Scontro scudetto JUVE NAPOLI: le scelte di formazione di Allegri e Sarri


E' arrivato quasi il giorno, il pareggio della Juventus contro il Crotone ha reso ancora più decisiva la sfida tra i bianconeri e il Napoli. 

Quattro punti dividono le due squadre, quattro punti che oggi significano ancora scudetto per la Juventus, il settimo consecutivo, il quarto della gestione Allegri. 
Il Napoli ha comandato la classifica della serie A a lungo, fino alla partita contro la Roma persa in casa il 3 marzo. Da quel giorno il vantaggio dei bianconeri dal più due raggiunto nel recupero di Juventus Atalanta, ha oscillato fino al più sei coinciso con il pareggio del Napoli a Milano della penultima giornata. 
Simy ha permesso con la sua rovesciata alla banda di Sarri di nutrire ancora speranze di scudetto. Allegri e Sarri si giocano tanto domenica all' Allianz Stadium:  La Juventus non può fallire il titolo, è partita anche quest' anno stra-favorita per la vittoria, l' eliminazione ai quarti di Champions League fa sì che lo scudetto diventi obiettivo minimo stagionale. Sarri insegue un sogno, che i Napoletani hanno nel cuore, Napoli ancora campione. Dopo i fasti di Maradona a cavallo tra gli anni ottanta e novanta. 
La Juventus dall'infermeria recupera quasi certamente Pjanic, sarà degli undici titolari. Il mister bianconero non può fare a meno del suo uomo di maggior qualità in attacco. L' unico indisponibile, dopo il ritorno di Bernardeschi tra i convocati per la trasferta di Crotone, rimane De Sciglio
Dybala non sembra nel miglior periodo di feeling con Allegri in questo periodo, il tridente d' attacco dovrebbe essere composto da Mandzukic, Higuain e Cuadrado, con il Colombiano in vantaggio su Douglas Costa, uomo da giocarsi a partita in corso per sparigliare le carte in tavola.

Sarri si affiderà ai soliti 11, i polacchi Zielinski e Milik, anche se in forma, saranno cambi sicuri nel corso della partita. Mertens guiderà certamente l' attacco azzurro dal primo minuto, nonostante la forma non eccelsa di queste ultime giornate. Unica sorpresa, potrebbe essere l' inserimento di Maggio sulla fascia destra, con Hysaj spostato a sinistra, relegando Mario Rui in panchina. Il portoghese garantisce spinta, ma ha evidenziato limiti difensivi e fisici, contro una squadra forte e potente come la Juventus, l' esperto esterno italiano potrebbe essere una scelta adeguata.

ECCO LE PROBABILI FORMAZIONI DI JUVENTUS NAPOLI DEL 22 APRILE 2018

JUVENTUS 4-3-3

Buffon

Liechsteiner, Chiellini, Benatia, Alex Sandro

Khedira, Pjanic, Matuidi

Cuadrado. Higuain, Madzukic

------------------------------------------------

NAPOLI 4-3-3

Reina

Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui

Allan, Jorginho, Hamsik

Callejon, Mertens, Insigne 


Posta un commento

0 Commenti