Roma Chievo 4-1 le pagelle: Dzeko letale, Rigoni fantasma

Le pagelle per il fantacalcio di Roma Chievo, 35 giornata di serie a.

ROMA- CHIEVO 4-1

La Roma rifila un poker al Chievo
Dzeko mattatore, Rigoni il peggiore dei suoi;


Tabellino e pagelle a cura di Nicola Ottonello

Le pagelle per il fantacalcio di Roma Chievo, 35 giornata di serie a.


La trentacinquesima di serie A si apre con l'anticipo dell'olimpico Roma-Chievo;
La Roma con ancora negli occhi l'incubo di Salah e con la testa a mercoledì per la gara di ritorno deve comunque tenere il passo di Lazio e Inter per garantirsi la Champions anche l'anno prossimo;il Chievo sempre più invischiato nella lotta per non retrocedere, ha assoluto bisogno di punti;
Di Francesco vara come prevedibile un ridotto turnover, con Florenzi e Manolas a riposo in luogo di Bruno Peres e J.Jesus, De Rossi, Naiggolan e Pellegrini in mezzo e infine Schick  Dzeko ed El Sharawy davanti; Pochi dubbi per Maran che deve rinunciare a Meggiorini, e propone in difesa Bani e Tomovic centrali, Castro, Hetemaj, Radovanovic e Rigoni a centrocampo, davanti Inglese e Pucciarelli.
Arbitra il sig. Gianpaolo Calvarese

Roma

Allison: 7 - Sicuro e senza fronzoli quando è chiamato in causa fa sempre la cosa giusta, il rigore parato certifica che il portiere brasiliano è un fuoriclasse;

Bruno Peres: 6,5 - Il brasiliano sembra stia tornando quello dei vecchi tempi; dribbling, corsa e cross, peccato che spesso si innamori del pallone;

Fazio: 7 - Dominatore di tutti i palloni aerei e non solo, mette la museruola a Inglese e in proiezione offensiva è un continuo pericolo; no fly zone;

J.Jesus: 5 - Con il Fazio di oggi a suo fianco, dovrebbe limitarsi al minimo sindacale per ottenere una buona prova, ma il difensore la combina grossa su Inglese regalando un rigore e lasciando la squadra in 10;

Kolarov: 7 - La corsia mancina è sua, puntuale in ripiegamento è sempre l'uomo in più che scodella palle in mezzo a ripetizione, uomo in più;

De Rossi: 6 - Sempre pronto a impostare l'azione di ripartenza si limita a controllare le avanzate offensive ma senza apprensione;

Pellegrini: 6,5 - Corsa e piedi educati per il giovane centrocampista che si è inserito perfettamente nei meccanismi di Di Francesco (dal  78' Gonalons: s.v.);

Naiggolan: 6,5 - Solita furia agonistica per il belga, che propizia il goal del vantaggio sradicando un pallone a centrocampo e sfornando un assist perfetto;

Schick: 6,5 - Buone movenze e conclusioni velenose, l'oggetto misterioso finalmente si è svelato; il goal che apre la partita fa capire che l'attaccante sta bene fisicamente e di testa (Dal 60' Manolas: );

El Sharawy: 7 - Spina nel fianco per tutta la difesa clivense, il faraone prova in tutti i modi a segnare, ma quando pali, parate e goal in fuorigioco millimetrico gli negano la gioia personale ecco il coast to coast da centrocampo con il goal del 3-0 che meyte in ghiaccio la partita;

Dzeko: 7,5 - Letale quando conclude, il bosniaco realizza il goal del 2-0 come un rapace al primo tempo, al secondo con un tiro a giro sigla il 4-0 (dal 84' Gerson: s.v.);

CHIEVO


Sorrentino: 6 - Oggi sarebbe servita l' artiglieria antiaerea e non un portiere al Chievo; il povero Stefano oggi fa quello che può per limitare i danni;


Cacciatore: 5,5 -Inizia bene sull'out di sinistra, poi con l'uscita di De Paoli viene spostato a sinistra e qui soffre parecchio Kolarov;

Tomovic: 5 - Non sempre preciso in marcatura, si perde Schick sul goal del vantaggio giallorosso;

Bani: 5 -  Preso in mezzo da Dzeko,Schick ed El Sharawy fa quello che può ma presto va in tilt ( dal 46' Gamberini: 5 - Non ha la marcia degli attaccanti romanisti, si perde El Sharawy sul 4-0 ed è protagonista di alcune sbavature);

De Paoli : 5,5 - Sulla sua corsia si trova Kolarov che è il miglior terzino del campionato; Non sfigura, ma è costretto ad uscire per infortunio proprio s causa di un contrasto con ul serbo; ( dal 27' Jaroszynski: 5 - Non riesce ad opporsi all'onda giallorossa sulla destra anche quando la Roma resta in 10);

Hetemaj: 5 - Nella bagarre a centrocampo spesso è in ritardo e stenta a chiudere;

Radovanovic: 5 - Non riesce ad offrire geometrie in ripartenza favorendo lo schiacciamento della squadra quando la Roma aumenta la pressione;

Castro: 5 - El pata naufraga con tutti i compagni oggi e non riesce ad esprimere le sue solite giocate (dal 78' Birsa: 6 - pur avendo a disposizione poco più di 10 minuti riesce a mettere in campo le geometrie mancate per tutta la partita al Chievo);

Rigoni: 4,5 -Un fantasma al primo tempo, non sale di livello neanche al secondo;

Pucciarelli: 5 - Non ha spunti brillanti che gli consentono di saltare l'uomo in tutta la partita, davanti è troppo leggerino a confronto dei corazzieri giallorossi;

Inglese: 5,5 - Oggi Fazio è troppo anche per lui che ingaggia furenti duelli corpo a corpo con il brasiliano senza mai vincerne uno, sbaglia il penalty che avrebbe potuto riaprire la partita poi sul finale con un gran colpo di testa sigla il goal della bandiera;







Posta un commento

0 Commenti