GUIDA AL FANTAMONDIALE: il Brasile






---------------

PERCORSO PER ARRIVARE AI MONDIALI

Dopo un inizio non entusiasmante con soli 9 punti nelle prime 6 partite del girone sudamericano di qualificazione ai mondiali, il Brasile si è tramutata in una squadra schiacciasassi con 10 vittorie e 2 pareggi nei match successivi. 41 punti complessivi nelle 18 partite disputate, con 12 vittorie, 5 pareggi e la sconfitta nel match inaugurale per 2 a 0 in casa del Cile, 41 gol fatti e solo 11 subiti (11 volte la porta è rimasta inviolata). 
Adesso ai Mondiali si troverà ad affrontare da favorita Serbia, Svizzera e Costa Rica nel girone E della competizione.

OBIETTIVI E POTENZIALITA' AL MONDIALE

Considerata tra le 5-6 squadre favorite per portarsi a casa la coppa, la squadra ha tutte le carte in regola per portarsi a casa la sesta Coppa del Mondo della sua storia.
Bisognerà vedere lo stato di forma dei singoli e se riusciranno a competere tatticamente con le altre potenze mondiali.

MODULO E STILE DI GIOCO

Mister Adenor Leonardo Bacchi, noto come Tite, schiererà con molta probabilità i suoi in un 4-3-3, praticamente sempre utilizzato nelle partite di qualificazione. Mentre non sembrano esserci dubbi sullo schema, c è sicuramente qualche dubbio negli interpreti, variando molto in dipendenza dello stato di forma e degli avversari. Per la porta è in vantaggio il romanista Alisson, autore di una stagione top, su Ederson del City. Nella difesa a 4 favoriti da terzini Marcelo e Danilo ed in 3 si giocano il posto di centrale tra Miranda, Thiago Silva e Marquinhos. Non appaiono esserci dubbi, invece, sul trio di centrocampo composto da Casemiro, Renato Augusto e Paulinho. Davanti posto assicurato per il rientrante Neymar, stella della squadra, con Coutinho alle spalle di uno tra Firmino e Gabriel Jesus, giocatori con caratteristiche diverse che spesso si alterneranno a gara in corso ed a seconda dell'avversario da affrontare.

ROSA

Alisson Becker: il 25enne portierone della Roma punta a confermarsi tra i top mondiali dopo una stagione super. Titolarissimo della nazionale verdeoro nonostante la forte concorrenza di Ederson. Ci si aspettano grandi cose da lui.

Ederson: pagato 40 milioni la scorsa estate dal Manchester City, secondo di tutto rispetto, quasi uno spreco. Insieme ad Alisson compone una delle coppie di portieri top della competizione. 

Càssio: poche chance di collezionare presenze per il 31enne portiere del Corinthians.

Thiago Silva: i tifosi rossoneri lo amano, difensore top della retroguardia brasiliana, purtroppo spesso vittima di problemi fisici per cui ha disputato solo 4 delle 18 partite di qualificazione. Si gioca la fascia da capitano con Neymar. Vanta 65 presenze in  nazionale condite da 5 gol, 8 i cartellini gialli. Se regge fisicamente si candida ad essere un top al fantamondiale.

Joao Miranda: esperienza da vendere per il 33enne centrale interista, che con Thiago Silva forma una coppia centrale di tutto rispetto. Vanta 44 presenze con i verdeoro condite da 2 gol, con soli 3 gialli ed un cartellino rosso. Meno tecnico e più ruvido del compagno di reparto, pecca di qualche disattenzione a volte, ma consigliato per il fanta.

Marquinhos: alternativa di lusso ai 2 centrali difensivi, veloce ed elegante nell'impostazione. Ricordato in Italia come ragazzo prodigio nella Roma, ennesimo colpo di mercato di Walter Sabatini che garantì una plusvalenza incredibile dopo solo un anno giallorosso. Ha collezionato ben 14 presenze nelle qualificazioni, da tenere in considerazione attentamente, da prendere in coppia con uno dei 2 centrali sopracitati per restare coperti.

Pedro Geromel: centrale forte fisicamente in forza al Gremio, poche speranze di giocare per lui.

Marcelo: migliorato notevolmente nella fase difensiva negli anni, il terzino madridista è probabilmente il terzino sinistro migliore nel mondiale. Ottimo in fase offensiva, con grandi doti atletiche e di dribbling. Ha il vizietto del gol, sono 6 nelle 51 presenze complessive in maglia verdeoro. Da prendere.

Danilo: destinato a sgroppare sulla fascia destra, complice la pesante assenza di Dani Alves dal mondiale. Pagato 40 milioni dal City in estate, abile tecnicamente e con ottime capacità di corsa, limitato in fase difensiva. Ha collezionato 16 presenze con la nazionale brasiliana.

Fagner Conserva Lemos: 28enne terzino del Corinthians, sarà l'alternativa a Danilo sulla fascia destra.

Filipe Luis: altra riserva di lusso, terzino sinistro 32enne in forza all'Atletico Madrid. Sarebbe titolare in molte altre squadre del Mondiale. Vanta 30 presenze condite da 2 gol in nazionale. 

Casemiro: giocare fondamentale per gli equilibri tattici della squadra, forte sia nella fase difensiva che in quella offensiva. Bravo negli inserimenti e dotato di un gran tiro dalla distanza. Mediano dal 6,5 assicurato e che può portare qualche gioia in termini di bonus al fanta, anche se finora in 16 presenze in nazionale non ha mai segnato. Consigliato.

Renato Augusto: giocherà molto probabilmente alla sinistra di Casemiro, nonostante giochi in Cina nel Beijing Guoan dove il livello non è propriamente alto. Molto bravo tecnicamente ed importante per gli equilibri della squadra.

Paulinho: altro titolare nel centrocampo a 3, abile in fase di interdizione ma altrettanto negli inserimenti rapidi (8 gol in campionato col Barcellona in 29 presenze). In nazionale vanta 12 gol in 47 presenze, di cui 6 nelle qualificazioni ai Mondiali con la tripletta nel 4 a 1 ai danni dell'Uruguay. Scommessa per il fantacalcio, può regalare soddisfazioni. 

Fernandinho: alternativa importante per il centrocampo, in partite più toste può essere schierato per garantire maggiore solidità e permettere a Paulinho di svariare. 

Fred: poche speranze di giocare per il giocatore dello Shakhtar.

Coutinho: una delle stelle del reparto offensivo verdeoro, favorito per giocare a destra nel tridente d'attacco. Pagato 120 milioni di euro più 40 di bonus dal Barcellona la scorsa estate, che lo ha prelevato dal Liverpool in cui era diventato idolo dei tifosi Molto abile nel dribbling e dotato di un'ottima visione di gioco che lo porta a fornire svariati assist ai compagni. La sua arma migliore è il tiro a giro, partendo dalla sinistra e accentrandosi. Vanta 35 presenze condite da 9 gol. Potenziale top.

Willian: in grado di coprire diversi ruoli offensivi, giocatore molto duttile che fa della tecnica la sua arma migliore. Titolarissimo nel Chelsea, quasi sempre subentrante nel Brasile. Ha collezionato 55 presenze con la maglia verdeoro condite da 8 reti, 2 nelle partite di qualificazione. 

Neymar: stella della squadra, il fenomeno su cui ricadono le speranze del popolo brasiliano. L'estate scorsa l'operazione che lo ha portato dal Barcellona al PSG per 222 milioni di euro è stata la più onerosa della storia del calcio, ora sembra che il Real sia disposto a fare un'altra follia per lui. Rientra dall'operazione al piede destro dopo l'infortunio patito lo scorso marzo, probabile capitano della nazionale, goleador e rigorista. Con i suoi 53 gol in 83 presenze è il quarto marcatore di sempre della storia del Brasile, punta a migliorare ulteriormente il suo score. Top assoluto. 

Firmino: reduce dalla migliore stagione della carriera con il Liverpool, il 26 enne nasce trequartista ma è stato adattato da punta centrale da Klopp con ottimi risultati. Si alternerà con Gabriel Jesus nel ruolo di prima punta, sia a partita in corso e sia a seconda delle partite da disputare. 

Gabriel Jesus: il 21enne attaccante del City ha tutte le carte in regola per essere la sorpresa del torneo. Attaccante devastante con grande facilità di dribbling nello stresso e senso del gol. 9 gol in 15 presenze in nazionale rappresentano un'ottimo biglietto da visita, aumenterà il suo bottino? Per me si!

Douglas Costa: terzo "italiano" della rappresentiva Selecao, giocatore determinante in Serie A con i suoi assist e gli ingressi in campo dalla panchina per spaccare le partite. Dotato di una velocità devastante, utilissimo come alternativa al pacchetto offensivo. Da prendere con un altro esterno d'attacco titolare.

Taison: altro esterno tutto dribbling e tecnica, parte da ultimo del reparto offensivo. Difficilmente vedrà il campo.

FORMAZIONE TIPO

4-3-3: Alisson, Danilo, Thiago Silva (Marquinhos), Miranda, Marcelo, Casemiro, Paulinho, R.Augusto (Fernandinho), Neymar, Coutinho, G.Jesus (Firmino)

Ballottaggi: Thiago Silva-Marquinhos: 65%-35%  R.Augusto-Fernandinho: 60%-40%  
G.Jesus-Firmino: 60%-40%

GOLEADOR

Neymar    83 pres. 53 gol
G.Jesus     15 pres.  9 gol

RIGORISTI

1 Neymar
2 Coutinho

ASSIST MAN

Neymar 84 presenze 36 assist

PORTATORI DI MALUS

Neymar         83 pres 18 gialli
Thiago Silva 65 pres. 8 gialli


CONSIGLIATI
Neymar
Marcelo
Alisson

SCONSIGLIATI
Renato Augusto

POSSIBILE SORPRESA
Gabriel Jesus
Douglas Costa


Daniele Raschiatore

Posta un commento

0 Commenti