Baldissoni: "Venderemo giocatori, il calciomercato è un' attività fisiologica"


Il direttore generale della Roma è stato intervistato ai margini di una premiazione parlando della stagione della Roma e del futuro

STAGIONE POSITIVA

"Manca poco per raggiungere un obiettivo importante in campionato, che ci consente di dar seguito a quanto abbiamo creato. Del percorso in Champions ci rimane la consapevolezza di quanto fatto. Con il piazzamento nell’Europa dei grandi, per il 4° anno di fila, e la semifinale con il Liverpool, la stagione della Roma è più soddisfacente rispetto a quella dell’anno scorso, stiamo crescendo".

LO STADIO

"Il progetto è così ingombrante che nessuno lo potrà fermare. È un investimento straniero e privato. Roma ha bisogno di questo, Roma deve collocarsi di nuovo in un’arena internazionale per tornare competitiva. La Capitale d’Italia deve attirare gli investitori europei. Siamo orgogliosi di portarlo avanti, siamo fiduciosi e ci sentiamo vicini. Speriamo di avere i permessi per costruire entro l’estate. Se la Roma venderà i suoi pezzi pregiati? 

MERCATO

"Le operazioni di mercato sono sempre delle scelte, a volte tecniche e altre volte vincolate da regole finanziarie da rispettare. Anche le big come PSG, Juventus e Barcellona dovranno vendere dei giocatori e così dovremo fare anche noi. Il calciomercato è un’attività fisiologica. Ma tutto quello che si fa è sempre volto per ottenere un risultato migliore”.



Posta un commento

0 Commenti