Bernardeschi: "Ho esultato perché..."


Federico Bernardeschi, ex viola, ha siglato il gol del vantaggio della Juventus al Franchi, alla prima partita contro ls Fiorentina della sua carriera. Le sue parole al termine del match:
LA VITTORIA
"Era importantissimo vincere per continuare la rincorsa, era difficile vincere qui in un ambiente. Abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta, solida e con la mentalità vincente".

GOL AL FRANCHI
"Quando ritorni dove giocavi è un emozione, aver segnato e vinto mi fa ancora più contento".

ESULTANZA
"Un professionista deve portare rispetto ai suoi tifosi. Ringrazio la Fiorentina per come mi ha cresciuto. Ma ora sono in un altra squadra, ho fatto una scelta,  Credo che il rispetto dei propri tifosi va dimostrato".

VICINANZA COMPAGNI
"Voglio ringraziare i miei compagni che mi sono stati vicini in una partita che era molto difficile per me".

APPROCCIO ALLA JUVE
Non è facile entrare in uno spogliatoio e in una società così vincente. Non è stato facile ma tutti qui mi hanno fatto sentire subito a casa, ed è merito loto se mi sono ambientato subito".

ALLEGRI TI HA DEFINITO "SCANSONATO"
"Si, mi ha fatto piacere il complimento del mister".

TITOLARE
"Faccio parte di una grandissima squadra con grandissimi giocatori e si gioca per vincere, Un professionista deve accettare le scelte del mister, Va bene così e mi farò trovare sempre pronto quando sarò chiamato in causa".



Commenti