Chievo Inter pagelle e highlights: Perisic devastante, Rafinha illumina. Bene Radovanovic per il Chievo

CHIEVO 1-2 INTER (Icardi 50', Perisic 61', Stepinski 90')


Allo Stadio Bentegodi, continua la corsa Champions dell'Inter di Spalletti, sulla sua strada incontrerà un chievo Verona alla ricerca di punti fondamentali per la zona salvezza. I nerazzurri  sono reduci da una buonissima prestazione in casa contro il Cagliari ed hanno bisogno di conferme immediate: la Roma ha battuto la Spal e si è momentaneamente portata a più quattro punti in classifica sulla formazione meneghina che ha bisogno assoluto di vincere. Il Chievo in quest'ultimo periodo ha dimostrato di avere una solida difesa ma un attacco piuttosto sterile, ha sfiorato l'impresa a Napoli ma è in piena lotta per non retrocedere. 
Spalletti conferma la formazione che ha battuto il Cagliari con Borja Valero al posto dell'infortunato Gagliardini per ritrovare una vittoria in trasferta che manca dal un mese, dallo 0-5 con la Samp. Il Chievo non può citare su di un Castro nella miglio condizione fisica che quindi si accomoda in panchina almeno per l'inizio. Maran scegli Pucciarelli, giocatore che ha nell'Inter la sua vittima preferita in serie A, come partner d'attacco di Inglese.  Dirige il match Valeri.


CHIEVO 

Sorrentino 6: reattivo su Brozovic e Rafinha ma non eccezionale sull'1-0 interista.

Cacciatore 6: spinge costantemente e arriva spesso in zona d'attacco.

Mani 6: al contrario del compagno di reparto garantire più solidità. 

Tomovic 5 : preso in contrattempo sui gol nerazzurri.

Jarozynski 5,5: non una prova brillante. (dal 60' Castro 5,5: non riesce a rendersi pericoloso.)

Rigoni 6: garantisce quantità.

Radovanovic 6,5 : a suo agio nel nuovo ruolo disegnatogli da Maran.

Hetemaj 6: non si risparmia nella corsa.

Giacccherini 6: pimpante ed ispirato, poi cala. (dal 68' Birsa 6,5: fa l'assist a Stepinski)

Pucciarelli 6,5: Pericoloso in più circostanze, colpisce  anche un palo. (dal 83' Stepinski 6,5: prova a riaprire il match)

Inglese 5: un suo liscio di testa avrebbe potuto cambiare la partita.


INTER 

Handanovic 6,5 : Vola su Giaccherini e Cacciatore.

Cancello 5,5: non spinge come al solito e le incursioni di Pucciarelli e Giaccherini lo mandano in difficoltà. 

Miranda 6: Prova diligente.

Skriniar 6,5: solita prova di grande sicurezza nella retroguardia.

D'ambrosia 6,5 : molto altruista nell'azione dello 1-0.

Borja Valero 5,5: continua il periodo di forma non eccellente(dal 77' Vecino 5: perde il pallone che innesca il gol gialloblu ).

Brozovic 6,5: non in maniera casuale quando sale in cattedra l''Inter si sveglia.

Karamoh 6: più efficace de (dal 67' Santon 6: resiste bene all'offensiva finale clivense)

Rafinha 6,5: dispensa aperture, buoni passaggi filtranti e l'assist del 2-0 a Perisic .

Perisic 7: devastante quando parte sulla sinistra, eguaglia il suo record di undici marcature. (dal 89' Candreva:s.v.) 

Icardi 6,5: poco partecipe alle manovre offensive nel primo tempo, decisivo nella ripresa. 


--------------------------

Posta un commento

0 Commenti