Genoa: così contro la Juventus


Il Genoa torna a respirare aria di casa. Nell'anticipo della seconda giornata di campionato i riflettori si accendono sul Ferraris e in particolare sulla sfida tra i rossoblù e la Juventus.
La partita delle 18 vedrà contrapposti due allenatori che coltivano due idee profondamente diverse di calcio. L'anfitrione, Ivan Juric, che alla vigilia del match ha chiamato i suoi ad una prova di coraggio e motivazione, rimane fedelissimo ad un 3-4-2-1 che non ha del tutto entusiasmato nel corso della passata stagione e che, nonostante le critiche, è stato riproposto a Reggio-Emilia con dei buoni risultati. Chi calcherà il terreno di Marassi in qualità d'ospite, Massimiliano Allegri, ha avuto il coraggio e il bisogno di cambiare sistemazione tattica nei momenti di buio e, grazie ad una rosa che ogni anno accoglie nuovi campioni, potrebbe cambiare modulo anche nel corso del torneo appena iniziato.
Tra le due squadre, quando il match va di scena in terra ligure, il segno X è il meno probabile. Dati alla mano, negli ultimi 5 incontri a Genova, le statistiche pendono a favore dei bianconeri con 3 vittorie e 2 sconfitte, l'ultima delle quali nel segno del Cholito Simeone.
Uno sguardo al passato per ripetersi nel futuro. Per rivivere l'impresa e la gioia di quel 3 a 1 Ivan Juric si affiderà ad una formazione che ricalcherà quella di 6 giorni fa. Pacchetto arretrato formato da Mattia Perin in porta e il terzetto Biraschi-Rossettini-Gentiletti che viaggia verso la riconferma. A centrocampo il metronomo Miguel Veloso sarà affiancato da Bertolacci mentre la zona periferica del rettangolo di gioco vedrà i soliti Laxalt e Lazovic. Qualche metro più avanti è vivo il ballottaggio tra Pandev e Palladino per una maglia da titolare. La trequarti sarà completata da Adeel Taarabt che, complici le assenze di Ninkovic e Rigoni, troverà la sua seconda maglia da titolare consecutiva. Arruolabile Lapadula che ha lavorato bene in settimana e finalmente si siederà in panchina, senza escludere un suo utilizzo a gara in corso. Aspettando l'italo-cileno, Juric è orientato a schierare dal primo minuto il nuovo acquisto Andrej Galabinov.

Probabile formazione (3-4-2-1): Perin; Biraschi, Gentiletti, Rossettini; Veloso, Bertolacci, Laxalt, Lazovic, Taarabt, Palladino; Galabinov.

Squalificati: Izzo.

 Di Stefano Mangione




  • [message]
    • VIENI A FAR PARTE ANCHE TU DI Voti-Fanta.com
      • Ti piace scrivere di calcio e fantacalcio? Pensi di capirne più tanti altri ? Entra a far parte nella redazione di VOTI FANTA. Se sei interessato a partecipare e dare il tuo contributo scrivici un email dove ci racconti cosa ti interessa e cosa vorresti fare. Scrivici a votifanta.com@gmail.com

Posta un commento

0 Commenti