Difensori goleador, quando i +3 vengono dalla difesa



Non solo Immobile, Icardi e Higuain. Al fantacalcio si vince anche grazie ai gol dei difensori. In questa campionato De Vrij è il difensore che ha segnato più gol di tutti, seguito dal napoletano Koulibaly. Ma Materazzi nel 2000..





Chiamateli solo difensori, se avete il coraggio. Al fantacalcio esiste una categoria di giocatori in grado di regalare bonus inaspettati, e per questo molto amata ed appetita da tutti i fantallenatori. Stiamo parlando dei difensori goleador, ovvero quei giocatori la cui missione principale sarebbe quella di difendere e portare a casa un buon voto, ma che di tanto in tanto riescono a far sentire il loro apporto anche in fase realizzativa. 




GUIDA DE VRIJ - Da sempre centrale solido dalla buona media voto, quest'anno De Vrij si è preso la leadership di questa speciale classifica realizzando 6 reti e meritandosi così il titolo di difensore bomber della stagione al fantacalcio. In passato l'olandese aveva già dimostrato un certo feeling con il +3, ma complici caso ed infortuni non era mai riuscito a segnare più di due gol in una stagione di Serie A. De Vrij però non è l'unico difensore in casa Lazio ad avere il vizietto del gol. Anche Bastos (4), Caceres (4, di cui 3 con il Verona), Marusic (3) e Lukaku (1) si sono iscritti all'albo dei difensori goleador, facendo della Lazio una cooperativa del gol e una delle squadre più temibili sui calci piazzati. 




KOULIBALY E GLI ALTRI - Immediatamente sotto De Vrij con uno score di 5 gol troviamo Kalidou Koulibaly. Proprio come il laziale, anche Koulibaly in passato aveva mostrato l'imprinting del difensore goleador senza però riuscire mai ad avere numeri importanti. Quest'anno il gigante franco-senegalese ha saputo abbinare alla solita media voto da urlo anche la capacità di segnare con una certa continuità, compreso il gol di Torino che sembrava poter riaccendere le speranze del Napoli nella lotta scudetto. Sul terzo gradino del podio di questa speciale classifica troviamo un quartetto formato dai già citati Bastos e Caceres, oltre che dallo juventino Alex Sandro e dalla rivelazione Skriniar, protagonista di una stagione fantastica che non verrà macchiata dallo sfortunato autogol contro la Juventus. Meritano una citazione anche De Silvestri, Masiello, Widmer, Caldara e Romulo, tutti autori di tre reti. Il giovane atalantino promesso sposo bianconero non ha saputo ripetere l'exploit della stagione scorsa quando fu capace di mettere a segno ben 7 reti, tuttavia conferma di meritare a pieno titolo la nomea di difensore goleador. Se avete puntato su uno di questi giocatori, avete fatto la mossa giusta.




























 UN TUFFO NEL PASSATO - Il re indiscusso di questa speciale classifica non può che essere Marco Materazzi che nella sua ultima stagione a Perugia riuscì nell'impresa di realizzare la bellezza di 12 gol, 7 dei quali su calcio di rigore. Altri grandi interpreti della categoria difensori rigoristi sono stati Massimo Oddo, Domizzi e più recentemente Gonzalo Rodriguez, capitano di una Fiorentina nella quale ha saputo realizzare 22 gol in 5 stagioni. Meglio di molti centrocampisti d'inserimento, per intenderci. Meritano una citazione speciale anche Kamil Glik Simone Loria. Durante le sue stagioni in Italia il polacco è diventato un idolo dei suoi tifosi per irruenza e determinazione, ma anche per i tanti gol messi a segno compreso quello che, in un Torino Napoli di qualche anno fa, fece infuriare Rafa Benitez talmente tanto da presentarsi ai microfoni nel post partita solo per ripetere il famoso mantra ormai diventato cult "Glik molto forte". Di Loria invece è impossibile dimenticare la sforbiciata da applausi con la quale avviò la rimonta della sua Atalanta contro il Chievo. Un gesto tecnico degno di un vero bomber dentro una stagione da 5 gol complessivi. Chiamateli solo difensori, se avete il coraggio. 



Filippo Tamburini

Posta un commento

0 Commenti