Roma: Bruno Peres sfascia un'altra auto ed è positivo all'alcool test. La società lo esclude dai convocati per il Benevento




A Roma tiene banco il caso Peres, il laterale brasiliano ha distrutto una Lamborghini in un incidente stradale  questa mattina verso le 5:30 in zona Terme di Caracalla. Nessun ferito per fortuna, lui non ha subito traumi ma il giocatore è stato sottoposto all'alcool test e gli è stato riscontrato un tasso alcolemico di poco inferiore a 2 (il limite è 0,5 g/litro). Immediati il ritiro della patente, la multa di 800 euro e la denuncia penale per guida in stato di ebbrezza. Ora sarà il prefetto di Roma a decidere la durata del ritiro della patente: il minimo è un mese.
Il brasiliano non è nuovo purtroppo a simili incidenti, circa un anno fa a bordo della sua Porsche si schiantò contro i dissuasori di piazza del Tribunale, sempre alle 5.30 del mattino. Anche in quella circostanza rimase illeso senza coinvolgere altri automobilisti, ma i vigili urbani e polizia intervenuti lo multarono perché in possesso di patente brasiliana non convertita in Italia.
La società lo ha prontamente "richiamato" e oggi  si è allenato da solo con il preparatore atletico in via punitiva, gli altri hanno goduto di un giorno di riposo. Non sarà convocato dal tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, per la gara di campionato in programma domenica sera all'Olimpico. L'esclusione disciplinare è stata decisa dalla società e dal tecnico e comunicata già al giocatore.

Commenti