DI Francesco: "Under può diventare leader. Infastidito dai gol presi"

Eusebio Di Francesco parla nel post partita di Roma Benevento. Il tecnico giallorosso vince la seconda gara consecutiva rifilando 5 gol di Benevento. Protagonista Under, il giovane Turco trascina i giallorossi con due gol e un assist. Le parole di Di Francesco ai media:

"Siamo partiti un po' lenti, con un atteggiamento poco aggressivo. Però la squadra, come sempre, ha creato tanto in zona offensiva. Anche se, più che essere contento dei cinque gol fatti, sono infastidito dai due presi. Comunque mi tengo buona la vittoria".



PUNTO DI PARTENZA
"Questo deve essere un punto di partenza per tornare a giocare come sappiamo fare. Poteva essere una partita rischiosa, ma siamo stati sempre tranquilli, anche durante il periodo in svantaggio: ho visto una squadra con più mentalità rispetto al passato, più compatta. Una volta finito il mercato siamo cambiati, ora dobbiamo continuare a lavorare bene".

GOL ATTACCANTI
"Sono contento del ritorno al gol di Dzeko e anche della marcatura di Defrel. Gli attaccanti vivono di gol: Edin ha grandissimi mezzi e spesso si fa condizionare dal fatto che non riesce a fare gol, per fortuna l'ha fatto, ma non avevo dubbi" 

UNDER
 "Sono molto contento di lui, è un giocatore importante: è stato bravo, specialmente perché lo è stato in un momento psicologico non ottimale per la squadra. Può diventare un leader in campo più che nello spogliatoio".

SCUSE A MONCHI PER UNDER
 "Allora bisogna chiedere scusa anche a me. È una questione di cultura: questi giocatori vanno aspettati, devono passare per un percorso di crescita: prima di Under si diceva che non poteva giocare nemmeno in Primavera e oggi dicono sia indispensabile; in Italia c’è un problema di cultura da questo punto di vista. 

SCHICK
"È in ripresa".

Commenti