Piatek: "Voglio segnare tutte le partite. Da giovane tifavo Milan"



IL MILAN, UN SOGNO
"Per me è un piacere essere al Milan, sono un attaccante e voglio segnare in tutte le partite. Voglio lavorare forte e spero di dimostrare il mio talento. Quando ero giovane era un fan rossonero, era il mio sognare giocare qui ed essere al fianco di leggende come Leonardo e Maldini è davvero un piacere. Ho sempre ammirato Maldini, è un grande onore. Non pensavo potesse realizzarsi questa opportunità".

IL MILAN E LA CHAMPIONS LEAGUE
"Ho sempre creduto in me stesso e volevo dimostrare qualcosa di buono in Serie A quando sono arrivato al Genoa. Sono un attaccante e per me è importante segnare. La mia vità non è cambiata, sono rimasto la stessa persona. Sono nato pronto e farò di tutto per far tornare il Milan in Champions League, voglio giocare in Champions League. In campo lotterò sempre e darò tutto".

SAN SIRO E CUTRONE
"Sarà fantastico giocare a San Siro, sono concentrato solo sul campo e voglio segnare, dando sempre il massimo. È un grande passo per la mia carriera, spero di giocare bene anche con Cutrone: insieme vogliamo segnare tanti gol. Non ho problemi a giocare in un attacco a due punte. Nelle partite giocate del Milan che ho visto in questa stagione il livello era molto alto della squadra".

SULL'ESULTANZA
"È il mio stile quando segno, è un gesto spontaneo".

DAL GRIFONE AL DIAVOLO
"Al Genoa è stata una prima parte di stagione un po' turbolenta, ma questo è il calcio e non è un problema. Voglio allenarmi duramente e sono a disposizione di Mister Gattuso. Dopo aver segnato 13 gol mi aspettavo l'interesse di tanti club, forse non mi aspettavo il Milan".

UN MESSAGGIO AI TIFOSI
"È una grandissima gioia essere qui e farò di tutto per segnare e vincere indossando questi colori".

VERSO MILAN-NAPOLI
"Milik è un grande attaccante ed è in ottima forma, contro il Napoli speriamo di fare una grandissima partita e di vincere".

Posta un commento

0 Commenti