Sassuolo Atalanta highlights pagelle: orobici corsari a Reggio Emilia con un super Cristante



Sassuolo e Atalanta inaugurano il ventiduesimo turno di serie A con l'anticipo delle 18 di sabato.
Sassuolo che dopo la vittoria con l'Inter non ha più portato a casa i 3 punti pur avendo fermato la Roma in casa, Atalanta che è proiettata verso l'Europa, anche se in settimana Gasperini ha un po'destabilizzato l'ambiente con le sue dichiarazioni polemiche sull'operato della società;
Il Sassuolo lascia in panchina il nuovo arrivato Lemos confermando Goldaniga e Acerbi centrali difensivi, in avanti confermatissimo il trio Berardi,Falcinelli,Politano con quest'ultimo interessato dalle voci di mercato;
Atalanta con Spinazzola ai box e Papu Gomez e Caldara a rifiatare in panchina, saranno Cristante e Ilicic a rivestire il ruolo di ispiratori il gigante danese Cornelius, con quest'ultimo che a suoni di buone prestazioni sembrerebbe ormai aver scazato dal ruolo di titolare Petagna.
Arbitra il sig. Paolo Valeri

Commento della partita a cura di Nicola Ottonello



Consigli: 5 - Sbaglia completamente l'uscita regalando il primo goal, per il resto sembra reattivo e pronto anche se oggi per lui è una giornataccia; 




Lirola: 6 - Moto perpetuo sulla fascia, sfoggia gamba e piedi delicati;


Goldaniga: 5 - Pericoloso nelle proiezioni offensive, dietro soffre tantissimo l'uno contro uno, viene espulso sul finale per una ingenuità;


Acerbi: 6,5 - Solita prova di solidità per il centrale che controlla senza troppi affanni Cornelius e poi Petagna;


Peluso: 5,5 - Esegue il compitino sulla fascia senza infamia ne' lode;


Missiroli: 5,5 - Spento al primo, dall'inizio del secondo tempo entra nel vivo del gioco supportando il trio d'attacco;


Magnanelli: 5 - Il capitano ha il compito di non dare respiro a Cristante, la sua risposta è marcatura a tutto campo che tiene però solo il primo tempo;


Duncan: 6 - Tanta corsa ma anche giocate pregevoli in mezzo al campo (dal 76' Ragusa:s.v);


Berardi: 5,5 - Parte bene, ma si spegne ben presto, scomparendo progressivamente e lasciando intrevedere a fiammate quello che potrebbe fare, forse anche perché è toccato duro in avvio;


Falcinelli: 5 - Spettatore non pagante al primo tempo esce dopo dieci minuti del secondo per un problema fisico;(dal 55' Matri: 6 - Entra deciso nel match sfiorando anche un goal pazzesco con il tacco)


Politano: 6,5 - Quando riceve largo a sinistra, riesce quasi sempre a scodellare in mezzo palloni velenosi, su una sua giocata ci vuole il palo per negargli un gran goal (dal 90' Scamacca : s.v.)






ATALANTA 


Gollini: 6 - Inoperoso per quasi tutto il match osserva il palo salvargli l'inviolabilità, per il resto si disimpegna benissimo quando chiamato in causa; 


Toloi: 7 - Diagonali precise e l'impressione che per superarlo servirebbe qualcosa in più dell'attacco del Sassuolo- muro;


Masiello: 7 - Perfetto dietro è un attaccante aggiunto quando si proietta davanti. Il suo goal è di opportunismo puro a ricordare un rapace d'area come Inzaghi;


Palomino: 6,5 - Dalle sue parti transita Berardi che si ritrova presto la museruola;


Castagne: 6 - Molto efficace in fase difensiva non dispiace in avanti; 


Freuler: 6,5 -Geometrie precise e pochi fronzoli è perfettamente inserito nel meccanismo Gasperiniano, corona la sua prestazione con il goal sul finire;


De Roon: 6,5 -Infaticabile recuperatore di palloni offre la solita prova di grande solidità;


Gosens: 6 - bene a metà campo cerca spesso al limite il fraseggio e l'inserimento, mostrando notevole personalità (dal 74' Hateboer: 6 - Si sistema a sinistra del centrocampo e non sfigura ;


Cristante: 7 - Dovrebbe essere lui il faro che dovrebbe innescare il reparto offensivo, ma sembra soffrire troppo la marcatura al primo tempo, al secondo si scatena siglando un goal con una girata da attaccante vero (dal 90' Mancini : s.v.)


Ilicic: 7 - Molto ispirato oggi, quando riesce a liberare il sinistro sono dolori, regista avanzato, è suo l'assist su corner per il goal di Masiello;


Cornelius: 6 - Grazie alla sua mole svolge al meglio il compito di classica boa, ma anche con i piedi dimostra notevoli abilità cercando spesso il fraseggio in area, unico aspetto negativo le conclusioni in porta completamente assenti (dal 60' Petagna: 5,5 - Non fa granché anche se sembra più presente del sostituito in area);