Benevento Lazio 1-5 le pagelle: Immobile sempre re, difesa sannita disastrosa




Dopo i due anticipi di ieri la Serie A ricomincia all'ora di pranzo al Ciro Vigorito, stadio che vedrà di fronte i padroni di casa del Benevento e la Lazio di Simone Inzaghi.
Gli uomini del neo allenatore Zerbi sono ancora a quota zero punti in dieci partite di campionato e sono reduci dalla clamorosa sconfitta al 94' contro il Cagliari mentre i biancocelesti pochi giorni fa hanno espugnato il Dall'Ara battendo il Bologna per 2-1.
Il tecnico Inzaghi rinuncia a fare turnover e schiera i titolari conservando la splendida coppia Luis Alberto-Immobile, l'allenatore della squadra campana invece si affida a Iemmello come centavanti supportato da Lombardi e Viola.


Pagelle BENEVENTO:

Brignoli 6: sui 5 gol della Lazio può fare ben poco, si salva compiendo qualche parata importante per evitare un passivo ancora più pesante.
Antei 4: insufficiente la prova del centrale ex Sassuolo, è vero che ha di fronte il capocannoniere del campionato ma almeno provarci non costava nulla.
Di Chiara 4,5: tanta confusione e poca precisione, marca malissimo gli avversari e tecnicamente è pessimo.
Lazaar 5,5: nel primo tempo gioca male come tutti i suoi compagni, nella ripresa è caparbio nell'azione del gol e bravo a ridare qualche speranza alla squadra.
Venuti 4,5: sulla fascia si fa vedere solo nel secondo tempo con qualche iniziativa fine a se stessa.
Cataldi 5: la prima volta da titolare contro la sua ex squadra è da dimenticare. Surclassato dai suoi ex compagni va in confusione e sbaglia parecchi passaggi.
Chibsah 5: in fase di ripiegamento e copertura riesce a cavarsela ma quando c'è da impostare e scaricare palla verticalizzando sbaglia tutto.
Lombardi 5,5: anche lui un ex della partita, ci prova con grande carisma e grinta, corre ma non può nulla per scardinare la retroguardia biancoceleste.
Memushaj 4,5: prova incolore per l'ex Pescara, forse il peggiore di tutto il primo tempo del Benevento infatti viene sostituito a inizio ripresa.
Viola 5,5: si fa vedere molto poco e anche nel momento migliore della sua squadra non riesce ad attivarsi.
Iemmello 5: viene praticamente annullato da De Vrij, ha una potenziale occasione ma non la sfrutta.
Ciciretti 6,5: quando subentra riesce da solo ad animare la squadra mettendo in seria difficoltà la Lazio. Si rende pericoloso tirando da fuori, su punizione e inserendosi in area come nessuno dei suoi compagni aveva fatto in tutti i primi 45 minuti.
Coda 5,5: entra male e non fa nulla di più di quel che aveva fatto il compagno di reparto.
Letizia 6: tanta corsa, si rende pericoloso in un'occasione in campo aperto quando serve Ciciretti da solo davanti a Strakosha.






PAGELLE LAZIO:


Strakosha 6,5: nel corso del primo tempo non viene impegnato dalla squadra avversaria ma nella ripresa compie due grandissimi interventi per evitare una clamorosa rimonta. Sul gol non può nulla, vede partire in ritardo il pallone.
Bastos 7: insuperabile e bravo tecnicamente. Si sta rivelando anche un buon marcatore siglando la rete del vantaggio nonché la terza in questo campionato.
De Vrij 6,5: non corre particolari pericoli, annulla Iemmello, è preciso e tiene alta la concentrazione della difesa anche nel momento di difficoltà ad inizio ripresa.
Radu 6: gioca una partita ordinata senza particolari imprecisioni.
Marusic 6,5: nel primo tempo è una freccia infermatile sulla corsia di destra trovando anche la marcatura personale. Nella ripresa però si nasconde e tocca pochissimi palloni, inoltre si perde più volte le discese di Lazaar.
Lulic 6: corre tantissimo e lavora molto per la squadra, esce stremato a metà secondo tempo.
Leiva 6: smista molti palloni in mezzo al campo, solita partita di contenimento e ordine.
Parolo 6,5: nel primo tempo forse è il giocatore che si fa vedere meno e partecipa poco alle azioni offensive della squadra. Nella ripresa viene fuori e sigla la rete del 4-1.
Milinkovic Savic 6,5: non una delle sue migliori partite ma contro questo avversario basta anche il minimo della qualità che questo giocatore può garantire. Serve un assist perfetto per il gol di Immobile.
Luis Alberto 7: è ovunque, sia in attacco che in difesa. Lavora molto per i compagni, riconquista una quantità enorme di palloni ma pecca in fase conclusiva non trovando la via del gol.
Immobile 7,5: segna il suo 14esimo gol in questa stagione, sforna due assist per i compagni e sfiora addirittura altri due gol. 
Lukaku 6: entra grintoso, spinge sulla fascia e crea qualche pericolo in avanti.
Nani 6,5: gol e assist in venti minuti di partita, gioca d'esperienza e trova gloria personale.
Caicedo S.V


A cura di Federico Cattai.

Posta un commento

0 Commenti