Inter: Verso il Derby con i soliti dubbi ed un gradito ritorno. A cura di Salvo Costanza




Terminata l'ennesima pausa per le Nazionali è giunto il momento di tornare a pensare al campionato, ed è finalmente aria di Derby.
Nerazzurri pronti con il canonico 4-2-3-1, in risposta al probabile 3-5-2 di Vincenzo Montella.
In difesa, oltre ai confermatissimi D'ambrosio, Skriniar e Miranda, è duello serrato sulla sinistra tra Dalbert e Nagatomo, con il giapponese leggermente favorito.
In mediana Borja Valero sarà affiancato da Vecino, l'uruguaiano infatti ad oggi scalza la concorrenza di Gagliardini.
Sulle trequarti agiranno, alle spalle di Icardi, Candreva, Joao Mario e Perisic, con il portoghese quasi certo del posto da titolare grazie anche al forfait forzato di Brozovic.
Occhio al rientro di Cancelo, l'ex Valencia scalpita per un rapido ritorno in campo e potrebbe già entrare a partita in corso nel match contro i rossoneri.
Il Milan da par suo dovrà rinunciare quasi certamente a Nikola Kalinic, proponendo dal primo minuto Andrè Silva al posto del croato e Suso come supporto offensivo.
I nerazzurri dovranno stare attenti soprattutto al numero 8 spagnolo che in passato ha già dimostrato di saper far male alla retroguardia interista, l'ex Genoa è voglioso di tornare al goal e di sfoderare una prestazione ben al di sopra della sufficienza,.
Un Derby difficilmente pronosticabile: i diavoli non stanno passando un bel periodo, ma è proprio la voglia di riscatto contro l'acerrima rivale che darà gli stimoli giusti per mettere in difficoltà la banda di Spalletti. Una squadra, quella nerazzurra, che oltre ai risultati continua però a convincere poco dal punto di vista del gioco e che vorrà sicuramente far cambiare definitivamente idea agli scettici.
Il match ormai è alle porte, e le risposte a questi interrogativi le potrà dare solamente un fattore, il campo.


A cura di Salvo Costanza

Commenti