Spal Juve le pagelle: Costa e Meret i migliori, gli argentini i peggiori




Sfida delicata quella tra Spal e Juventus alla 29a giornata. Da un lato la capolista intenta ad allungare a +7 in attesa del Napoli mentre dall'altro lato la Spal vuole continuare la corsa alla salvezza. Assente Benatia per la Juventus, al suo posto Rugani. Allegri tiene a riposo anche Khedira e Mandzukic e si affida ad un 4-2-3-1 con Alex Sandro avanzato. Non c'è Viviani nella Spal, al suo posto Grassi. Attacco tipo con Antenucci e Paloschi. Dato storico significativo. Quarantanove anni fa la Juventus con un gol di Zigoni spedì la Spal in serie B. 49' anni dopo il figlio d'arte fa ritornare la Spal in Serie A. Grande ex della gara Massimiliano Allegri nel 2004-2005 allenò la squadra di Ferrara. Arbitra Massa.



FORMAZIONI

Spal (3-5-2): Meret; Cionek, Felipe, Vicari; Lazzari, Schiattarella, Grassi, Kutic, Costa F.(90' Simic); Antenucci(88' Floccari), Paloschi(83' Everton Luiz)

Juventus (4-2-3-1): Buffon; De Sciglio, Rugani, Chiellini(80'), Asamoah(64' Mandzukic); Pjanic, Matuidi(84' Bentancur); Douglas Costa, Dybala, Alex Sando; Higuain

AMMONITI: Kurtic, Schiattarella, Costa F. , Douglas Costa, Pjanic, Everton Luiz



PAGELLE SPAL
Meret voto 6.5: Buona personalità e un paio di parate interessanti. Il futuro è tutto suo.
Cionek voto 6: Complice la poca pressione dalle sue parti, riesce comunque nell'impresa di aiutare la retroguardia a non subire gol.
Felipe voto 6,5: L'esperienza in questo caso paga e lui lo fa mettendo in campo una solida fase difensiva che concede giusto qualche sprazzo ai bianconeri.
Vicari voto 6: Subisce un pochino per vie centrali ma tutto sommato riesce nell'intento di non sfigurare contro la coppia argentina.
Lazzari voto 6: Partita di sofferenza fino all'ultimo dove Semplici lo lascia in campo nonostante gli evidenti problemi fisici. L'unica pecca la fase offensiva poco concreta con una fascia di competenza rivale non in forma.
Schiattarella voto 5,5: Matuidi e Pjanic sono sempre presenti e lui è costretto al fallo la maggior parte delle volte. Poteva osare di più insieme a Lazzari.
Grassi voto 5,5: Si vede poco a centrocampo in entrambe le fasi. Ancora troppo acerbo per la serie A.
Kurtic voto 5: Da un giocatore di buon livello ci si aspetta molto, specialmente nelle partite importanti. Quest'oggi non incide e sbaglia molto, surclassato dal centrocampo bianconero.
Costa F. voto 6,5: Il migliore dei ferraresi. Spinge con sicurezza e limita Douglas Costa. Il migliore della squadra.(90' Simic S.V)
Antenucci voto 6: Buon pressing, ottimi spunti , peccato per l'occasione in contropiede dove serve male Paloschi (88' Floccari S.V.)
Paloschi voto 5,5: Si vede poco, aiuta i compagni in fase di non possesso ma non si vede quasi mai.(83' Everton Luiz voto 6: Voto politico dato per il cartellino giallo)

PAGELLE JUVENTUS

Buffon S.V.

De Sciglio voto 6,5: Tra lui e Costa F. danno  vita a un bel duello fatto di affondi e buone proposizioni. L'ex Milan si distingue anche per alcuni ottimi recuperi
Rugani voto 6: Salva un pallone insidiosissimo ma per il resto dalle sue parti arrivano pochi palloni.
Chiellini voto 6,5: Buona partita difensiva contro una Spal aggressiva (80' Barzagli S.V.)
Asamoah voto 5,5: Partita spenta del ghanese che spinge poco e viene ben arginato da Lazzari. (64' Mandzukic voto 5,5: Entra ma non cambia la sostanza sulla fascia sinistra. Poca spinta.)
Pjanic  voto 5: Partita sottotono da parte del bosniaco, molto impreciso nel gestire la cabina di regia.
Matuidi voto 6: Partita di buona sostanza tra le linee e in fase difensiva. Non proprio eccellente in fase offensiva (84' Bentancur S.V.)
Douglas Costa voto 6: Spinge ma crea poco. Dopo ottime partite fatte da assist e gol, non riesce ad incidere contro una Spal ben posizionata in campo.
Dybala voto 4,5:  Sbaglia tantissimo. Passaggi, aperture e qualche movimento non da lui. L'unica ghiotta occasione l'ottiene sul finire di primo tempo ma sfiora solamente.
Alex Sandro voto 4,5: Peggiore in campo della partita. Sbaglia molto, cross, raddoppi ed appoggi. Una partita in stile inizio di stagione.
Higuain voto 5: Fa sponde e allarga il gioco ma quelle poche volte in cui è servito tra le linee non riesce ad essere letale.

PRIMO TEMPO

Prima azione al minuto 11' con Douglas Costa che parte in velocità e serve un grande pallone per Alex Sandro che però pressato da Costa è costretto a tirare male con Meret che devia in calcio d'angolo.
Nella successiva fase di gioco c'è un tiro di Higuain che riceve palla al limite e lascia partire però un rasoterra centrale e molto debole.
Sempre i bianconeri però, questa volta al 16' con Dubala che servito di tacco da De Sciglio sul limite destro dell'area sceglie la solutzione di collo pieno piuttosto che il tiro a giro. Pallone abbondantemente fuori.
Nonostante la Spal stia disputando una buona partita, sono gli uomini di Allegri a rendersi pericolosi. Al 36' Asamoah riceve fuori area dopo una deviazione da corner, stoppa e tira al volo ma la sfera finisce ampiamente alta sopra la traversa.
Proprio sul finire del primo tempo ci prova Dybala con una punizione dal limite che sfiora la traversa.

SECONDO TEMPO

Subito pericolosa la Juventus con Douglas Costa che al 50' riceve palla da Dybala e si accentra lasciando partire un tiro insidioso. Bravo Meret a deviare.
Sempre e solo Juventus. Quattro minuti dopo Chiellini s'invola verso il limite dell'area e serve Dybala che tira di prima ma il pallone finisce fuori di poco.
Occasione per la Juventus. Douglas Costa corre sulla fascia e serve un cros teso a Mario Mandzukic che non ci crede fino in fondo e ci arriva con un attimo di ritardo.
Ancora la Juventus all'88' con Alex Sandro che spreca una clamorosa occasione dentro l'area. IL brasiliano viene servito egregiamente da Higuain ma calcia debolmente tra le mani di Meret.