Atalanta Crotone 1-1 pagelle e highlights





CROTONE AD UN PASSO DALL'IMPRESA

A Crotone gara fortemente condizionata dal maltempo con le due squadre impossibilitate a ricorrere ai propri mezzi tecnici, in particolare gli ospiti che vantano in organico calciatori con maggior tasso tecnico. Parte molto meglio il Crotone con Barberis e compagni alla ricerca delle rete sblocca-gara. Al 16’ ci prova dalla distanza Barberis ma si oppone alla grande Berisha. Risponde Ilicic al 24’ con un calcio di punizione dalla sinistra, neutralizzato da Cordaz.


Nella ripresa con il campo un po più asciutto, si vedono sprazzi di bel calcio. L’Atalanta parte subito forte ma non riesce mai ad essere pericolosa, i padroni di casa si affidono alle ripartenze. A metà della ripresa, Zenga decide di cambiare registro e inserisce prima Ajeti al posto di un impalpabile Barberis e poi il tanto atteso Ricci. La partita cambia drasticamente e il Crotone passa in vantaggio con Mandragora che sfrutta una bella giocata di Ajeti. Quando tutto sembrava ormai volgere al termine, l’atalanta pareggia con Masiello che sugli sviluppi di un calcio di punizione serve Palomino che sigla la rete del 1-1 e consegna ai compagni di squadra un punto ormai insperato.










PAGELLE CROTONE


Cordaz: 6 – Qualche buona parata nel primo tempo, disoccupato nella ripresa


Capuano: 6 – Ottima gara nonostante Petagna da gestire


Ceccherini: 6 – Insieme a Capuano gestiscono bene la retroguardia calabrese


Faraoni: 5.5 – Leggermente insufficiente la prova dell’ex Inter


Martella: 6 – Gara onesta per quantità e qualità.


Barberis: 6 – Bene il primo tempo, sostituito nel secondo.


Benali: 6.5 – Primo tempo molto positivo, cala nella ripresa.


Mandragora: 6.5 – Ha il grnde merito di sbloccare la gara quando ormai non ci credeva più nessuno.


Budimir: 5 – Non è il calciatore che conosciamo.


Nalini: 5.5 – Si innervosisce spesso e volentieri e questo contribuisce ad una prestazione opaca.


Trotta: 5.5 – Non riesce ad entrare in partita.


Ajeti: 7 – Zenga lo inserisce a sorpresa a centrocampo e lui gioca da mediano nato. Suo lo zampino nel gol di Mandragora


Ricci: 6.5 – Entra subito in partita e crea parecchi grattacapi alla difesa lombarda.


Pavlovic sv






ATALANTA


Berisha: 5 – Compie una bella parata nel primo tempo ma cicca l’intervento sul gol che vale il momentaneo vantaggio del Crotone


Hateboer: 6 – Primo tempo onesto, fatica molto nella seconda parte.


Masiello: 6.5 – Guardingo in difesa, pericoloso quando sale in occasione dei calci piazzati. Propizia il gol del disperato pareggio di Palomino.


Palomino: 7.5 – Gara perfetta. Sontuoso e dominante in retroguardia, decisivo sotto rete.


Toloi: 5.5 – Non una bellissima partita ma non da sottovalutare la sua importanza tattica.


Cristante: 5 – Scompare al primo minuto e ricompare al 94’.


De Roon: 6 – Qualche azione pericolosa, risente molto della prestazione opaca di tutta la squadra


Ilicic: 6.5 – Sembra l’unico in grado di costruire qualcosa nel primo tempo, cala leggermente nella ripresa.


Spinazzola: 6 – Non dispiace mai anche se ci piacerebbe vederelo più dominante sulla fascia.


Cornelius: 6 – Da punta non funziona, Gasperini lo prova nel ruolo di Mandzukic nel secondo tempo, ma i risultati non sono quelli sperati.


Petagna: 5 – Non riesce mai ad essere pericoloso.





Barron sv