Milan-Genoa 0-0: Nessuna emozione a San Siro, Bonucci salta la Juve. Pagelle, commento a cura di Carlo Sacchetti

------------------------------------

Nona giornata di campionato che vede opporsi allo stadio "Giuseppe Meazza" di San Siro i rossoneri di mister Montella, che arrivano dalle due brutte prestazioni nel derby e in europa, e il Genoa che si è svegliato a Cagliari con una splendida vittoria.
Di nuovo cambio modulo per Montella che propone un inedito 3-4-2-1 con Suso e Calhanoglou alle spalle dell'unica punta Kalinic. Panchina per Romagnoli che viene sostituito da Rodriguez nei tre centrali difensivi.
Classico 3-5-2 per i genoani che propongono in avanti Taarabt e  Galabinov supportati a centrocampo da Veloso, Bertolacci, Laxalt, Rigoni e Rosi.

MILAN- GENOA 0-0

LA PARTITA

Primo tempo che non fornisce molte emozioni, il Milan parte forte ma non riesce a scardinare la difesa genoana, ma è al 25' che i rossoneri si ritrovano in dieci uomini causa l'espulsione di Bonucci che ingenuamente da una gomitata a Rosi, l' arbitro non vede subito ma è il Var che conferma il fallo e la conseguente espulsione.
Esce Calhanoglou per far spazio a Romagnoli, ma è il Genoa che si affaccia nell'area rossonera e solo grazie ad un miracolo di Donnarumma non si ritrova in vantaggio.
Inizia il secondo tempo e nonostante il Milan fosse in dieci prova a vincere la partita, e solo per sfortuna non ci riesce, con un Genoa che tira i remi in barca e si accontenta di un punto strappato a San Siro.
Milan quindi che mette in campo un'ottima prestazione anche se l'espulsione di Bonucci  ha pesato e non poco sul risultato finale.


LE PAGELLE

MILAN 
Donnarumma:Voto 7 prende tutto cioò che può.
Bonucci : Voto 4 25 minuti di gioco poi da una gomitata a Rosi, interviene il Var e rosso diretto.
Zapata: Voto 6,5 Ferma tutto e tutti senza mai sbavare.
Rodriguez: Voto 6 Svolge il suo ruolo nel migliore dei modi
Biglia: Voto 6 sta tornando in forma e lo si vede.
Bonaventura: Voto 5,5 Non la solita lucidità cerca di darsi ad fare ma non da l'apporto giusto. Dal 66' Calabria:O Voto 6 Entra e mette in campo la sua freschezza.
Calhanoglou: Voto 6 gioca bene per 25 minuti poi viene sostituito per far entrare Romagnoli in difesa. Dal 26' Romagnoli: Voto 6 non fa sentire la mancanza di Bonucci.
Kessié: Voto 6,5 combatte come un toro in mezzo al campo.
Suso : Voto 7 tanta fantasia non riesce a trovare il gol anche se lo meriterebbe.
Borini: Voto 7 prima sulla fascia destra poi su quella sinistra l'onnipresente Fabio.
Kalinic: Voto 5,5 Rientra dall'infortunio e non fa una buona prestazione- Dal 84' Cutrone SV


GENOA
Perin: Voto 6,5 Si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa.
Izzo: Voto 5,5 regge per 80 minuti poi viene sovrastato dalla stanchezza.
Rosi: Voto 6 ottima partita per il Genoanao che si procura anche il fallo che lascia i rossoneri in dieci. Dal 52' Lazovic Voto 6 fa il suo e lo fa bene.
Rossettini: Voto 5,5 cala alla lunga nel finale molti errori di concentrazione.
Zukanovic: Voto 6 Cerca di marcare Suso non lo aiuta il cartellino giallo rimediato nel primo tempo.
Bertolacci: Voto 6 vede la sua ex squadra e forse vuole dimostrare qualcosa in più che però non ha nei suoi piedi.
Laxalt : Voto 6 Corre in lungo e in largo non trova la gioia del gol per poco.
Rigoni: Voto 6 prestazione sufficiente per il centrocampista genoano. Dal 77' Ricci SV.
Taarabt: Voto 5,5 Si accende a sprazzi e commette molti errori di impostazione nel finale.
Veloso Voto 5,5 In Undici contro dieci avrebbe potuto fare molto di più come tutto il resto della squadra

Galabinov: Voto 5,5 Con l'uomo in più non riesce a fare la differenza. Dal 52' Lapadula Voto 6 Si da da fare ma non incide più di tanto.