CALCIOMERCATO, Cristiano Ronaldo è ufficialmente un calciatore bianconero: ecco il comunicato del club


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Da giorni si parlava della trattativa del secolo, ma ora è diventata realtà: Cristiano Ronaldo è ufficialmente un nuovo giocatore della Juventus!

Le cifre sono le stesse che sono circolate nei giorni passati: la Juventus ha acquistato il cartellino di Cristiano Ronaldo dal Real Madrid per 100 Milioni di euro, a cui va sommato il contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA (pari al 5%) che si dovranno spartire Nacional, Sporting Lisbona e Manchester United e 12 milioni per oneri societari. Il calciatore portoghese ha siglato un contratto da 31 milioni netti (60 mln lordi) d’ingaggio a stagione.

Cristiano Ronaldo ha già salutato il Real Madrid con una lettera d’addio e per lunedì 16 luglio sono previste le visite mediche e la firma del contratto

COMUNICATO UFFICIALE JUVENTUS

ACCORDO CON IL REAL MADRID PER L’ACQUISIZIONE DEFINITIVA DEL CALCIATORE CRISTIANO RONALDO


Torino, 10 luglio 2018 – Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo con la società Real Madrid Club De Fùtbol S.p.A. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Dos Santos Aveiro Cristiano Ronaldo a fronte di un corrispettivo di € 100 milioni, pagabili in due esercizi, oltre il contributo di solidarietà previsto dal regolamento FIFA e oneri accessori per € 12 milioni.


Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quadriennale fino al 30 giugno 2022


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

LA LETTERA D’ADDIO DI RONALDO AI TIFOSI DEL REAL MADRID

“Questi anni al Real Madrid, e a Madrid, sono stati forse i più felici della mia vita. Ho solo sentimenti di enorme gratitudine per questo club, per questi tifosi e per questa città. Posso solo ringraziare tutti loro per l’amore e l’affetto che ho ricevuto.
Tuttavia, credo che sia giunto il momento di aprire una nuova fase nella mia vita ed è per questo che ho chiesto al club di accettare il mio trasferimento. Sento sia il momento e chiedo a tutti di rispettare la mia volontà. Questi 9 anni sono stati assolutamente meravigliosi. Sono stati 9 anni unici. È stato un momento emozionante per me, pieni di riconoscenza ma anche duri perché quando sei al Real Madrid l’esigenza richiesta è massima, so bene che non dimenticherò mai di aver goduto il Calcio in una maniera unica. Ho avuto il privilegio in campo e nello spogliatoio di poter giocare con compagni favolosi, ho sentito il calore di un tifo incredibile e insieme abbiamo vinto 3 Champions consecutive e 4 Champions in 5 anni. E con tutti loro anche, a livello individuale, ho avuto la soddisfazione di vincere 4 Palloni d’Oro e 3 Scarpe d’Oro, tutti traguardi tagliati con questo club immenso e straordinario. Il Real Madrid ha conquistato il mio cuore e quello della mia famiglia, e più che mai ora voglio dire grazie a tutti: ringraziare la società, il presidente, i direttori, i miei compagni, tutti i tecnici, i medici, fisioterapisti e i preparatori incredibili che fanno funzionare tutto e che lavorano perché tutti i dettagli funzionino al meglio. Grazie infinite ancora una volta ai nostri fan e grazie anche al calcio spagnolo. Durante questi 9 eccitanti anni ho sfidato grandissimi giocatori. Il mio rispetto e il mio riconoscimento è massimo per tutti loro. Ho riflettuto molto e so che è giunto il momento di iniziare un nuovo ciclo. Me ne vado, ma questa maglietta, questo scudo e il Santiago Bernabéu continueranno a sentirli sempre miei ovunque io sia. Grazie a tutti e, naturalmente, come ho detto la prima volta nel nostro stadio 9 anni fa: Hala Madrid!”


(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

(function() {var id = ‘eadv-3-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=c6-15607-f4-3-1b-0-06-15-4e-1×1-02-0-b3&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

(function() {var id = ‘eadv-5-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=39-15607-30-5-6e-0-9d-15-9f-320×50-00-0-eb&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘&docked=bottom”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

(function() {var id = ‘eadv-1-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”https://www.eadv.it/track/?x=0f-15607-8b-1-f6-0-43-15-6f-728×90-74-0-49&u=vmootci.-aftan&async=’ + id + ‘&docked=bottom”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

(function (document, window) {

var c = document.createElement(“script”);
c.type = “text/javascript”;
c.async = !0;
c.src = “//clevernt.com/scripts/bec60ae042cb675da06a1e582ebd36e2.min.js?20180611=” + Math.floor((new Date).getTime());
var a = !1;
try {
a = parent.document.getElementsByTagName(“script”)[0] || document.getElementsByTagName(“script”)[0];
} catch (e) {
a = !1;
}
a || ( a = document.getElementsByTagName(“head”)[0] || document.getElementsByTagName(“body”)[0]);
a.parentNode.insertBefore(c, a);
})(document, window);

Lascia un commento