Ausilio: "Lazio Inter finale. Siamo contenti di Spalletti, Rafinha da valutare"

Piero Ausilio, direttore sportivo dell' Inter, ai margini di una manifestazione dove è stato premiato, ha parlato così del finale di stagione e delle prospettive dei nerazzurri.
Ausilio intervistato parla del finale di stagione e  del futuro dell' Inter

LAZIO INTER
"Lazio-Inter diventerà una finale se facciamo quello che è nel nostro dovere sabato, ragioniamo gara dopo gara. Dopo il Sassuolo penseremo alla Lazio. Gli obiettivi sono sempre stati chiari, il nostro progetto è iniziato a luglio, per un campionato di rilancio verso la Champions. Sono convinto che la squadra di oggi sia migliore rispetto a ottobre, siamo cresciuti e abbiamo progetti che proseguono oltre la fine di stagione".
MIGLIORATI
"Ci siamo migliorati di 13 punti rispetto allo scorso anno, per noi conta la crescita e noi siamo in crescita, ci stiamo attrezzando per la prossima stagione. È normale che la Champions porti qualcosa in più da un punto di vista economico ma da un punto di vista tecnico non cambia, noi vogliamo continuare a crescere".
FUTURO SPALLETTI
"Il rinnovo di Spalletti è una questione più mediatica che altro, non penso che sia un problema organizzare con lui anche il futuro perché noi siamo contentissimi di lui e il gruppo Suning ha grandi ambizioni. 
ICARDI
"Icardi è un simbolo dell'Inter".
RAFINHA
"La volontà di Rafinha è chiara, ora dobbiamo valutare noi delle cose ma siamo entusiasti delle sue qualità tecniche e morali. Questa Inter è consapevole e sa arrivare con consapevolezza dove vuole arrivare, vogliamo centrare il nostro obiettivo".


Posta un commento

0 Commenti