Di Francesco: "Perotti out, giocano El Shaarawy e Gonalons. Silva non è pronto, Peres vediamo"







La conferenza stampa di Eusebio Di Francesco  alla vigilia della gara di campionato con il Crotone, in programma domenica alle 15, match valido per la 29 giornata di serie A.

CONDIZIONE E INFOTUNATI
"Devo dire bene, in generale. Siamo carichi e con il desiderio di mantenere solido il terzo posto, che è la cosa più importante. Perotti non sarà a disposizione per un piccolo fastidio muscolare, ha fatto oggi l'ultimo provino ma non sarà convocato. Abbiamo invece recuperato Florenzi, anche lui colpito da qualche fastidio, ma è a disposizione. Per il resto andremo con gli stessi uomini convocati per la partita di Champions".

EL SHARAAWY
"Giocherà dall'inizio, sta bene e ha voglia di dimostrare il suo valore. Magari viene da un periodo in cui non ha fatto gol e non è stato decisivo, ma tornerà ad essere il giocatore decisivo di inizio stagione. Mi auguro che questa sia la partita giusta e che ritorni al gol".

GONALONS
Oggi ve le do tutte.... Giocherà al posto di De Rossi, Sta bene, ho scelto di non portarlo in panchina con lo Shakhtar per motivi tecnici ma si è allenato con impegno, ritengo che domani sarà in grado di gioca dall'inizio anche lui".

IN SPAGNA FELICI DI AVER PRESO LA ROMA AL SORTEGGIO
"Abbiamo accolto anche noi il sorteggio con il sorriso, il fatto di essere arrivati ai quarti è un motivo di soddisfazione. Affronteremo i più forti al mondo e il giocatore più forte al mondo, Messi, con grande entusiasmo e con l'orgoglio di esserci arrivati. Loro sono contenti e lo siamo anche noi, con grande umiltà. Ribadisco che però è importantissimo il campionato".

SCHICK SULLA FASCIA
"Potrebbe, diciamo che a destra ho 3 opzioni: Under, Schick e Gerson. Decidero domani, la notte porterà consiglio".

RIMPIANTI IN CAMPIONATO
Sono abiutato a guardare avanti. Ci manca qualche punto e Napoli e Juve hanno qualcosa in più, mi dispiace del distacco. Ma allo stesso tempo tutto questo ci ha permesso di crescere tanto. Ma in tanti vorrebbero essere al nostro posto oggi, dobbiamo solo che essere orgogliosi"

QUARTI DI CHAMPIONS VANTAGGIO PER IL MERCATO
"Ben venga, è un vantaggio per tutti, non parlo di aspetti economici perché non mi piace fare i conti in tasca. Dà forza alla società ma c’è tanto da fare. Ci dobbiamo credere".

GERSON REGISTA?
"Sono stato chiaro, ha la qualità per fare diversi ruoli, è cresciuto tantissimo dal punto di vista dell’applicazione. Prima usciva al 60’ per crampi o per altro. E’ diventato un po’ più ‘italiano’ per modo di giocare. Come regista ha troppi tempi di giocata, per quel ruolo bisogna fare massimo 3 tocchi".

PERES E SILVA
"Silva non è pronto, Peres vediamo. Altrimenti vi dico tutta la formazione… Dico che si sta allenando bene, è fondamentale che vada in campo una squadra motivata",

LA PARTITA CONTRO IL CROTONE
"tutte le gare sono importanti, quella successiva anche di più. Ho detto subito ai ragazzi di non pensare al Barcellona, anche se se ne parla. La nostra Champions passa da Crotone. e' una squadra di cui si parla poco, hanno fatto un miracolo l'anno scorso, è un campo difficile. E' una partita da prendere con le molle".