Mancini: "Prenderò in considerazione Balotelli. Voglio riportare l' Italia dove merita. Considero gli impegni dei club"

La conferenza stampa di presentazione di Roberto Mancini. A Coverciano parla il nuovo commissario tecnico dell' Italia. Le parole del tecnico Jesino:


ORGOGLIO
 "Sono emozionato. Ringrazio la FIGC per avermi testimoniato piena fiducia. Sono orgoglioso di questo momento, ho messo piede a Coverciano per la prima volta nel 1978. Tornare da allenatore è speciale."
PERIODO DIFFICILE
"Allenare la Nazionale è motivo d'orgoglio per chiunque. Penso sia il momento giusto per me. Il periodo è difficile e molto va fatto"
BALOTELLI
"Anche in momenti difficili, l'Italia vanta giocatori di grande qualità. Parlerò sicuramente anche con #Balotelli."
RAPPORTO CON LA NAZIONALE
"Il mio rapporto con la Nazionale è durato tantissimo, ho avuto Bearzot, Vicini e Sacchi come Ct. Vorrei essere il Ct che riporta l' Italia dove merita, in Europa e nel mondo."
COME VINCERE
 "Se l'Italia ha vinto 4 Mondiali vuol dire che può farlo anche se non si allena ogni giorno il gruppo. Con i giovani si dovrà avere pazienza ma non sono preoccupato."
MANCATA QUALIFICAZIONE AI MONDIALI
 "La mancata qualificazione al Mondiale è stato un lutto e questo testimonia l'importanza che essa ha nel nostro paese. I club devono aiutare la Nazionale ma ci vuole anche rispetto per le loro esigenze."
VINCERE
"Riuscire a vincere qualcosa con la Nazionale sarebbe unico. Ovviamente non sarà affatto semplice ma a questi livelli nulla lo è. Un Ct mette d'accordo tutti molto difficilmente. Spero di essere colui che riporta l'Italia ad un trionfo importante. Sarà questo che unirà più di tutto."
MODULO
"Voglio conoscere meglio tutti i giocatori prima di decidere come giocheremo. Il modulo e l'atteggiamento verrà deciso sulla base delle caratteristiche della rosa."
STAGE
"Non chiedo stage, se avremo la possibilità di farne li faremo. I giocatori hanno impegni ogni 3 giorni, viaggiano in giro per l'Europa ed il mondo e questo va tenuto in considerazione."
SECONDE SQUADRE
"Sono favorevole alle seconde squadre, spero che in quella sede trovino il giusto impiego i giovani italiani per accelerare così il loro percorso di crescita."
BUFFON
"Ci parlerò i prossimi giorni"
LE NAZIONALI UNDER 
"Il Ct ha l'obbligo di stare vicino alle selezioni giovanili. Personalmente lo farò ma senza invadere le prerogative dei rispettivi staff tecnici."
TIFOSI
"Sarà nostro compito riavvicinare l'Italia ai tifosi, attraverso gioco e risultati. Tutti i giocatori che arrivano qui sono professionisti di livello. Chiedo a loro di tirare fuori i sogni che hanno nel cuore"
GIOVANI
"Ci sarà spazio per tutti coloro che faranno bene. Certamente conterà l'età perché dovremo costruire per il futuro ma non esiste alcuna preclusione di sorta."
STAFF
"Non abbiamo avuto tempo, lo faremo nei prossimi giorni, ma non ci saranno problemi"
GIOCO O RISULTATI
"Chi riesce ad esprimere un buon calcio è fisiologicamente più pronto alla vittoria. Non sempre è possibile ma la strada deve essere quella."


Posta un commento

0 Commenti