Allegri:"Abbiamo perso solidità. Dybala? deciderà la società se va via. Mandzukic pronto per la coppa. Marchisio o Bentancur. Duoglas o Cuadrado".

La conferenza stampa di Allegri dal Media Center di Vinovo in presentazione di Juventus Bologna
La conferenza stampa di Massimiliano Allegri alla vigilia di Juventus Bologna

INFINITE POLEMICHE SUGLI ARBITRI
"La Juventus ha fatto fino a questo momento 88 punti, qualche punto in più dell'anno scorso e il campionato è ancora aperto grazie al Napoli che sta facendo un campionato straordinario. Quindi questi 88 punti sono frutto del lavoro, della voglia e di cercare di raggiungere gli obiettivi. Noi lavoriamo per questo, mancano  tre giornate alla fine, siamo a 20 giorni, neanche, dalla fine della stagione e domani abbiamo una partita che dobbiamo vincere per preparare al meglio la Coppa Italia, quella di mercoledì, altrimenti ci incasiniamo di nuovo, contro un Bologna che gioca bene, ha dei giocatori anche di qualità, ben organizzato e verrà qui cercando di fare un'impresa e una vittoria storica.  Quindi noi dobbiamo affrontarla con grande determinazione, rispetto e fare tesoro di quello che abbiamo passato e lasciato, soprattutto vedi Crotone. I ragazzi l'hanno capito e soprattutto in questo momento c'è anche l'entusiasmo che non deve cadere nella presunzione, nella superficialità e nella convinzione che domani la partita sia assolutamente facile. Domani è un altro passo in avanti che dobbiamo fare per il raggiungimento dell'obiettivo dello Scudetto".

DYBALA TITOLARE
"Domani giocano Dybala e Higuain dall'inizio e sono quelli che in queste partite ci devono fare i gol Scudetto".

COLLOQUIO CON TAGLIAVENTO
"Infastidito relativamente, direi che le immagini hanno confermato un episodio che non esiste. Diciamo che in Italia ci piace fare un po' di commedia, quindi direi che questa settimana è stata una commedia lunga. E' l'unico campionato ancoea aperto perchè non è ancora chiuso, il Napoli ha possibilità matematiche di poter vincere lo Scudetto e noi finchè non abbiamo la matematica certezza non dobbiamo mollare una virgola. E quando si arriva in fondo al campionato, ci sono sempre delle sorprese. La Champions è ancora aperta, la lotta salvezza è ancora aperta, l'Europa League è ancora aperta, quindi un campionato noioso come veniva definito all'inizio non è, però i numeri che sta facendo la Juventus sono numeri importanti, perché l'anno scorso a 88 punti, a questo punto, avremmo vinto il campionato. Però anche l'anno scorso avevamo 9 punti di vantaggio a tre giornate dalla fine, poi perdemmo a Roma, la Roma vinse in casa, vinse le ultime tre partite, il Napoli lo stesso, e a due giornate dalla fine avevamo 4 punti di vantaggio, perché poi vincemmo col Crotone e vincemmo il campionato. Quindi il campionato lo vinci, se ti va bene, a due giornate dalla fine"

POLEMICHE
"Come si convive? Si convive. La Juventus ha fatto fino a questo momento 88 punti, qualche punto in più dell'anno scorso e il campionato è ancora aperto grazie al Napoli che sta facendo un campionato straordinario. Quindi questi 88 punti sono frutto del lavoro, della voglia e di cercare di raggiungere gli obiettivi"

ADDIO ALLA JUVE?
"Sono legato alla Juventus e sto bene qui. L' unica cosa che conta ora è vincere scudetto e coppa Italia, sarebbe una bella soddisfazione".

VAR IN EUROPA
"Il Var è uno strumento che aiuta molto se usato con criterio. In Italia lo stanno facendo bene, sono migliorati molto ma era un periodo di sperimentazione e ci voleva tempo. Complimenti alla Roma e a tutte le squadre Italiane che hanno ottenuto molti risultati positivi sia in Champions che in Europa League. Poi ci sono Barcellona e Real Madrid che dominano... ma come squadre italiane abbiamo fatto molto bene".

TESTA FONDAMENTALE
"La testa è quella che ti fa fare tutto. Basta vedere la partita di Milano, una punizione ci ha fatto uscire dalla partita, l' Inter ha fatto la miglior partita dell' anno... noi in queste ultime partite abbiamo dimostrato fragilità subendo molti gol. In questo momento dobbiamo avere una forza mentale tale che nulla possa spostarti dall' obiettivo finale".

MANDZUKIC
"Mandzukic non ce la fa, speriamo di recuperarlo per la Coppa Italia".

INDISIPONIBILI
"Sturato, Chiellini, De Sciglio".

CHI IN DIFESA
"In difesa, ci sono Barzagli, Howedes, Rugani e Benatia, su quattro ne giocano due".

ADDORMENTATI CONTRO L' INTER
"Contro l'Inter ci siamo addormentati perché loro in 10 non riuscivano a prenderci. Nel secondo tempo la punizione ha cambiato l' inerzia della partita, fino a prendere il secondo gol. Poi l' abbiamo ribaltata anche perché l' Inter aveva speso tanto che bastava avvicinarsi all' area per creare occasioni da gol".

BERNARDESCHI TITOLARE
"90 minuti no, a Milano è entrato molto bene. Lui ha una gran voglia di vincere. Dobbiamo avere questa rabbia agonistica per voler vincere lo scudetto a tutti i costi. Ci serve anche l' aiuto dei tifosi. Perché se si perde al 90' su calcio d'angolo non bisogna fare tragedie..:"

BOLOGNA
"Speriamo che il Bologna continui a non vincere. Ora non siamo solidi. Contro il Benevento potevamo prendere anche quattro gol. Siamo stati 18 partite senza prendere gol mentre ne abbiamo presi sei nelle ultime. Dobbiamo fare una partita seria e giusta, essere solidi".

SOLIDITA' PERSA
"Tutti quelli che vanno in campo devono dimostrare solidità. Abbiamo subito molti più tiri del solito. Dobbiamo difendere tutti meglio. I dettagli sono fondamentali. Anche a Madrid e contro il Napoli abbiamo preso gol nati da nostre disattenzioni. Partite vinte senza attenzione non ne ho viste. In partite così può succedere di tutto. I campionati li vinci con la solidità di squadra, quella che non c'è stata nelle ultime quattro partite".

DYBALA VIA?
"Sono cose che si decidono assieme alla società. Dybala è un giocatore importante e ha fatto una stagione importante. Lui ha margini di crescita e può diventare un top player a livello mondiale. Ma sta a lui. Ora è concentrato sul finale di campionato"-

FORMAZIONE
"O gioca Marchisio o Bentancur. Gioca Buffon, non so se giocheranno sia Douglas Costa o Cuadrado. Il colombiano in prospettiva può fare il terzino. Domani non so perché abbiamo anche la partita di mercoledì. La finale la gioca Buffon, ha sempre giocato lui in Coppa Italia".



Posta un commento

0 Commenti