Cagliari Torino 0-4 le pagelle:: Ljajic cambia la partita, Barella l'unico a salvarsi


CAGLIARI-TORINO 0-4
Il Toro sbanca Cagliari, Iago Falque e Ljiaic sugli scudi, Barella l'unico che si salva dei rossoblu;

Pagelle e commento a cura di Nicola Ottonello



Al Sardegna Arena il Cagliari ospita il toro nel 30° turno di serie A.
Cagliari che è reduce dalla fondamentale vittoria in extremis contro il Benevento che gli ha consentito di rimettere una distanza di sicurezza sopra la terzultima;Torino che non riesce più a vincere, quattro sconfitte di fila hanno messo in dubbio anche la scelta di Mazzarri, che comunque per ora sembra confermatissimo da Cairo, ma oggi si attende un segnale di riscossa.
Lopez dopo la sosta, ritrova il greco Lycogiannis che però si accomoda in panchina e ripropone Miangue e Farago' esterni,  con Sau che fa Coppia con Pavoletti davanti e Barella in cabina di regia, nell'ormai confermatissimo 3-5-2; Stesso modulo per Mazzarri, che però lo vara per la prima volta, con De Silvestri e Ansaldi esterni, N'kolou,Moretti e Burdisso in difesa e davanti Iago Falque preferito ancora a Ljiaic per supportare Belotti.
Arbitra il signor Federico La Penna.

CAGLIARI

Cragno: 5,5 - Spettatore non pagante per tutto il primo tempo, è prodigioso al secondo prima su Ansaldi-Belotti, poi si deve piegare alla pioggia di goal del Torino sul quale è incolpevole;

Romagna: 5 - Puntuale nelle chiusure aeree è in costante anticipo su Belotti al primo tempo, affonda al secondo;

Ceppitelli: 5,5 - Il capitano guida la difesa con grande personalità al primo tempo, spesso impostando da regista puro, ma al secondo commette qualche ingenuità di troppo trascinando i suoi nel baratro;

Castan: 5 - Solido e implacabile nelle chiusure, il difensore greco gioca ad alti livelli al primo tempo, ma al secondo,  perde lucidità come tutto il Cagliari;

Barella: 6 - Ormai completamente calato nel ruolo di play basso, abbina la forza ad alcuni spunti interessanti, con verticalizzazioni pregievoli ( dall'88' Dessena: s.v.);

Deiola: 5 - Si divora un goal incredibile al primo tempo, non  si propone anche quando potrebbe inserirsi nei contropiedi veloci, sparisce gradualmente al secondo tempo (dal 62' Ceter: 5 - È un oggetto misterioso l'attaccante rossoblu, che se non fosse per la mole non si vedrebbe neanche)

Padoin: 5,5 - Molto ordinato in fase di chiusura, riesce a costrursi al primo tempo una palla goal sorprendendo alle spalle la retroguardia granata;

Miangue: 5 - Non riesce quasi mai a superare la linea mediana ed è spesso impreciso;

Farago': 5 - Preoccupato dalle folate di Ansaldi, non ha molto spazio per affondare sulla fascia in supporto all'attacco rossoblu;

Pavoletti: 5 Un po'isolato oggi in avanti, non riesce mai a rendersi pericoloso;

Sau: 5 - Si impegna l'attaccante sardo, ma la sensazione è che non possa mai pungere davvero (dal 71' Han: 5 - Nessuno spunto del coreano che partecipa all'affondamento rossoblu);

TORINO

 Sirigu: 6,5 - Miracoloso su Padoin al primo tempo quando tocca il tanto che serve per deviare sul palo, è inoperoso al secondo.

N'kolou: 6,5 - Preciso in chiusura fa sfoggio di una sicurezza disarmante anche in uscita;toccato duro è costretto ad uscire al termine del primo tempo (dal 46' Bonifazi: 6,5 - buona prestazione del difensore che occupa con grande personalità il ruolo di difensore centrale annullando gli attaccanti);

Burdisso: 6,5 - Pulito nei disimpegni arretrati è pericolosissimo nelle proiezioni offensive dove di testa le prende sempre lui;

Moretti: 6,5 - Buona partita per il sempreverde Emiliano, che si trova avsuo agio nella difesa a tre;

De Silvestri: 6 - Non spinge in fase offensiva anche se annulla completamente Miangue';

Baselli: 6,5 - Centrocampo è un po'ovunque a recuperare palloni e anche se non lo si vede quasi mai in avanti, è tra i migliori;

Rincon: 5,5 - Oggi quasi inesistente il contributo del "general" che tocca pochi palloni e non è sempre puntuale nei recuperi;

Acquah: 6 - Non sfigura il centrocampista che è generoso nei recuperi e spesso districa situazioni complicate (dal 54' - Ljiaic: 7 - Entra per dare una scossa ai granata e in effetti dal suo ingresso cambia la partita; sistematosi dietro le punte manda in tilt la difesa rossoblu, siglando anche il goal del 2-0 - apriscatole);

Ansaldi: 7 - È in costante proiezione offensiva e scodella cross a ripetizione al centro, inventa da solo il goal del 3-0 rubando una palla in pressione sulla difesa che premia la sua buona prestazione;

Iago Falque: 7 - Contro l'ottima difesa rossoblu è dura oggi per Iago che però prima è un rapace sotto porta per il goal del vantaggio e poi dopo pochi minuti offre l'assist del 2-0 a Ljiaic;

Belotti: 6,5 - Brutto cliente Romagna che gli rende difficile la vita specie nei duelli aerei, il gallo sale di livello al secondo tempo offrendo due assist al bacio ai compagno.

Commenti