AZZARDA CHE TI PASSA, la rubrica a cura di Francesco Vitulo




Ciao a tutti , eccoci in questo 2019 che spero vi riserverà una fanta stagione pazzesca. Continueremo come sempre a trattare gli azzardi, merce delicata come sapete. Da schierare sempre nel vostro fantacalcio.. . questo perchè magari non segneranno ma potrebbero ottenere un gran bel voto, e la sufficienza si sa a volte è fondamentale ;)

Nel 2018 abbiamo azzeccato l'impossibile, quindi continuate a seguirci. Siete tantissimi e vi ringraziamo per questo.

In questa edizione ci sarà un misto tra attaccanti e difensori, per i centrocampisti dovrete pensarci da soli! Forza e coraggio!

Partiamo con il nuovo acquisto del Milan, il mitico Piatek! Siamo sicuri che tutti l'avrebbero pensato, credo che sia l'azzardo più croccante del 2019...contro il Napoli non si scherza e l'effetto San Siro quest'anno non si è mai visto.. ce la farà a segnare alla prima in rossonero? I bookmakers nel frattempo stanno impazzendo. Garantito!
Parlando di garanzie è un pò che il nostro Ferrari (Sassuolo) non ci delizia di rush offensivi di livello...contro il Cagliari di Pavoloso non sarà una passeggiata ma noi ci crediamo.. Una chance la diamo anche a Palomino, al rientro dopo un turno di stop...in casa contro la Roma sarà una grande guerra ma sappiamo anche che i precedenti hanno spesso premiato la Dea; tornando a parlare di bomber, vogliamo scommettere su Belotti, nonostante non stia passando un gran periodo... contro il muro dell'Inter dovrà fornire una prestazione epica, pensateci bene se rischiarlo, pensando anche che se danno un rigore avrà di fronte Handanovic... la strizza delle strizze è assicurata. Concludiamo con un micro bomber dalle buone prestazioni, Ciano! Al rientro da un infortunio proverà contro il Bologna a salvare quantomeno la dignità, perchè dopo aver preso 5 gol in casa contro l'Atalanta ci sarà tanta voglia di ripartire...siamo sicuri che la sua reazione non mancherà, non dubitatene nemmeno voi! ;)

Buon week end a tutti e che la forza della sculata epica sia con voi!


A cura di Francesco Vitulo

Posta un commento

0 Commenti