Top e flop della 19ª giornata di Serie A


I GIOCATORI CHE CI HANNO FATTO DANNARE...



Portiere:
Andrea Consigli:
compie qualche buon intervento evitando un passivo ancora peggiore, ma 6 reti subite sono davvero tante da digerire
Voto: -1


DIFENSORI:
Marco Capuano:
primo tempo positivo da un punto di vista difensivo, ma quel fallo e la successiva protesta che gli costa il doppio giallo nel giro di un minuto pesano troppo sulla sua prestazione
Voto: 3,5

Adam Marusic:
parte bene spingendo molto sulla sfascia e mettendo cross interessanti, poi però sul finale di primo tempo commette il fallo da rigore e nel finale di gara viene espulso per un fallo di Lukic
Voto: 4

Luca Ceppitelli:

si era comportato bene lì dietro, ma il cartellino rosso che lascia i suoi in 10 pesa troppo sul match
Voto: 4  

Pol Lirola:
troppo molle ed incerto in fase difensiva, quasi tutti gli attacchi della Dea passano dalla sua parte; non si spinge praticamente mai in proiezione offensiva
Voto: 4,5

CENTROCAMPISTI:
Soualiho Meite
fa il compitino in mezzo al campo senza però salire mai in cattedra, nel finale di partita si fa cacciare per un'ingenuità
Voto: 4

Jasmin Kurtic:
lo vediamo più che altro in fase difensiva, non partecipa quasi mai alle ripartenze offensive ed in quelle poche occasioni che si spinge in avanti spesso pecca di lucidità sbagliando qualche passaggio di troppo
Voto: 4,5

Lorenzo Crisetig:
partecipa raramente alla manovra, fa poco movimento in mezzo al campo e gioca pochissimi palloni, quelle rare volte in cui prova ad impostare è anche impreciso in fase di appoggio
Voto: 4,5


ATTACCANTI:
Kevin Lasagna:
nel primo tempo non si rende mai pericoloso, nella seconda frazione va un po' meglio, troverebbe anche il gol se l'arbitro non interrompesse l'azione ma poi va sul dischetto e si fa respingere il tiro da Cragno
Voto: 2,5

Suso:
per la prestazione meriterebbe una sufficienza piena ma il doppio cartellino giallo che rimedia nel finale non è da lui e per questa ingenuità sarà costretto a saltare la Supercoppa con la Juventus
Voto: 4
                                                                            
Diego Farias :
qualche buon movimento lì davanti ma niente più, non riesce mai ad incidere in alcun modo; appare anche piuttosto nervoso e a mete ripresa viene giustamente sostituito
Voto: 4,5

FORMAZIONE: 4-3-3
Consigli, Capuano, Marusic, Ceppitelli, Lirola, Meite, Kurtic, Crisetig, Lasagna, Farias, Suso


QUELLI CHE CI HANNO FATTO GIOIRE....



PORTIERE:
Alessio Cragno:
grande intervento su Stryger Larsen nel primo tempo, nella ripresa respinge il rigore di Lasagna e nel finale vola alla grande sulla conclusione a giro di Fofana
Voto: 8

DIFENSORI:
Gianluca Mancini:
ottima prestazione in fase difensiva ma ancora una volta si rende ancor più decisivo in zona gol, realizzando il momentaneo 1 a 3
Voto: 10

Danilo:
partita più che sufficiente da un punto di vista difensivo, stava per diventare ottima dopo quello stacco in piena area che era valso il gol del pareggio... Purtroppo per lui e tutto il Bologna, poco dopo Mertens ha trovato il gol vittoria
Voto: 9

José Palomino:

impeccabile in fase difensiva, solo tanta sfortuna in occasione della deviazione sul tiro di Duncan; prezioso l'assist per il compagno di reparto Mancini per il gol dell'1 a 3
Voto: 8

CENTROCAMPISTI:
Alfred Duncan:
l'unico a salvarsi tra gli uomini di De Zerbi, lotta in mezzo al campo e si rende spesso pericoloso con i suoi inserimenti; per due volte cerca di rimettere i suoi in carreggiata realizzando una doppietta ma i suoi compagni di difesa la rendono intuile ai fini del risultato
Voto: 12,5

Cengiz Under:
quando parte palla al piede non riesce a fermarlo nessuno, serve un assist al bacio per il vantaggio di Cristante e poi chiude la partita con il suo terzo centro stagionale; nel finale sfiora anche la doppietta personale
Voto: 11,5

Sergej Milinkovic-Savic:
il Sergente ha ripreso i gradi! Ottima prestazione del serbo, sia in qualità che in quantità; trova il gol del pareggio con una sassata dalla distanza che non lascia scampo a Sirigu
Voto: 10,5

Emanuele Giaccherini:
le giocate più pericolose partono tutte dai suoi piedi, decide la partita con una traiettoria precisa da calcio di punizione che vale la prima vittoria stagionale
Voto: 9,5

ATTACCANTI:
Josip Ilicic:
entra al minuto 60 e se ne torna a casa con il pallone: strepitosa tripletta che mette in mostra tutto il suo talento
Voto: 17 


Cristiano Ronaldo:
e anche Piatek è stato ripreso e superato... fin'ora probabilmente la classifica marcatori era l'unica "pecca" per il portoghese, ma dopo la doppietta alla Samp ha messo tutti dietro di sé
Voto: 13,5

Arkadiusz Milik:
numeri alla mano il polacco ha fatto meglio di CR7: 10 gol in 16 presenze, alcune delle quali da subentrato... Con la doppietta al Bologna ha chiuso alla grande il suo 2018 e sembrano ormai lontani quei due maledetti anni fuori dal campo per infortunio
Voto: 13



FORMAZIONE: 3-4-3
Cragno, Mancini, Danilo, Palomino, Duncan, Under, Milinkovic-Savic, Giaccherini, Ilicic, Cristiano Ronaldo, Milik



A cura di Valerio Pentasuglia


Posta un commento

0 Commenti