Spalletti:" Cresciuti in mentalità. Sul rigore non bisogna inventarsi niente"

SPALLETTI-INTER-FIORENTINA

CRESCITA SQUADRA
"La squadra è cresciuta sotto tanti aspetti, soprattutto nella mentalità, nella convinzione e nel carattere  È cresciuto un po' tutto, grazie anche alla condizione fisica. Abbiamo fatto una buona partita, al di là di qualche errore di troppo nel fraseggio basso. È lì che la Fiorentina ci ha creato un po' di problemi ma noi abbiamo avuto tante occasioni, facendo bene diverse cose. Alcune forse non si sono concretizzate perché abbiamo sbagliato l'ultimo passaggio, ma ci siamo presi i punti che dovevamo prenderci".

RIGORE INCONTESTABILE
 "Non bisogna inventarsi niente, la palla viene deviata dal braccio e il mio punto di vista è preciso perché non c'è altro da aggiungere. La Fiorentina ha fatto una bella partita, sono stati bravissimi e bisogna fargli i complimenti. Noi però abbiamo vinto meritatamente e ai miei ragazzi dico qualcosa più di bravi. Abbiamo perso un po' di lucidità per i troppi palloni sbagliati, che ci hanno costretto a fare parecchi metri in più. Dobbiamo mettere a posto questa fase di possesso per crescere. La squadra c'è, ora dobbiamo andare dritti fino in fondo. Questi sono gli uomini che volevo e vado avanti tranquillo".

I PROSSIMI IMPEGNI
"Dobbiamo fare valutazioni attente adesso, perché abbiamo tante partite ravvicinate. Il mio ragionamento, quindi, tiene conto di diversi aspetti, tra cui minutaggio e infortuni. Sappiamo quale deve essere il nostro percorso quest'anno, dobbiamo andare sempre in campo per vincere le partite e vogliamo fare un campionato importante".