Maran:" 5 assenti. Vogliamo dare soddisfazione ai tifosi"



ANCHE CERRI SI AGGIUNGE ALLA LUNGA LISTA DEGLI INDISPONIBILI (Birsa, Castro, Klavan, Faragò)
“È un momento così, bisogna affrontarlo di petto, tutti insieme, con forza. E rispondere mettendo in campo una grande prestazione ”.

ATTEGGIAMENTO CORAGGIOSO
“Quando le cose non girano per il verso giusto, perdere la sfrontatezza diventa quasi automatico. Dobbiamo recuperare il nostro atteggiamento coraggioso, scrollarci di dosso le preoccupazioni, giocare con la testa sgombra. Chiaramente la mancanza della vittoria pesa, ma quello che importa di più ora è fornire nuovamente quel tipo di prestazione a cui aveva abituato nella prima parte del campionato. C’è grande volontà: dobbiamo stringerci in un blocco unico e solido, senza paura”.

LE CARATTERISTICHE DEL PARMA
“Il Parma ha vinto 5 partite fuori casa, la sua caratteristica è tenere il baricentro basso per poi ripartire. Due settimane fa ha ottenuto un pareggio in rimonta in casa della Juventus, mi pare che attraversi un buon momento, anche se sabato ha perso contro l’Inter. Dispone di ottimi giocatori dal punto di vista individuale,  ma dobbiamo pensare a noi stessi e affrontare la gara nel modo giusto: attaccando e difendendo in undici, lottando su ogni seconda palla. Massima attenzione nelle transizioni, nel non concedere le ripartenze. Potrà essere una partita complicata da leggere: questa grande voglia di far bene che abbiamo, dobbiamo portarla in campo con la logica giusta, altrimenti diventa controproducente”.

IL SOSTEGNO DEI TIFOSI
“Quando vedono l’atteggiamento giusto, i nostri tifosi ci danno una spinta enorme. Dobbiamo tutti prendere coscienza del momento attraversato dalla squadra, consapevoli però che l’episodio favorevole può fare girare la ruota a nostro favore. Noi sappiamo di dover dare dei segnali, ai tifosi vogliamo dare le migliori soddisfazioni: sono sicuro che tutto lo stadio giocherà la partita insieme a noi, spingendoci verso un risultato positivo”.

Posta un commento

0 Commenti