Fiorentina Crotone: analisi del match, fantaconsigli e probabili formazioni



FIORENTINA VS CROTONE


­­Domani ore 15 Fiorentina e Crotone si sfideranno al Franchi. Sulla carta un impegno alla portata dei Viola ma guai a sottovalutare i calabresi, così come testimoniano i precedenti in perfetta parità.



Dopo la sosta delle nazionali finalmente si ricomincia. Riparte la serie A e con essa ripartono anche le speranze Viola di riagganciare il treno per l’Europa. Obiettivo certamente complesso ma la classifica autorizza a crederci. Per farlo però servono necessariamente i tre punti contro il Crotone. Una sfida sulla carta abbordabile ma che i ragazzi di Pioli dovranno affrontare nel modo giusto per tutti i 90 minuti. Ci sono almeno tre ragioni che impediscono di sottovalutare l’impegno: 1) il Crotone gioca e corre. Ok la rosa non è composta da nomi altisonanti, ci sono molti giovani, ma la squadra di Zenga è organizzata e spesso ha ottenuto meno di quanto avrebbe meritato; 2) per gli amanti delle statistiche, i precedenti sono in perfetta parità: una vittoria, un pareggio, una sconfitta; 3) vi ricorda niente Fiorentina – Hellas Verona dello scorso 28 Gennaio?. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per attenderci un incontro più equilibrato di quanto la carta non suggerisca, considerando anche che i Viola dovranno fare i conti con assenze importanti soprattutto a centrocampo.



QUI FIORENTINA – Già perché oltre alle squalifiche di Benassi e Biraghi, si è aggiunta anche la tegola Badelj. Il croato si era infortunato con la sua Nazionale e gli esami fatti al rientro a Firenze hanno evidenziato una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro fra il primo e il secondo grado.  Ne avrà per qualche settimana. Centrocampo da inventare dunque, al momento è ipotizzabile vedere contemporaneamente dal primo minuto Cristoforo e il nuovo acquisto Dabo, che sarebbe alla sua prima da titolare. Maxi Olivera dovrebbe prendere il posto di Biraghi, per il resto dovrebbe essere tutto confermato con il rinvigorito Saponara alle spalle di Chiesa e Simeone. Viste le numerose assenze, tuttavia, Pioli sta meditando anche un possibile passaggio al 4231, in quel caso Gil Dias verrebbe preferito ad uno fra Dabo e Cristoforo.

Probabile formazione: Sportiello, Milenkovic, Vitor Hugo, Pezzella, Maxi Olivera, Veretout, Dabo, Cristoforo, Saponara, Chiesa, Simeone


QUI CROTONE – Dopo l’infortunio al legamento crociato Tumminello rientra nell’elenco dei convocati. Zenga recupera anche Rohden, Izco e Nalini, con quest’ultimo che dovrebbe giocare titolare nel tridente con Ricci e Trotta. Difesa confermata, resta un ballottaggio fra Faraoni e Sampirisi con il primo nettamente favorito. Il vero dubbio nei pitagorici riguarda il centrocampo, dove Stoian e Barberis si giocano il posto di mezzala a fianco di Mandragora e Benali. Ancora fuori per infortunio Nalini, Budimir e Simic.

Probabile formazione: Cordaz, Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella, Benali, Mandragora, Barberis,Stoian, Ricci, Trotta



PROSPETTIVA FANTA – Giusto puntare sulla Fiorentina ma occhio alle trappole perché la partita non è scontata. Chiesa e Saponara vanno schierati, mentre Simeone sta vivendo un lungo digiuno e prima o poi dovrà sbloccarsi. Che sia la volta buona? Centrocampo inedito, andateci piano. Ricci potrebbe far soffrire Olivera, schieratelo solo se non avete alternative. Ispira Benali, mezzala di inserimento che ha già dimostrato di avere una certa confidenza con la zona +3.


Commenti