Juve Napoli 0-1 le pagelle: Koulibaly punisce, Dybala dove sei?


All'Allianz Stadium si sfidano Juventus e Napoli. Partita che vale una bella fetta di scudetto nel caso fossero i bianconeri a prevalere. Qualora i partenopei vincessero riaprirebbero il discorso tricolore portandosi a -1 dalla capolista.  Sfida tra due filosofie diverse. Il pragmatismo di Allegri contro l'estrosità di Sarri. Ricorrenza storica dei due allenatori: entrambi hanno allenato il Grosseto, entrambi esonerati. Adesso hanno tra le mani il destino del calcio italiano. Sarri che conferma gli undici classici con Mertens che vince il ballotaggio con Milik. Allegri invece si affida a Dybala e Douglas Costa dietro Higuain, il grande ex. A destra vince il ballottaggio Howedess. Arbitra Rocchi.

FORMAZIONI

Juventus (4-3-3): Buffon; Howedess, Benatia, Chiellini(11' Lichtsteiner), Asamoah; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa(71' Mandzukic),Higuain, Dybala(46' Cuadrado)

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan(80' Rog), Jorginho, Hamsik(66' Zielinski); Callejon, Mertens(60' Milik), Insigne

AMMONITI: Asamoah, Benatia, Pjanic, Albiol

PAGELLE JUVENTUS

Buffon voto 6,5: Buoni riflessi, specialmente su un paio di cross deviati. Sempre presente ma non può nulla sul gol di Koulibaly
Howedess voto 6: Sposato al centro della difesa dopo l'infortunio di Chiellini, riesce comunque a fare una buona prestazione lasciando poco sia a Mertens che a Milik.
Benatia voto 7: L'unico errore arriva dalla perdita di marcatura su Koulibaly. Si dimostra il migliore della retroguardia salvando un paio di palloni insidiosissimi.
Chiellini voto S.V. ( 11' Lichtsteiner voto 4,5: Sbaglia tutti ciò che potrebbe sbagliare. Passaggi, appoggi, retropassaggi e lanci lunghi. Probabilmente la più brutta partita dello svizzero in questa avventura bianconera.)
Asamoah voto 5,5: Dalle sue parti Callejon spinge poco ma quando lo fa diventa pericoloso. Anche lui molto impreciso nei vari disimpegni.
Khedira voto 5: In genere offre un ottimo lavoro sporco ma quest'oggi viene surclassato dal centrocampo partenopeo. In fase offensiva si vede poco.
Pjanic voto 5,5: Qualche disimpegno errato ma nel complesso prova a dare equilibrio alla formazione di casa. Molto sfortunato sulla punizione iniziale.
Matuidi voto 6: Del centrocampo bianconero è l'unico che si salva. Presente in entrambe le fasi, non riesce a trovare però il reparto offensivo in grande spolvero.
Douglas Costa voto 5,5: Il più propositivo dei giocatori offensivi. Non riesce però ad incidere come nelle precedenti partite. (71' Mandzukic voto 6: Dimostra il buon momento di forma ma da esterno senza palloni recapitabili può fare ben poco)
Higuain voto 5: Un periodo di forma decisamente no per il grande ex. Non arrivano palloni giocabili ma anche lui ci mette del suo sbagliando vari cambi di lato.
Dybala voto 4.5: Si vede poco, accerchiato dalla gabbia del Napoli. Perde molti palloni e tanti tempi di gioco. Non un periodo di forma sfavillante per la Joya. (46' Cuadrado voto 6: Con la sua entrata la Juventus si rende pericolosa. Poca roba però in una partita troppo sofferta.

PAGELLE NAPOLI

Reina voto 6: Quasi inoperativo. Un brivido durante la punizione dove si trova giustamente spiazzato, ma nessun disimpegno di rilievo.
Hysaj voto 6: Nel primo tempo spinge molto mentre nel secondo rimane più arretrato per non lasciare scoperto il proprio lato dagli attacchi di Costa e Mandzukic.
Albiol voto 6,5: Una buonissima partita per l'ex Real Madrid che argina bene Dybala e Higuain.
Koulibaly voto 7: Eroe di giornata. Una partita pressochè perfetta sul piano difensivo. Concede poco e segna un gol pesantissimo per le sorti del tricolore.
Mario Rui voto 6,5: Il primo tempo stravince il duello con Lichtsteiner. Nel secondo spinge meno ma rimane tra i migliori degli esterni.
Allan voto 6: Buona partita in mezzo al campo. Vince i contrasti e aiuta gli esterni in fase difensiva. (80' Rog S.V.)
Jorginho voto 6: Matuidi lo limita molto ma riesce comunque in una buona partita ordinata e pulita.
Hamsik voto 6,5: Buona progressione e ottimi inserimenti. Sfiora due volte il gol. Una buona partita in fase offensiva da parte dello slovacco. (66' Zielinski voto 6,5: Ottima personalità, qualche lampo di classe. Se non fosse per Sarri sarebbe titolare in molti club esteri)
Callejon voto 6,5: Come sempre si sacrifica per la squadra anche se in un paio di occasioni va vicino al gol. In fase difensiva il raddoppio offerto a Hysaj cambia le sorti della sfida.
Mertens voto 5,5: Dimostra di non essere in un buon momento di forma il belga. Un tiro che non impensieriesce Buffon, poi il vuoto. (60' Milik voto 5,5: Troppo egoista con un paio di conclusioni senza senso. Sicuramente più in forma di Mertens ma quest'oggi il muro di Benatia e Howedess gli impediscono di rendere al massimo)
Insigne voto 7: Non avrà segnato ma è stato sempre presente in zona offensiva e in quella difensiva. Tagli e inserimenti. Gli è mancato solo il gol.

PRIMO TEMPO

Prima azione pericolosa al 16' del primo tempo con un calcio di punizione calciato da Pjanic. Il pallone sbatte sulla barriera e da l'illusione di entrare al lato opposto ma il palo nega la gioia del gol.
Risposta immediata del Napoli affidata a Mertens. Due minuti dopo il Belga riceve il pallone sulla trequarti, si gira e prova un tiro sul secondo palo con Buffon che para senza problemi.
Insiste però il Napoli, questa volta involontariamente con Mario Rui che crossa dalla trequarti.  La deviazione di Lichtsteiner fa sì che il pallone diventi insidioso per Buffon che è costretto a spedirla in angolo.
Sempre i partenopei, questa volta con una classica azione alla quale ci ha abituati. Scambio sulla trequarti con inserimento di Hamsik a ricevere il pallone di Insigne. Lo slovacco calcia con un diagonale ma finisce di poco a lato.
Partita leggermente dominata dagli uomini di Sarri che al 27' ci provano con Insigne con la specialità della casa. Il suo tiro a giro però finisce ampiamente a lato.

SECONDO TEMPO

Inizia forte il Napoli. Insigne serve Hamsik che s'inserisce e tira rasoterra sul primo palo. Pallone sull'esterno della rete. Tutto questo al 52'.
Passano tre minuti. Questa volta è lo slovacco a trasformarsi in assist-man con un taglio per Callejon con l'esterno spagnolo che calcia al volo ma altissimo.
Torna a rendersi interessante la partita al 67'. Sempre Napoli, sempre con Insigne che prova la conclusione da lontano. Tiro centrale e prevedibile.
Partita morta che vive di lampi come il tiro dalla lunga distanza di Zielinski al minuto 83. Buffon para ma non blocca.
Ancora Buffon. All'88' un cross di Insigne finisce per diventare insidioso. Pallone angolo.
Sul successivo angolo arriva il gol del Napoli con Koulibaly che salta imperioso anticipando tutti quanti. Napoli in vantaggio al 90'


Posta un commento

0 Commenti