era uno dei tre deputati e l' ha sbagliato".

DZEKO
"Dzeko è ancora qui e gioca di mercato non voglio parlare, lo fa la società e il direttore"

COSA FARE
"Ritrovare gol e cattiveria. Devo lavorare tantissimo per dare identità alla squadra".

IDENTITA'
" problemi sono mentali, altrimenti non riuscivi a creare tanto come nel secondo tempo. Un' identità c'è, in tante partite lo abbiamo dimostrato,  ma manca sicurezza da parte di alcuni giocatori"

PROBLEMA TATTICO
"Nell' ultimo periodo abbiamo preso troppi tiri rispetto a prima. Devo lavorare su questo. Ma l' aspetto psicologico in questo momento è determinante".


Commenti