AZZARDA CHE TI PASSA, la rubrica a cura di Francesco Vitulo


Ciao a tutti , eccoci con gli azzardi di giornata!

Sapete tutti che mancano solo quattro giornate alla fine del campionato, chissà quanta strizza avrete pensando a tutti i rush finali sia per la corsa al titolo che per le migliaia di salvezze...Questo ci dà la forza e la grinta per consigliarvi il meglio...Per poi alla fine sbeffeggiare il vostro avversario al grido "Suka, ho azzardato!". Questo ci rende già orgogliosi... Sappiatelo. ;)
Partiamo dal generale della Serie A, Rincon: quest'anno sta superando ogni record, sia di presenze che di media voto...Lo sappiamo tutti che è la cosa più importante...Mai fondamentale come il derby... Ecco, quella è una questione a parte, unica nel suo genere. La vecchia signora arranca, sembrerebbe anche voler schierare molti giovani e questo potrebbe esser una chance per il "Toro" e per il numero 88 dei granata per fare man bassa e continuare a volare per la corsa Champions. Stessa cosa vale per i due "astri nascenti dalla Roma" Schick e Pastore...difficile che ne scegliamo due della stessa squadra, ma entrambi hanno una sfida in corso con le proprie qualità: "El Flaco" è appena tornato, peccato davvero che ne manchino solo quattro, difficilmente rimarrà a Roma, noi ci speriamo; mentre Patrik non è mai decollato e contro un Genoa in crisi vuole partecipare alla corsa Champions. Ci sono 4 posti per 7 squadre, chissà chi ce la farà?! Non vediamo l'ora di saperlo, come di capire se Pajac ha i numeri del campione...la scorsa gara l'ha "pucciata"- goal pazzesco peraltro - e cerca conferme contro una Fiorentina alla ricerca di identità...Andreazzoli crede in lui e siamo sicuri ne sentiremo parlare anche nella prossima stagione.
Concludiamo con un giocatore che ha l'abbonamento alla nostra rubrica, "il bandito" Defrel. Noi lo amiamo, quando accende la luce può esser devastante, il problema è che sembra preferire il buio. Buio pesto... Questa domenica gioca a Parma, contro una squadra che sembra non aver più stimoli, ce la farà a non farsi fregare dalla concorrenza spietata di Gabbiadini, Sau e del rientrante Caprari? Noi ci speriamo, good luck e che la forza della sculata epica sia con voi!

Dal 2018 abbiamo azzeccato l'impossibile, quindi continuate a seguirci. Siete tantissimi e vi ringraziamo per questo.


A cura di Francesco Vitulo

Posta un commento

0 Commenti