Pioli: "Badelj torna contro il Napoli, Saponara capitano, Dragowski ottimo"

La conferenza stampa di Stefano Pioli alla vigilia di Sassuolo Fiorentina, partita valida per la trentaquattresima giornata di serie A, le parole del tecnico viola: 



LE CONDIZIONI FISICHE DELLA SQUADRA
”I giocatori stanno bene, hanno recuperato. Le fatiche si sono moltiplicate perché abbiamo giocato 90 minuti in dieci”.
LA PARTITA CONTRO LA LAZIO
"Abbiamo parlato pochissimo della partita con la Lazio. Le partite che mancano sono sempre meno e la partita di domani sarà importante per il nostro finale di stagione. Domani affrontiamo una squadra che sta bene, che ha trovato risultati positivi, ma che possiamo battere con le nostre qualità”.
VERETOUT
"Ha margini di miglioramento considerando che è al primo anno in Italia. Con l’assenza di Badelj lo utilizzo anche per la costruzione, mentre in assenza lo uso per gli inserimenti. E’ un giocatore forte, che sradica palloni agli avversari e che si allena bene tutti i giorni”.
DRAGOWSKI
“La squadra sa che la settimana finisce domani e sa che deve fare ancora una volta una prestazione fatta di attenzione. Dragowski è un ottimo portiere ed è entrato in una situazione non facile. Deve rimanere concentrato e ha il vantaggio che domani giocherà quindi farà bene”.
BABACAR
“E’ un giocatore di qualità e di talento. Non credo abbia avuto troppa fretta perché si era messo a disposizione, ma a gennaio la società e lui hanno preso strade diverse”.
STANCHEZZA
"Abbiamo corso di più della Lazio, ma sappiamo che la fine del campionato è vicina e le energie possono diminuire. Stiamo e abbiamo speso tanto. Starò attento a queste situazioni, ma la squadra sta facendo bene. E’ la testa che comanda le gambe e non viceversa”.
MERCATO
“Io potevo andare via l’anno della retrocessione ma sono rimasto. Io vedo i giocatori che stanno bene durante la settimana. Nelle scelte che faremo al termine della stagione metteremo da parte i sentimenti, ma in questo momento dobbiamo pensare alle gare che rimangono”.
POLEMICHE ARBITRALI
"Dobbiamo migliorare la cultura sportiva in Italia, io non voglio giudicare nessuno, ma ci sono le apposite sedi per fare reclamo. Dobbiamo pensare che domani abbiamo la possibilità di dimenticare una settimana storta dal punto di vista dei risultati, e questo la squadra lo sa”
SASSUOLO SEGNA POCO
" Ha giocatori di talento ma  strano che ha segnato così poco. Non credo che domani avremmo problemi di assetto. Sarà tutta la squadra che dovrà lavorare in un certo modo, dovremmo rischiare poco”
BADELJ
 “Sta meglio e lavora con continuità e ritmo. Non ha ancora iniziato a calciare con l’arto inortunato. Grazie alla sua dedizione le cose stanno andando meglio, la prossima settimana sarà decisiva per vederlo in campo col Napoli”.
PUNIZIONI
“Non è solo per il fuorigioco, ma anche per gli avversari che disturbano la visuale del portiere perché ci abbassiamo. Un mio allenatore dicevaTu copri il tuo palo, se poi la mette sopra la barriera tanto di cappello”.
RETI SUBITE CONTRO LA LAZIO
"Non credo sia colpa del portiere. Dobbiamo stare meglio nelle palle inattive, come sul gol di Cáceres, mentre sul quarto gol abbiamo sbagliato sull’uscita del pallone. L’assenza di Pezzella sarà importante, perché oltre ad essere un grande difensore è uno che rincuora i compagni, ma giocheranno altri giocatori con altre caratteristiche e ci giocheremo la partita ugualmente”
SAPONARA CAPITANO
“Se giocherà dal 1′ sarà lui. La fascia è una cosa significativa da portare, essere il capitano è onore e orgoglio e chi la indossa deve saperla portare. Riccardo saprebbe cosa fare”.
EUROPA MERITATA DALLA FIORENTINA
“Per tutto il lavoro fatto e le situazioni che ha dovuto superare. Siamo partiti dal niente e tutti noi sappiamo quanto siamo stati toccati da ciò che è successo. La squadra deve sentire di poter ottenere qualcosa di importante, abbiamo fatto un grande lavoro dall’inizio di luglio. Sarà dura sicuramente ma siamo forti e abbiamo una bella capacità. I giocatori hanno un bel cuore”.


Posta un commento

0 Commenti